Le isole dei tesori

| Sono più d’una, e in realtà si chiamano paradisi fiscali. L’Ecofin ha appena aggiornato l’elenco, ma con dimenticanze macroscopiche

+ Miei preferiti
L’Ecofin, acronimo di Consiglio Economia e Finanza, composto dai ministri delle finanze degli stati membri, è una delle espressioni più delicate del Consiglio dell’Unione Europa. Si occupano di coordinare le economie europee, di tenere sotto sorveglianza la situazione economica, di monitorare le politiche di bilancio, dell’Euro, delle relazioni economiche e dei movimenti di capitale. Proprio sulla base di quest’ultimo punto, l’Ecofin ha diffuso un elenco aggiornato dei nuovi paradisi fiscali, che cambiano con la stessa velocità con cui miliardi di euro si involano facendo perdere ogni traccia. Nella nuova “black list”, si aggiungono Aruba, Barnados, Belize, Bermida, Dominica, Emirati Arabi Uniti, Fiji, Isole Marshall, Oman e Vanuatu. Ma le polemiche non mancano, perché dall’elenco sono rimasti esclusi Paesi su cui pendono forti sospetti di essere “offshore”, spesso al centro di inchieste giornalistiche che hanno svelato movimenti, traffici e corruzione. A sottolinearlo è la “Oxfam” (Oxford Committee for Famine Relief), confederazione internazionale che raccoglie 18 organizzazioni no profit di paesi diversi, secondo cui alla blacklist mancano in modo inspiegabile paesi offshore come Bahamas, Isole Vergini britanniche, Isole Cayman, Guernsey, Isola di Man e Jersey, ma anche diversi paradisi fiscali comunitari: Irlanda, Olanda, Lussemburgo, Cipro e Malta. Questi ultimi facevano parte del corposo dossier “Off the Hook”, in cui si specificava che lo spostamento di profitti è costato a Italia, Germania, Francia e Spagna 35,1 miliardi di dollari in gettito fiscale. Proprio lasciar fuori i paradisi fiscali europei, conclude la Oxfam, “significa mettere a rischio la credibilità della blacklist”. 

In realtà, il trasferimento di forti somme di denaro all’estero è una questione su cui molti paesi agiscono in modo diverso: molti ammettono società nei così detti paradisi fiscali, a patto che tutto sia fatto in modo legale e trasparente.

La stesura della lista non è mai cosa semplice: per interessi propri, i diversi paesi europei hanno spesso posizioni diverse. L’Italia, ad esempio, era contraria ad inserire nell’elenco gli Emirati Arabi Uniti. Chissà perché.

Economia
Artigianato, in sei mesi sparite 6564 aziende
Artigianato, in sei mesi sparite 6564 aziende
L'impietosa analisi di Confartigianato sulla situazione di un settore in forte difficoltà. Ma anche qualche segnale positivo. In 10 anni perse 165mila unità produttive
Vincono i peronisti, Argentina in ginocchio
Vincono i peronisti, Argentina in ginocchio
Crollo del peso, borsa in caduta libera. In pericolo che gli accordo con FMI, torna l'incubo dei titoli di Stato. Il Paese verso la bancarotta
Blitz Quotidiano: 'Giornali in crisi, il peggiore è il Fatto di Travaglio'
Blitz Quotidiano:
La scelta di appoggiare il Movimento M5s e Di Maio penalizza in modo grave il giornale diretto da Marco Travaglio. In un anno ha perso il 25 per cento dei lettori in edicola. Ossessionato da Tav e altri fantasmi, non cambierà linea
Multa record e inchieste ma Facebook sale in borsa
Multa record e inchieste ma Facebook sale in borsa
Cinque miliardi di multa, la più alta mai comminata in USA e nuove inchieste in vista, sulla posizione dominate dei giganti del we. Ma il il caso Cambridge Analytics è già in archivia. Il mercato premia Facebook
Tesla, da gennaio -22%
Tesla, da gennaio -22%
Il titolo delude a Wall Street, che penalizza il marchio di Elon Musk, alle prese con un altro addio eccellente, quello del cofondatore J.B. Straubel
E il No Tav Toninelli? Per ora è incollato alla poltrona
E il No Tav Toninelli? Per ora è incollato alla poltrona
Il ministro delle "non" infrastrutture, Danilo Toninelli, fiero avversario della Tav, ha fatto il possibile per ritardare e bloccare i lavori. Ora, per coerenza, dovrebbe dimettersi. Lo farà?
Schiavi Amazon: 'Fai pipì nella bottiglia, non c'è tempo'
Schiavi Amazon:
Grande protesta internazionale in UK contro Amazon e Jeff Bezos: "Non siamo robot", urlano i dipendenti schiavizzati. I sindacati: "Donne incinte discriminate, turni massacranti". L'azienda: "Proteste immotivate"
Via libera per un mercato comune africano
Via libera per un mercato comune africano
Si chiama African Continental Free Trade Area l’accordo appena siglato a Niamey che fa da apripista alla concreta possibilità di libera circolazione di beni e servizi nel continente. Ma la strada da percorrere è ancora decisamente lunga
Facebook, multa record: 5 miliardi
Facebook, multa record: 5 miliardi
Lo ha deciso la Federal Trade Commission, con l'appoggio dei repubblicani e il no dei Dem. E' la più alta mai contestata. Al centro il caso Cambridge Analytics. Manca ancora un passaggio
Crack Qui! Group, fondatore e 5 manager in carcere
Crack Qui! Group, fondatore e 5 manager in carcere
Buco da 182 milini, la Finanza sequestra beni e conti correnti degli arrestati, compreso il Moody, storico locale di Genova. La parabola di Gregorio Fogliani. Creditori per 32 milioni, tra loro baristi e ristoratori