Clamoroso furto al Castello di Dresda

| I ladri hanno manomesso il sistema di allarma agendo indisturbati: rubati pietre e preziosi per un valore che secondo i media potrebbe superare il miliardo di euro

+ Miei preferiti
L’ex palazzo reale di Dresda è aperto tutti i giorni tranne il martedì: ospita la “Grünes Gewölbe”, la volta verde, uno dei più antichi e preziosi tesori di tutto il mondo. Un patrimonio formato da oltre 4.000 capolavori di gioielleria e oreficeria custoditi in vetrine dove spiccano gioie antichissime in ambra e avorio, suppellettili tempestati di pietre preziose e pezzi unici come i gioielli delle corone di Sassonia e Polonia, il “Diamante Verde di Dresda”, un brillante di 41 carati, il “Sächsische Weiße”, un diamante da 48, uno zaffiro da 648 carati regalo dello zar Pietro I il Grande di Russia, la coppa della regina Jadwiga di Polonia e diversi pezzi realizzati dal gioielliere di corte Johann Melchior Dinglinger, come la “Corte del Gran Mogol” e il “servizio da caffè d’oro”. Valore complessivo: inestimabile.

Bastano queste poche indicazioni a far capire quanto clamoroso sia il furto denunciato poche ore fa dal Castello Reale di Dresda, la più grande rapina in Europa dal dopoguerra a oggi. I ladri sarebbero riusciti a penetrare nella “Grünes Gewölbe” nelle prime ore di questa mattina, portando via preziosi per un valore ancora approssimativo che secondo le prima stime dei media potrebbe superare di gran lunga il miliardo di euro.

Dalle prime ricostruzioni della polizia, giunta in forze quand’era ormai troppo tardi, i ladri avrebbero semplicemente messo fuori uso il quadro elettrico dei sistemi di sorveglianza, assicurandosi tutto il tempo necessario per scegliere soltanto i gioielli più antichi ma evitando con cura vasi, dipinti e oggetti ingombranti.

Il Castello di Dresda, che occupa gran parte del centro storico cittadino, era stato voluto da August der Starke (Augusto il Forte) nel 1723, per custodire i gioielli della corona sassone. Gravemente danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale e saccheggiato dall’esercito sovietico nel 1945, la spettacolare residenza reale è stata riaperto nel 2006 come museo, e da allora è diviso in due sezioni: la parte storica al piano terra e al primo la Nuova Volta Verde, che ospita i pezzi più unici e preziosi.

Galleria fotografica
Clamoroso furto al Castello di Dresda - immagine 1
Clamoroso furto al Castello di Dresda - immagine 2
Esteri
Olanda, i container per le torture
Olanda, i container per le torture
In coordinamento con la polizia europea, le forze dell’ordine olandesi hanno sgominato una banda che aveva attrezzato sei container per torturare
Scandalo in Ungheria: niente carcere per il diplomatico pedofilo
Scandalo in Ungheria: niente carcere per il diplomatico pedofilo
Finito al centro di un’indagine internazionale per possesso di materiale pedopornografico pedofilia, all’ex ambasciatore ungherese in Perù vicino al presidente Orban è stato garantito un trattamento giudiziario di favore
Per sempre Putin
Per sempre Putin
Si avvia alla conclusione il referendum costituzionale voluto dal Cremlino per eliminare il limite dei mandati presidenziali: Vladimir può restare al comando fino al 2036
«Il castello non è un gabinetto»
«Il castello non è un gabinetto»
Gli immensi giardini della tenuta di Balmoral, in Scozia, residenza estiva della Regina, sono aperti al pubblico. Ma gli addetti ai giardini si lamentano: troppa gente fa i propri bisogni dove capita
ONU: lo scandalo del sesso a bordo
ONU: lo scandalo del sesso a bordo
Un breve video diventato virale mostra un rapporto sessuale fra un uomo e una probabile prostituta consumato su un Suv bianco dell’organizzazione umanitaria
Londra: la festa diventata rivolta
Londra: la festa diventata rivolta
A Brixton, nel sud di Londra, una festa di strada si è trasformata in enorme rissa all’arrivo degli agenti
Cédric Chouviat, il George Floyd francese
Cédric Chouviat, il George Floyd francese
Un rider padre di 5 figli muore per le conseguenze della “tecnica di soffocamento” della polizia di Parigi. E mentre le proteste aumentano, si scopre un altro caso analogo dimenticato dalle cronache
Blogger russa muore in un incidente in moto
Blogger russa muore in un incidente in moto
Anastasia Tropitsel, 18 anni, in vacanza a Bali, si è schiantata con la sua moto contro una recinzione. Illeso il fidanzato che viaggiava con lei
Russia: l’infermiera in bikini diventa modella
Russia: l’infermiera in bikini diventa modella
L’immagine di Nadezhda Zhukova in costume fra i malati di Covid-19 aveva fatto il giro del mondo. Un’inchiesta l’ha scagionata e ore sogna di diventare medico, ma nel frattempo ha iniziato anche a posare per un marchio sportivo
GB: notte di sangue a Reading
GB: notte di sangue a Reading
Un uomo armato di coltello si è gettato sulla folla che sciamava dopo una manifestazione antirazzismo: prima di essere bloccato è riuscito a uccidere tre persone e ferirne altrettanto. Per la polizia non si tratta di terrorismo