Erdogan perde Istanbul: vince Imamoglu

| Cocente sconfitta per il presidente, che dopo 25 anni si vede strappare la città motore della Turchia dal candidato dell’opposizione

+ Miei preferiti
Questa volta, il “Sultano” è costretto ad ammettere la sconfitta: Ekrem Imamoglu, candidato dell’opposizione, è il nuovo sindaco di Istanbul. Non è servito a nulla pretendere che fossero annullate le elezioni dello scorso 31 marzo per presunte irregolarità, con Imamoglu vincitore sul candidato presidenziale Binali Yildrim con uno scarto di appena 14mila voti su 10 milioni. Anche alla seconda tornata, i risultati parlano da soli, con un 55% delle preferenze andate a quello che in tanti vedono come l’astro nascente della politica turca. Storicamente, la poltrona di primo cittadino di Istanbul è considerata il trampolino che precede la candidatura alle presidenziali: era stato così anche per lo stesso Recep Erdogan, sindaco della città sul Bosforo dal 1994 al 1998 e subito dopo premier per tre mandati consecutivi.

Il primo commento del vincitore, che dopo 25 anni riporta il Partito Popolare Repubblicano alla guida della città più popolosa della Turchia, non sembra voler dichiarare guerra: “Signor presidente, sono pronto a lavorare in armonia con lei per servire Istanbul”, dichiarazione seguita dai complimenti dello stesso Erdogan: “Mi congratulo con Ekrem Imamoglu: la volontà della nazione si è manifestata ancora una volta”. Nel suo discorso, il neo sindaco non ha evitato comunque di mandare qualche stoccata al presidente, ringraziando sua moglie per Dilek il supporto.

Galleria fotografica
Erdogan perde Istanbul: vince Imamoglu - immagine 1
Esteri
Svolta nell’omicidio di Daphne Caruana Galizia
Svolta nell’omicidio di Daphne Caruana Galizia
Un uomo sospettato di essere l’intermediario fra i mandanti e gli esecutori materiali dell’omicidio della giornalista, è finito in manette. Ma per rivelare tutto ha preteso la grazia dal presidente Muscat
Le notti sfrenate di Andrew
Le notti sfrenate di Andrew
Uno scoop giornalistico rivela alcune immagini del Duca di York ospite di un party in Costa Azzurra nel 2008, sempre in compagnia di giovani donne. Secondo un testimone, sono stati gli anni più folli del principe
Il Black Friday di Trump
Il Black Friday di Trump
Un venerdì nero fatto di tweet che fanno infuriare il Congresso, di dichiarazioni pubbliche dei testimoni e di incriminazioni e condanne di suoi stretti collaboratori. L’aria intorno alla Casa Bianca si fa pesante
Lizzie, la paladina dei paramedici inglesi
Lizzie, la paladina dei paramedici inglesi
Aggredita su un’ambulanza da un uomo ferito in una rissa, ha scelto di denunciare pubblicamente l’accaduto per ricordare le quasi 15mila aggressioni subite in cinque anni. Quasi tutte impunite
UK, a processo la donna che dava droga al figlio
UK, a processo la donna che dava droga al figlio
Lo scorso gennaio, il 15enne Tyler Peck e un suo amico ricevono droghe e antidolorifici dalla madre del primo: Tyler muore, e nel suo corpo l’autopsia rileva una grande quantità di oppioidi
Hong Kong, il punto del non ritorno
Hong Kong, il punto del non ritorno
Le violenze hanno ormai raggiunto un’intensità preoccupante: un manifestante colpito da un proiettile della polizia lotta fra la vita e morte, e un cittadino pro-Pechino è stato dato alle fiamme
UK, una campagna elettorale al veleno
UK, una campagna elettorale al veleno
Ad una sola settimana dall’inizio della campagna per le elezioni del 12 dicembre prossimo, conservatori e laburisti hanno iniziato una guerra di nervi piene di colpi bassi
Si dà fuoco per protesta contro i governi francesi
Si dà fuoco per protesta contro i governi francesi
Un giovane di 22 anni è in fin di vita a Lione: si è dato fuoco incolpando gli ex presidenti di averlo ridotto sul lastrico
UK: vietato toccare lo smartphone mentre si guida
UK: vietato toccare lo smartphone mentre si guida
Dal prossimo anno entreranno in funzione sofisticate telecamere che riprenderanno i trasgressori, a cui sarà recapitata una multa e tolti 6 punti dalla patente. Ma almeno inizialmente, servirà la flagranza dell’infrazione
Ritrovato il violino di Stephen Morris
Ritrovato il violino di Stephen Morris
L’autore del furto ha accettato di restituire il prezioso strumento, dimenticato dal musicista su un treno