Francia multata per Salah Abdeslam

| L’unico terrorista sopravvissuto alla strage di Parigi del 13 novembre 2015, ha vinto una causa legata alle modalità della sua detenzione: lo Stato condannato a risarcirlo con 500 euro

+ Miei preferiti
Basta il volto di Salah Abdeslam, perché la memoria corra alla notte del 13 novembre 2015, quando a meno di un anno dalla strage del settimanale “Charlie Hebdo”, un commando di terroristi dell’Isis ha messo a ferro e fuoco Parigi mietendo 137 vittime, compresi gli attentatori. L’unico sopravvissuto a quella notte d’inferno che ha come simbolo il teatro “Bataclan”, è stato lui: dopo mesi di fuga viene arrestato il 18 marzo successivo a Molenbeek, culla jihadista di Bruxelles, nel corso di una sparatoria in cui rimane ferito ad una gamba. Estradato in Francia il 23 marzo, da allora si trova nel carcere di massima sicurezza di Fleury-Mérogis, dove nel 2016 è stato condannato a vent’anni di reclusione.

Ma adesso, per quei tortuosi percorsi della giustizia che non sono solo un’anomalia tutta italiana, arriva quella che in Francia suona come una beffa: secondo una rivelazione del quotidiano “Le Figaro”, il tribunale amministrativo di Versailles ha condannato lo Stato a risarcire Abdeslam con 500 euro per le “condizioni di detenzione”. La multa si riferisce alla decisione di Jean-Jacques Urvoas, allora ministro della giustizia, che aveva per il terrorista aveva previsto la sorveglianza video continua. L’avvocato di Abdeslam ha presentato ricorso, appellandosi agli articoli 34 e 37 della Costituzione francese. attraverso il suo legale, Salah Abdeslam ha comunicato di voler rifiutare la somma.

Esteri
GB: il ritorno dei «covidiot»
GB: il ritorno dei «covidiot»
Migliaia di persone, attirato da caldo e bel tempo, hanno letteralmente invaso le spiagge di diverse località di villeggiatura. Durante la notte, tende e camper sono spuntate ovunque
La pandemia ha allargato le crepe del Regno Unito
La pandemia ha allargato le crepe del Regno Unito
Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, i quattro paesi che compongono il Regno Unito, hanno un approccio opposto alla crisi del coronavirus. Una divisione che dopo la Brexit mette sempre più in discussione il futuro del Paese
Francia, monta la rabbia delle banlieue
Francia, monta la rabbia delle banlieue
Intere comunità si sono sentite abbandonate e minacciate da una crisi economica che si annuncia devastante. L’Eliseo teme il ritorno di disordini sociali
Il ritorno di BoJo
Il ritorno di BoJo
Dopo aver combattuto in prima persona contro il coronavirus, il premier torna ai posti di comando mettendo in guardia il Paese: “Non è il momento di allentare le misure di contenimento”
GB, uscire di casa per comprare alcolici incluso nelle necessità
GB, uscire di casa per comprare alcolici incluso nelle necessità
È vietato acquistare vernici e pennelli per ridipingere casa, ma non fare scorta di birra e vino, oltre ad una passeggiata rilassante dopo un litigio. Le stranezze della Gran Bretagna
Gli allegri vacanzieri di Cannes
Gli allegri vacanzieri di Cannes
Un jet privato e tre elicotteri atterrano a Marsiglia: a bordo un gruppo di persone invitate per una vacanza pasquale da un ricco croato. Tutti rispediti al mittente dalle autorità francesi
La proposta di due medici francesi: test per il vaccino in Africa
La proposta di due medici francesi: test per il vaccino in Africa
Sommersi da critiche, minacce, insulti e accuse di razzismo piovute da tutto il mondo, due stimati medici francesi sono costretti a fare marcia indietro sulla proposta di testare i vaccini dove la popolazione è più debole
Russia: durante l’isolamento uccide 5 vicini
Russia: durante l’isolamento uccide 5 vicini
Un uomo di un villaggio della Russia occidentale infastidito dal chiasso dei vicini, ha iniziato un litigio che è sfociato in tragedia
L’Alta Corte australiana assolve il cardinale Pell
L’Alta Corte australiana assolve il cardinale Pell
Accusato da un uomo che afferma di essere stato violentato insieme ad un compagno di coro, morto suicida, l’alto prelato scagionato al terzo grado di giustizia. La sentenza non è appellabile
H&M non sono più reali
H&M non sono più reali
L’ultimo giorno in cui i Sussex possono fregiarsi dei titoli nobiliari. A dar loro il benvenuto fra i comuni mortali il presidente Trump, che commentando il loro arrivo in America ha commentato “Non pagheremo per la loro protezione