Sposa se stessa, con tutto il cuore

| Un’imprenditrice brasiliana è salita sull’altare per ribadire l’amor proprio. L’agenzia che dirige ha creato i “matrimoni single” in cui non è più necessario essere in due

+ Miei preferiti
C’è chi ha scelto di sposare il proprio cavallo, chi si è promesso amore eterno in cima a un vulcano, in fondo al mare o mentre arrivava un tornado. Ma nessuno potrà mai superare Jussara Dutra Couto, imprenditrice brasiliana che ha deciso di convolare a nozze con l’unica persona al mondo da cui non potrà divorziare mai e poi mai: sé stessa. Non perché le manchino i pretendenti (Jussara è anche una bella donna), ma per celebrare l’amore verso la propria vita e non rischiare delusioni. In realtà, Jussara Dutra Couto è una professionista dei matrimoni: da vent’anni gestisce un’agenzia piuttosto nota in Brasile e può dire di aver visto migliaia di coppie felici dirsi di sì, e poco tempo dopo finite male, prendendosi a sportellate. Un mestiere che però le ha permesso di organizzare il suo giorno speciale nel migliore dei modi, scegliendo l’abito, il bouquet e l’anello che sua figlia Maria Laura, 21 anni, le ha consegnato all’altare, al momento del “sì”. Il matrimonio single non ha alcun valore legale, ma per ribadirsi eterna fedeltà Jussara ha voluto celebrarlo con il tatuaggio di una farfalla, simbolo della rinascita.

Al termine della cerimonia, una festa con amici e parenti culminata con l’arrivo della torta. Il dettaglio curioso è che in tanti si sono fatti avanti quando hanno scoperto del matrimonio solingo, dicendosi disposti a convolare a nozze, perché così “è solo uno spreco”.

L’idea, ovviamente, è diventata l’offerta più insolita dei servizi dell’agenzia, destinata a chiunque: “Molte donne sognano ad occhi aperti il giorno del loro matrimonio vestite nell’abito da sposa: è esattamente la possibilità che offro a tutti”.

Galleria fotografica
Sposa se stessa, con tutto il cuore - immagine 1
Sposa se stessa, con tutto il cuore - immagine 2
Sposa se stessa, con tutto il cuore - immagine 3
Curiosità
Erano davvero bugie quelle della NASA?
Erano davvero bugie quelle della NASA?
A 50 anni dai primi (presunti) passi sulla Luna, continuano a serpeggiare le teorie del complotto che negano l’arrivo dell’uomo sul nostro satellite: le prove risalirebbero alla missione Apollo 1 finita in tragedia prima ancora di iniziare
Winbledon, il vegano Novak batte l'onnivoro Roger
Winbledon, il vegano Novak batte l
Meghan non è mai stata incinta
Meghan non è mai stata incinta
La nuova teoria complottistica che circola in rete è che la giovane coppia reale si sarebbe affidata ad una madre surrogata
Mangiare cibo con l’involucro
Mangiare cibo con l’involucro
È la nuova challenge che impazza fra gli adolescenti americani e viaggia via social: si mangia tutto, dalla buccia al cellophane
Trema Ferragni, arriva Iris
Trema Ferragni, arriva Iris
L'incredibile successo tra le adolescenti di Iris Ferrari, influencer con un seguito impressionante di follower. Il suo manager è Francesco Facchinetti. Libri e tournée. E soldi. Un padre: "Mia figlia è impazzita"
La donna con gli organi al contrario
La donna con gli organi al contrario
Una tranquilla signora dell’Oregon ha donato il proprio corpo alla scienza, e durante gli esami è emerso che fosse affetta da una rarissima forma di “situs invertus”
Il milionario cerca assistente
Il milionario cerca assistente
Dev’essere disposto/a a sacrifici come viaggiare e soggiornare in alberghi top in tutto il mondo. Sembra uno scherzo di cattivo gusto, in tempi di crisi, ma è la verità
Man of the Hole, l’ultimo eremita
Man of the Hole, l’ultimo eremita
Sfugge da ogni contatto con la civiltà: è l’ultimo sopravvissuto di una tribù massacrata trent'anni fa. Per proteggerlo, il governo brasiliano ha dichiarato la sua zona off-limit
Groundhog Day, la marmotta fa sperare
Groundhog Day, la marmotta fa sperare
La celebre marmotta Phil non ha visto la sua ombra e dunque la primavera in Usa arriverà presto. Ma non sempre il simpatico roditore azzecca le previsioni
Poliziotto condannato per eccesso di velocità
Poliziotto condannato per eccesso di velocità
Nella rigidissima Svizzera, un agente è stato sanzionato con 600 franchi di multa perché avvicinandosi a dei rapinatori aveva spento sirena e lampeggiante, ma non limitato la velocità