Germania, l’inspiegabile strage di una famiglia

| Una donna di 27 anni ha ucciso 5 dei suoi 6 figli tentando poi di togliersi la vita. Gli abitanti di Solingen raccontano di aver visto agenti in lacrime uscire dall’appartamento

+ Miei preferiti
È una storia di orrore e pietà che sta sconvolgendo la Germania, quella dei cinque figli di una donna che li avrebbe ucciso uno dopo l’altro, tentando poi di togliersi la vita senza riuscirci, gettandosi sotto un vagone della metropolitana alla stazione centrale di Dusseldorf. A dare l’allarme era stata la nonna dei bimbi, tutti di età compresa fra uno e otto anni, chiamando la polizia per denunciare la figlia di 27 anni, fuggita insieme al sesto dei suoi bambini, di 11 anni, l’unico sopravvissuto perché la donna l’avrebbe fatto salire su un treno diretto a Moenchegladbach, per raggiungere la nonna.

Il capo della polizia di Solingen, località del Nord-Reno Vestfalia, ha parlato di “tragedia di dimensioni spaventose”: i corpi dei cinque piccoli sono stati ritrovati nell’appartamento di famiglia, al terzo piano di un condominio nella zona popolare di Hasseldelle. Dopo il tentativo di suicidio, la donna è stata ricoverata in condizioni gravissime, e gli inquirenti sperano di poterla interrogare, per dare una spiegazione ad una tragedia che al momento appare incomprensibile. Vicini e testimoni, che parlano di “una famiglia tranquilla”, raccontano di aver visto diversi agenti di polizia uscire dall’appartamento in lacrime, ricordando che nulla di simile era mai accaduto prima nel quartiere. Secondo alcuni media locali, ai piccoli sarebbero state somministrate forti dosi di sonniferi, ma al momento la polizia non ha confermato.

Esteri
Boris e l'incubo del Natale in lockdown
Boris e l
Gli esperti sanitari avvertono: chiudiamo tutto o sarà un inferno. Ma il premier deve vedersela con una parte del suo partito che non vuol sentir parlare di fermare il Paese
GB, polemiche per la pedofila graziata
GB, polemiche per la pedofila graziata
Monica McCanch, condannata nel 2007 per abusi su minori e uscita di galera, ha ottenuto la revoca del divieto di avere contatti con minori di 16 anni. Secondo il tribunale non sarebbe più un soggetto a rischio
Francia, arrestato stupratore seriale italiano
Francia, arrestato stupratore seriale italiano
Cosimo Chionna, su cui pensava un mandato di cattura internazionale, è accusato di oltre 160 stupri in 14 anni
Francia, il peso dell’omicidio del professore
Francia, il peso dell’omicidio del professore
Il presidente Macron annuncia un giro di vite contro le sacche di separatismo islamico che cova nel Paese. Sette persone fermate per la morte del professor Paty rischiano l’accusa di favoreggiamento
Polemiche per la vacanza dei reali olandesi
Polemiche per la vacanza dei reali olandesi
Re Williem-Alexander e la regina Maxima sono volati in Grecia in vacanza, ma la decisione non è piaciuta agli olandesi, che hanno messo spalle al muro il premier Mark Rutte e costretto la coppia a rientrare frettolosamente
Il curioso caso della premier scollata
Il curioso caso della premier scollata
Sanna Marin, la 35enne primo ministro finlandese, posa per un servizio mostrando una profonda scollatura e si scatena l’inferno: ma per tanti che la accusano, altrettanti la difendono
Liverpool, la grande festa del lockdown
Liverpool, la grande festa del lockdown
Migliaia di persone in strada per celebrare l’ultima sera di libertà prima dell’entrata in vigore delle misure di contenimento volute dal governo Johnson. Lo sdegno del Regno Unito
La vicenda del caso simbolo del MeToo francese
La vicenda del caso simbolo del MeToo francese
Nel volume in uscita “Balance ton père”, l’ex direttore tv Eric Brion racconta cosa si prova ad essere considerato il Weinstein d’oltralpe. Aveva commentato il seno di una giornalista invitandola a cena, e la storia era finita in tribunale
Le noie di Harry con il fisco americano
Le noie di Harry con il fisco americano
Superati i 183 giorni di permanenza sul suolo statunitense, chiunque è tenuto al pagamento delle tasse, che per il principe transfugo ammonterebbero a una cifra enorme
L’ex premier maltese Muscat lascia la politica
L’ex premier maltese Muscat lascia la politica
Letteralmente travolto dall’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, l’uomo che aveva traghettato Malta verso il boom Economico chiude la sua carriera politica