Non solo web, di nuovo biblioteche

| Iniziativa contro-tendenza di una circoscrizione comunale di Torino che inaugura sabato "Quinta copertina", due sale di lettura con 6 mila libri, la prima sul territorio, a cura dei volontari dell'associazione SanTourin

+ Miei preferiti
Di Floriana Naso

Lo scenario editoriale italiano non sta attraversando un momento florido, tuttavia, nonostante molte librerie nonché biblioteche e aree culturali in genere chiudano, arrese al potere incontrastato dei grandi colossi del Web, molte altre nascono, convinte che la cultura debba essere salvaguardata a costo di qualunque sacrificio e resa accessibile ai cittadini che ne vogliano usufruire.

Ed è proprio quello che ha pensato un gruppo di ragazzi volontari dell’associazione di promozione sociale SanTourin, che il 26 gennaio inaugurerà “Quinta di copertina”, lo Spazio Lettura della Circoscrizione 5 sito in via Stradella 192 a Torino. Le due sale a disposizione degli utenti della zona non saranno solo adibite a spazio lettura, ma anche ad area studio. È questa la novità che contraddistingue questa nuova sede, in quanto quella precedente, intitolata a Fabrizio Delussu, un amico dei componenti dell’associazione scomparso prematuramente, non ne disponeva.

Nella nuova sede, a breve ci saranno circa 6000 libri a disposizione di tutti gli studenti e i cittadini dei quartieri interessati dall’apertura – Borgo Vittoria e Madonna di Campagna - che fino a ora si sono sempre recati in biblioteche collocate in altre circoscrizioni o in altri comuni, con la sola eccezione della biblioteca civica Cognasso a Lucento.

L’associazione SanTourin, che tra le altre attività gestisce lo spazio Cittadinanza Attiva e dell’Orto Urbano di via Sospello 131 (SCiA 131), potrà contare sul sostegno di collaboratori, sempre a titolo volontario, affinché lo Spazio Lettura della Circoscrizione 5 diventi un vero e proprio circolo culturale e ricreativo a tutto tondo, predisposto a ospitare mostre, presentazioni di libri, gruppi di lettura ed eventi di qualità finalizzati alla promozione della lettura e alla creazione di occasioni di socialità e condivisione.

Lo Spazio Lettura osserverà i seguenti orari di apertura: lunedì e mercoledì dalle 15.00 alle 20.00.

Cultura
Ancora guai per il Nobel, muore Sara Danius
Ancora guai per il Nobel, muore Sara Danius
Un anno fa era stata costretta alle dimissioni da segretario permanente, travolta dallo scandalo sessuale che aveva fatto vacillare la prestigiosa Accademia di Svezia che assegna i premi Nobel
L’anno dei due Nobel
L’anno dei due Nobel
Dopo lo scandalo che bloccò l’assegnazione del riconoscimento per la letteratura nel 2018, quest’anno i vincitori saranno due. Sempre molto difficile fare previsioni, ma i bookmaker scommettono su una donna
Sotto i gargoyle di Notre-Dame
Sotto i gargoyle di Notre-Dame
Non si tratta di statue esoteriche o misteriose, il loro scopo è quello di abbellire le grondaie della cattedrale. Sono sopravvissute all’incendio di metà aprile, come molte altre opere d’arte
Il male si può vincere, ma non da soli
Il male si può vincere, ma non da soli
In Oltrebosco (ed. La Strada per Babilonia), lo scrittore Lorenzo Bosisio racconta la parabola di ragazzi che hanno perso la speranza in mondi ostili. Ma si può rinascere. Con l'aiuto di chi ha voluto incrociare uno sguardo sofferente
Come evolvono le mafie
la lezione del pm Pignatone
Come evolvono le mafie<br>la lezione del pm Pignatone
Università di Torino e Libera di Don Ciotti hanno ospitato la lectio magistralis del pm di Roma sul crimine organizzato e su come si va trasformando la Piovra in Italia ma non solo
Violenza sulle donne e uomini egoisti
Violenza sulle donne e uomini egoisti
Nel romanzo di Sonia Paolini "Beethoven's Silence...io sono Irina e sono Elise..." (ed. Lettere Animate) la storia di una giovane clandestina romena vittima di violenze e abusi. Il segreto di rinascere
La vita è, o può essere, bella anche da invalidi
La vita è, o può essere, bella anche da invalidi
L'autobiografia ("Io, vivace invalida senza frontiere") di Paola Giusti, 74 anni, che 16enne fu colpita da una disabilità motoria, racconta la sua vita straordinaria tra amori, lavoro, conflitti. Senza lamentarsi mai
La Casa delle Arti, nel cuore di Torino
La Casa delle Arti, nel cuore di Torino
Un nuovo polo culturale nel Borgo Medievale del Valentino dedicato ad Alfonso d'Andrade, fondato da due operatori ambizioni e combattivi, Enrica Merlo e Max Ponte. Il progetto e le idee
L'Italia è ancora (molto) omofoba
L
Nel romanzo "Un'altra metà" di Streusa si racconta come l'omofobia ancora si manifesta nella società e come combatterla in modo coraggioso, aperto e senza pregiudizi
Prima lo stalker s'innamora e poi odia
Prima lo stalker s
Nel romanzo "La rete" di Elisa Giobbi (ed. Stampa Alternativa) una storia drammatica che si ispira al diffuso fenomeno dello stalking. Tra condanne, immeritato perdono e continui cambi di scena