Le streghe di Atripalda, lo sport o la filosofia del male e del bene

| La raccolta di racconti (ed. Bradipo) dell'avvocato alessandrino Lorenzo Teodoro

+ Miei preferiti
Lorenzo Teodoro è nato a Torino il 4 marzo 1962. Di professione avvocato ha pubblicato la raccolta di racconti di argomento sportivo "Saluti da Buenos Aires" (2009) e con Edizioni Progetto Cultura il romanzo "Campus Marie Curie" (2012).

Il suo ultimo libro Le streghe di Atripalda Bradipo Libri Editore è ideale seguito di «Saluti da Buenos Aires».

Quattordici racconti legati da un filo conduttore comune: lo sport, grande passione dell'autore.

"In questo libro ho voluto celebrare lo sport, inteso come luogo dell'anima, come meraviglioso crogiolo nel cui fuoco eterno vive e si consuma in un istante, in una parossistica esaltazione, la gioia o il dolore. Ogni racconto si inquadra nella cornice di una diversa disciplina sportiva. C' è anche il calcio, naturalmente, peraltro l'unico racconto interamente autobiografico. Per il resto ho disseminato pezzi di me in ogni storia. Certo, è il mio mondo... ma in fondo è anche il vostro, perché alla fine lo sport è diventato solo un pretesto per parlare di emozioni e di sentimenti".

Come ci racconta La Stampa, Lorenzo Teodoro ne ha vissute tante di situazioni simili ad Alessandria da calciatore. Arrivato ai grigi dopo l'acquisto della società da parte dei fratelli Calleri, restò per quattro stagioni, dal 1983 (anno in cui raccontò di aver guadagnato un milione al mese) al 1987 con alterne fortune (anche un successo sulla Juve in amichevole) segnando una rete e sfiorando la promozione in C1 nel 1985-86, anno agrodolce per Lorenzo che prima si vide annullare un gol memorabile con l'Entella a tre giornate dalla fine e poi ebbe la sfortuna di realizzare l'unico autogol della sua vita nella penultima di campionato con la Torres. Quella sconfitta costò la promozione in C1. Ma anche se le avventure sul campo si esaurirono, quelle su carta sono ancora vivide ed emozionanti.

Con Le Streghe di Atripalda l'autore tocca tematiche come l'amore, l'amicizia, la politica, il sociale, alle quali s'intrecciano avventure sportive. La narrazione non è mai scontata. Fluida ed efficace ci porta ad amare ogni disciplina descritta nei vari racconti fino a considerarla parte imprescindibile della vita stessa.

Lo sport è un insegnante supremo, un consigliere, un amico in grado di forgiare il modo di pensare e di essere.

Ogni racconto tocca le corde del cuore, scatenando emozioni intense che spingono il lettore fino all'ultima riga con la stessa trepidazione con la quale si segue il proprio sport preferito.


Cultura
Sotto i gargoyle di Notre-Dame
Sotto i gargoyle di Notre-Dame
Non si tratta di statue esoteriche o misteriose, il loro scopo è quello di abbellire le grondaie della cattedrale. Sono sopravvissute all’incendio di metà aprile, come molte altre opere d’arte
Il male si può vincere, ma non da soli
Il male si può vincere, ma non da soli
In Oltrebosco (ed. La Strada per Babilonia), lo scrittore Lorenzo Bosisio racconta la parabola di ragazzi che hanno perso la speranza in mondi ostili. Ma si può rinascere. Con l'aiuto di chi ha voluto incrociare uno sguardo sofferente
Come evolvono le mafie
la lezione del pm Pignatone
Come evolvono le mafie<br>la lezione del pm Pignatone
Università di Torino e Libera di Don Ciotti hanno ospitato la lectio magistralis del pm di Roma sul crimine organizzato e su come si va trasformando la Piovra in Italia ma non solo
Violenza sulle donne e uomini egoisti
Violenza sulle donne e uomini egoisti
Nel romanzo di Sonia Paolini "Beethoven's Silence...io sono Irina e sono Elise..." (ed. Lettere Animate) la storia di una giovane clandestina romena vittima di violenze e abusi. Il segreto di rinascere
La vita è, o può essere, bella anche da invalidi
La vita è, o può essere, bella anche da invalidi
L'autobiografia ("Io, vivace invalida senza frontiere") di Paola Giusti, 74 anni, che 16enne fu colpita da una disabilità motoria, racconta la sua vita straordinaria tra amori, lavoro, conflitti. Senza lamentarsi mai
Non solo web, di nuovo biblioteche
Non solo web, di nuovo biblioteche
Iniziativa contro-tendenza di una circoscrizione comunale di Torino che inaugura sabato "Quinta copertina", due sale di lettura con 6 mila libri, la prima sul territorio, a cura dei volontari dell'associazione SanTourin
La Casa delle Arti, nel cuore di Torino
La Casa delle Arti, nel cuore di Torino
Un nuovo polo culturale nel Borgo Medievale del Valentino dedicato ad Alfonso d'Andrade, fondato da due operatori ambizioni e combattivi, Enrica Merlo e Max Ponte. Il progetto e le idee
L'Italia è ancora (molto) omofoba
L
Nel romanzo "Un'altra metà" di Streusa si racconta come l'omofobia ancora si manifesta nella società e come combatterla in modo coraggioso, aperto e senza pregiudizi
Prima lo stalker s'innamora e poi odia
Prima lo stalker s
Nel romanzo "La rete" di Elisa Giobbi (ed. Stampa Alternativa) una storia drammatica che si ispira al diffuso fenomeno dello stalking. Tra condanne, immeritato perdono e continui cambi di scena
Follia è non avere paura
Follia è non avere paura
"Words" di Alessandro Gatta è un viaggio nell'autocoscienza, ma davvero senza filtri o limiti. La voce e la parola, gli artisti scelti come compagni di vita. Felici o infelici, il costo è sempre alto. Ma entusiasmante