GB, la faida al 10 di Downing Street

| Dominic Cummings, il guru della Brexit, silurato da BoJo pare anche su gentile richiesta della fidanzata. Un maremoto che potrebbe costare la poltrona al premier

+ Miei preferiti
L’uscita di Dominic Cummings dal numero 10 di Downing Street è un mezzo naufragio che non ci voleva sul futuro di Boris Johnson e del Regno Unito. Ma intorno a colui che è stato l’architetto della Brexit, fidato e strettissimo consigliere di BoJo, si è scatenata una faida che a qualcuno ricorda le vicende di “House of cards”. Figura controversa, Cummings, 48 anni, era finito al centro di uno scandalo lo scorso maggio, quando in barba al lockdown era stato beccato mentre andava a far visita ai genitori.

Un episodio che nessuno ha dimenticato e aumenta le dimensioni del clamoroso strappo, cavalcato da giorni dai media inglesi, consumato proprio dietro la porta scura del 10 di Downing Street e dal vago sapore di ritorsione, visto che uno dei motivi dell’addio sembra sia l’intromissione di Carrie Symonds, compagna del premier dalla lingua tagliente assai. Ma tutto questo, al momento, fa parte dei “si dice e si mormora”, mentre il suo addio lascia sul piatto una realtà sempre più complicata da gestire.

Cummings, addirittura, aveva annunciato a Johnson l’intenzione di andarsene intorno a Natale per completare l’operazione Brexit, ma la situazione è precipitata, e l’ormai ex braccio destro di BoJo è stato fotografato mentre usciva da una porta secondaria con in mano gli scatoloni pieni dei suoi effetti personali, sembra dopo un lungo faccia a faccia con Johnson.

Ed è proprio la poltrona del premier quella che traballa di più, già in calo di popolarità per una gestione della pandemia confusa che non ha convinto quasi nessuno e il tratto finale dell’uscita dalla UE ancora tutto da scrivere che potrebbe – potenzialmente – rivelarsi ancora come un disastro, visto che dalle due parti della Manica si ostenta fiducia, ma in concreto nulla sembra voler cambiare. Prove indiziarie che portano dritto alle amministrative del prossimo maggio, quando i Tories rischiano una clamorosa ed epica sconfitta.

Downing Street tenta di mantenere la rotta, negando che l’addio di Cummings possa in qualche ammorbidire le trattative, ma a smentire tutto ci pensa il “Times”, che parla di “importanti concessioni diplomatiche” verso Bruxelles, visto e considerato che perfino dall’altra parte dell’oceano uno dei pochi alleati, Donald Trump, è ormai andato perso.

Galleria fotografica
GB, la faida al 10 di Downing Street - immagine 1
Esteri
Mancano 50 miliardi di sterline, e nessuno sa dove siano
Mancano 50 miliardi di sterline, e nessuno sa dove siano
Malgrado l’aumento delle transazioni elettroniche, in Inghilterra si registra una carenza di contante che sembra la conseguenza di più fattori, compresa l’economia sommersa
Scandalo a Eton: lezioni di stupro
Scandalo a Eton: lezioni di stupro
Il prestigioso college inglese finito nell’occhio del ciclone per la discussa e discutibile lezione ideata da un professore sulla “supremazia della mascolinità”
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
Più che le faccende di cuore del presidente, a finire nel mirino della testata d’opposizione “Proekt” è il misterioso flusso costante di capitali e proprietà
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Insieme a lui il suo ex avvocato di fiducia Thierry Herzog e il giudice Gilbert Azibert. Il giudice avrebbe fornito informazioni riservate sulle inchieste per finanziamento della campagna elettorale, chiedendo in cambio un posto a Monaco
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Zlatko Sikorsky, 36 anni, è stato aggredito da un altro detenuto nel carcere di Brisbane: stava scontando la condanna per l’omicidio di Larissa Beilby, la fidanzata 16enne uccisa a pugni due anni prima
Francia, vietato filmare la polizia
Francia, vietato filmare la polizia
Un disegno di legge punta a impedire ai cittadini di riprendere le forze di polizia in azione: ai trasgressori 45mila euro di multa. Interviene anche l’Onu: deriva pericolosa che minaccia la libertà di espressione e di stampa
Eravamo quattro amici al pub
Eravamo quattro amici al pub
In Irlanda, 4 amici hanno acquistato un volo a prezzi stracciati per poter accedere all’area partenze dell’aeroporto di Dublino, dove pub e ristoranti sono aperti…
Scettico e no-mask? Niente ricovero
Scettico e no-mask? Niente ricovero
La polemica proposta di Willy Oggier, un economista svizzero che propone un registro nazionale in cui ognuno è libero di dichiarare la propria posizione in merito al virus, ma accettando anche l’idea che non sarà curato
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Dopo la spaccatura fra Johnson e il suo stratega Dominic Cummings, emerge sempre di più la figura della fidanzata del premier. Una donna tosta che sa cosa vuole, e soprattutto come ottenerlo
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Per due anni, il giornalista Valentin Gendrot si è finto un agente per scrivere un libro in cui ha raccontato decine di episodi abusi e razzismo, ma anche le difficili condizioni in cui lavorano i poliziotti