"Wetaxi", il taxi sharing sbarca a Torino

| Spinoff del Politecnico di Torino nata coinvolgendo le due storiche cooperative torinesi: permette di ridurre i costi e pensare alla sostenibilità ambientale

+ Miei preferiti

Come fronteggiare l'ascesa inarrestabile di Uber? La risposta è partita qualche mese fa da New York, dove la "app" che ha aperto il trasporto automobilistico ai privati, ha fatto crollare drasticamente le corse dei celebri taxi gialli. La soluzione, che sembra mettere d'accordo la categoria e i portafogli della clientela, è quella dello sharing, concetto di condivisione che va per la maggiore.

Un'idea piaciuta anche in Italia (Palermo, fra le prime città ad adottarla) da poche ore sbarcata anche a Torino. L'iniziativa, chiamata "Wetaxi", si basa anch'essa su un'application che consente di prenotare e condividere il taxi in tempo reale. Wetaxi è una giovane e rampante startup nata due anni fa da un'idea di ricercatori e professori del Politecnico di Torino e resa possibile attraverso una collaborazione con "Taxi Torino", società nata dalla fusione delle due storiche cooperative cittadine, Radio Taxi 5730 e Pronto Taxi 5737, che dispongono di una delle più grandi flotte italiane, composta da 1.400 vetture, di cui 200 ibride.

Un modo concreto, sottolineano i responsabili della start up, per puntare ad una riduzione dell'impatto ambientale e rendere il servizio di trasporto più trasparente ed economico. La piattaforma consente il calcolo anticipato della tariffa, la prenotazione e perfino il pagamento, che a scelta può essere effettuato anche a bordo, con una campagna di lancio che fino alla fine di giugno prevede tariffe scontate del 40%, con un massimo di 5 euro di sconto.

"Finalmente un servizio di mobilità condiviso, fornito da personale specializzato, che offrirà una nuova alternativa ai torinesi, soprattutto i più giovani, per spostarsi in città", ha commentato Maria Lapietra, assessora alla viabilità e trasporti della Città di Torino.

Cronaca
Trovato morto Simon Gautier, il giovane francese scomparso nel Cilento
Trovato morto Simon Gautier, il giovane francese scomparso nel Cilento
Il corpo, finito al fondo di una scarpata, è stato individuato da un drone: per dieci giorni centinaia di uomini l’avevano cercato sui sentieri di una zona impervia del salernitano
Pastore bengalese schiavo: 1.80 euro per un'ora di lavoro
Pastore bengalese schiavo: 1.80 euro per un
Arrestato un pregiudicato, lo faceva lavorare 12 ore al giorno e da due mesi non lo pagava. E' accaduto in un allevamento di Casamassima, a Bari. Le indagini dei carabinieri
Sesso nelle toilette? Pronti al finimondo
Sesso nelle toilette? Pronti al finimondo
Una città gallese usa un software con sensori di peso sui pavimenti delle cabine, sensibili ai movimenti violenti. Se accade, getti d'acqua, sirene e porte spalancate di botto. Molti perplessi: "E le persone soprappeso o accompagnate?"
Il mistero del giovane francese sparito
Il mistero del giovane francese sparito
Simon Gautier, 27 anni, è sparito nel nulla il 9 agosto nel Salernitano. Voleva fare un'escursione su un sentiero del Golfo di Policastro. Diffuse le sue ultime immagini dalle videocamere
Milano, torna in servizio traduttrice peruviana
Milano, torna in servizio traduttrice peruviana
Era stata allontanata su ordine del Viminale ma i giudici l'hanno reintegrata: "Decisione discriminatoria"
I cani-bagnini salvano decine di persone
I cani-bagnini salvano decine di persone
Superlavoro per le unità cinofile di salvataggio in tutta penisola. Record di interventi: a Palinuro in salvo coppia di ragazzi travolti dalle onde
Malpensa, muore corriere della droga
Malpensa, muore corriere della droga
Stroncato da overdose, in pancia aveva decine di ovuli pieni di cocaina. Arrestato un altro corriere con 56 ovuli nel ventre. Lo aveva fatto, dice, per avere di nuovo con se la figlia 11enne, tolta dai servizi sociali perché troppo povero
Uccide 17enne, gli aveva rubato birra da 2 dollari
Uccide 17enne, gli aveva rubato birra da 2 dollari
La giuria chiede la condanna di un commesso di Memphis che ha inseguito un ladro sparando 4 colpi di pistola, di cui 3 andati a segno. Poi lo ha lasciato morire dissanguato. Sentenza attesa il 23 settembre
Ha affogato i suoi gemelli per fare dispetto al padre
Ha affogato i suoi gemelli per fare dispetto al padre
Madre 38enne condannata a 10 anni di carcere. Il marito: "Pena lieve, ha commesso un gesto atroce solo per vendetta". I giudici creduto al suo stato depressivo. Aveva tentato il suicidio
La maledizione del Becco dell'Aquila: cade base jumper USA
La maledizione del Becco dell
Josefin Sando, svedese 26enne, è morta a Ferragosto, 8 ore dopo un altro base jumper è precipitato ma la tuta è stata agganciata da una roccia ed è stato salvato con una difficilissima operazione di soccorso. Lui è grave in ospedale