GB: stupri e violenze alla St. Andrew University

| Il prestigioso ateneo scozzese al centro di diverse denunce per violenza sessuale avvenute all’interno di una confraternita in stile campus americano

+ Miei preferiti
La St. Andrews è la più prestigiosa università scozzese, forse la più antica del mondo in lingua inglese. Fondata intorno al 1410 e divisa in 18 scuole accademiche di quattro facoltà, per tutti è “The Bubble”, la bolla, perché un terzo degli abitanti del piccolo borgo scozzese è rappresentato da studenti provenienti da 145 Paesi diversi.

Inserita da sempre nelle classifiche dei migliori atenei del mondo per le scienze sociali, le arti e le discipline umanistiche, St. Andrews è stata la culla di sei premi Nobel e lì hanno studiato – e si sono conosciuti – William e Kate, la coppia reale.

Ma una tradizione secolare di rigore e serietà rischia di essere spazzata via da uno scandalo che sta facendo tremare St. Andrews dalle fondamenta, dopo le denunce di diversi studenti che accusano di violenza sessuale i membri di una confraternita in stile americano. Attraverso la pagina Instagram “St. Andrews Survivors”, decine di ragazze affermano in forma anonima di essere state aggredite e stuprate all’interno del campus. La direzione ha immediatamente annunciato la piena e totale collaborazione con la polizia, che vuole fare chiarezza su 20 accuse fra stupro, violenza sessuale, aggressione fisica e coercizione da parte di studenti del prestigioso ateneo.

Molte delle accuse si concentrano su una sola confraternita, il chapter di “Alpha Epsilon Pi”, una popolare accolita studentesca con sede negli Stati Uniti, che ha già affrontato diverse accuse e indagini di polizia per cattiva condotta sessuale in alcune delle sue sedi americane.

Un portavoce dell’ateneo ha dichiarato di contattato personalmente gli autori dei post su Instagram offrendo piena assistenza, collaborazione e consulenza a tutte le vittime di aggressioni, soprusi e violenze: “Accogliamo con favore gli sforzi del profilo ‘St Andrews Survivors’ per garantire agli studenti, senza alcuna distinzione, uno spazio per dare voce alle loro esperienze. La preoccupazione principale dell’Università è assicurarci che le vittime siamo pronte e disposte a facilitare le segnalazioni alla polizia”.

Il chapter di St Andrews e la confraternita nazionale statunitense non hanno voluto commentare l’indagine, affidando la loro reazione ad una breve nota: “Troviamo il contenuto di queste accuse ripugnante, e abbiamo intenzione di affrontare la questione in modo estremamente rigoroso. Il chapter inglese di Alpha Epsilon Pi ha immediatamente sospeso i membri coinvolti in qualsiasi misura nei presunti incidenti e li ha avviati verso il processo di espulsione”.

Alpha Epsilon Pi, conosciuta come “AEPi”, è una confraternita di estrazione ebraica fondata alla New York University nel 1913 da Charles C. Mosckowitz: attualmente ha più di 186 chapter attivi fra Stati Uniti, Regno Unito, Austria, Australia e Israele, con 102mila membri. Nel tempo, la confraternita ha dovuto affrontare numerose accuse di abusi sessuali e aggressioni in altre università. Lo scorso gennaio, il chapter della Penn State University è stato chiuso dopo un caso di violenza carnale, e a febbraio Ari Goldstein, ex presidente del chapter della Temple University, è stato condannato per tre capi d’accusa, fra cui tentata aggressione sessuale.

Galleria fotografica
GB: stupri e violenze alla St. Andrew University - immagine 1
GB: stupri e violenze alla St. Andrew University - immagine 2
GB: stupri e violenze alla St. Andrew University - immagine 3
Esteri
GB, le bollette dei Vip
GB, le bollette dei Vip
Un sito ha scandagliato le bollette di luce e gas di celebrità inglesi o con residenza nel Regno Unito. Al primo posto svetta la Regina, seguita a ruota da Elton John
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Con una clamorosa inversione di tendenza, poco prima dell’inizio del processo per la morte violenta di Mikhail Khachaturyan, i giudici hanno scelto di non considerare la legittima difesa, tra le proteste dell’opinione pubblica russa
Il governo inglese finanzia un sito porno
Il governo inglese finanzia un sito porno
La società Killing Kittens, specializzata nei sex-party soprattutto lesbo, è entrata fra le 800 aziende che hanno ricevuto una sovvenzione per la crisi dovuta alla pandemia
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
Da più di vent’anni, Philip Blackwell di giorno era un tranquillo appassionato di musica, mentre di notte si trasformava in uno stupratore seriale
Condannato un ex militare delle SS
Condannato un ex militare delle SS
A 93 anni, è stato ritenuto colpevole di oltre 5.000 capi d’imputazione. Viveva ad Amburgo con la famiglia e il suo nome è saltato fuori per caso. Rappresenta uno degli ultimi processi della storia contro i criminali nazisti
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Secondo i rilievi della polizia, l’ex autista considerato l’intermediario fra il mandante e i killer della reporter maltese, avrebbe tentato il suicidio poche ore prima di ricomparire in tribunale
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Dopo i silenzi del lockdown, i residenti chiedono un giro di vite al caos perenne che pesa sull’antico De Wallen. Ma le prostitute si oppongono alla creazione di un “hotel del sesso”
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
L’incredibile vicenda è accaduta a Pamplona, in Spagna, su idea di un giovane di 23 anni, denunciato e multato dalle autorità
Suicida una campionessa di pattinaggio
Suicida una campionessa di pattinaggio
Ekaterina Alexandrovskaya, 20 anni, si è lanciata dalla finestra. Su un foglietto ha lasciato scritta una sola parola
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Da giorni gli danno la caccia centinaia di agenti di polizia, ma conosce talmente bene la zona da sfuggire alla cattura. Sconosciuti i motivi della fuga