"Voi mi votate e io vi comando" squatter contro Appendino

| Falso manifesto m5s degli anarchici, sotto accusa la sindaca per avere ringraziato le forze dell'ordine e la procura dopo gli ultimi arresti

+ Miei preferiti
Gli anarchici, dopo il blitz del pm Antonio Rinaudo che ha fatto arrestare dai carabinieri gli anarchici dell'Asilo Occupato presunti colpevoli di due aggressioni ai danni di pattuglie del 112, avevano amaramente sottolineato che, in un comunicato della sindaca M5s Chiara Appendino, si esprimeva solidarietà alle forze di polizia e anche alla persona del magistrato inquirente. Un segnale, quello della giunta pentastellata, molto chiaro. Dissenso sì ma violenza mai. E così gli anarchici di area insurrezionalista, da qualche tempo molto vicino agli Informali che invece teorizzano l'uso esplosivi in attentati "mirati", un preoccupante ritorno all'unità dei vari segmenti sino a ieri divisi da profonde divisioni, hanno deciso di risponderle con un finto manifesto diffuso soprattutto nel quartiere torinese di Vanchiglia in cui ironizzano pesantemente. Il tono è però tutt'altro che conciliante e la Digos aumenterà il livello di sorveglianza per tutelare Appendino e la sua famiglia. Nel testo si legge: "Chiunque voglia opporsi a me finirà arrestato oppure bastonato dalla polizia - si legge nella falsa lettera aperta - Vi conviene restare zitti e rigare dritto perché io sono l'unica alternativa possibile". La falsa lettera, oltre al logo dei cinque stelle, riporta quelli di Lavazza (oggetto di un raid vandalico pochi giorni fa), Telt, la società della Torino-Lione e quelli di altri "poteri forti" torinesi, banche e Polizia di Stato comprese. Il riferimento al pm Rinaudo, oggetto di attacchio violentissimi da parte di tutta l'area antagonista torinese, per il suo impegno nella repressione della violenza politica in Val Susa e a Torino, è quello che ha fatto più infuriare gli anarchici. Sono in corso indagini per identificare gli autori.
Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti