Mozambico, nuovo paradiso dei narcos

| Dai porti dell'ex colonia portoghese transitano decine di tonnellate di stupefacente, sotto il controllo del governo e del racket locale

+ Miei preferiti

Il Mozambico, ex colonia portoghese con saldi legami con l'Europa, si va lentamente trasformando nel terminale più importante nel cartello del traffico mondiale di droga, con i suoi oltre 2.400 chilometri di costa sull’Oceano Indiano. Già nel 2009 documenti su WikiLeaks classificato  il Mozambico come “il secondo luogo africano più attivo per il transito dei narcotici dopo la Guinea Bissau".  “Da 25 anni  il traffico è controllato da alcune famiglie di commercianti locali ed è strettamente regolato dal partito di governo Frelimo. Alcune compagnie marittime non sono controllate e la corruzione risolve tutti i problemi” Il Mozambico è così  diventato un centro del traffico di eroina verso l’Europa, al punto che questa droga è la seconda fonte di esportazione del paese africano". E' la conclusione degli analisti del progetto europeo Enact e di Joseph Hanlon, secondo cui ogni anno circa 800 milioni di dollari di droga, proveniente da Afghanistan e Pakistan, passano via mare o via terra in Mozambico diretti ai vicini paesi africani e in Europa. 

“Il traffico è aumentato fino a 40 tonnellate o più l’anno, rendendolo una grande fonte di esportazione che contribuisce fino a 100 milioni di dollari l’anno per l’economia locale”, ha scritto Hanlon della London School of Economics. “Con un valore di 20 milioni di dollari a tonnellata, l’eroina è probabilmente la prima o la seconda fonte di esportazione dopo il carbone”, ha aggiunto. 

Economafie
Bankitalia boccia Bitcoin
Bankitalia boccia Bitcoin
Bolle speculative molte pericolose, servono solo ai racket criminali per riciclare denaro. Ma l'hedge fund BlackTower Capital è pronto a una nuova offensiva sui mercati
Criminalità, prima i sequestri poi le confische
Criminalità, prima i sequestri poi le confische
Dopo i sequestri giudiziari imposti dal Tribunale di Torino a una famiglia Sinti specializzata nel furto e nelle truffe agli anziani, ecco come funzionano i meccanismi giuridici per impadronirsi dei capitali illegali
Evasione fiscale a "geometria variabile"passa tra i dubbi una riforma a metà
Evasione fiscale a "geometria variabile"passa tra i dubbi una riforma a metà
Il Quirinale ha promulgato le modifiche al codice delle leggi anti-mafia ee delle misure di prevenzione, ma restano in dubbio alcuni profili costituzionali
Le confische ai mafiosi? Allo Stato solo le briciole
Le confische ai mafiosi? Allo Stato solo le briciole
Cifre dei sequestri iperboliche ma alla fine all'Erario resta meno di un decimo del totale. Dati impietosi
Giustizia, quelle riforme mancate e sbagliate
Giustizia, quelle riforme mancate e sbagliate
Cadono le speranze di modifiche di un'impostazione che penalizza molti operatori, ignorate critiche e rilievi