Gli allegri vacanzieri di Cannes

| Un jet privato e tre elicotteri atterrano a Marsiglia: a bordo un gruppo di persone invitate per una vacanza pasquale da un ricco croato. Tutti rispediti al mittente dalle autorità francesi

+ Miei preferiti
Non è ancora chiaro a tutti, che l’epoca dei furbetti e del “lei non sa chi sono io” non esiste più, spazzata via dal coronavirus, malattia democratica che non guarda in faccia e non risparmia nessuno.

Ma c’è un male che serpeggia ovunque, quella sensazione secondo cui le regole servano, siano giuste e vanno osservate, ma dagli altri: per se stessi vale l’assoluzione. E se in Italia riusciamo a vergognarci per i palermitani accalcati sul tetto di un palazzo nel giorno di Pasqua, intenti a grigliare, ballare e bere birra alla salute del virus, non va meglio da altre parti del mondo. Una curiosa vicenda accaduta in Francia, ad esempio, è venuta fuori in queste ore.

Racconta di un jet privato, roba per gente che può, atterrato all’aeroporto di Marsiglia lo scorso 4 aprile. A bordo 10 persone di diverse nazionalità, croati, tedeschi, francesi, rumeni e ucraini. Per l’esattezza sette uomini fra i 40 ed i 50 anni e due donne decisamente più giovani, sui 25. Un’allegra accolita che alla faccia di ogni divieto era volata nel sud della Francia per godersi qualche giorno di vacanzina pasquale a Cannes.

Va da sé: la Francia sta combattendo una battaglia altrettanto aspra con il contagio, e ha imposto un lockdown decisamente rigido per riuscire ad uscirne quanto prima. L’ingresso degli stranieri è bloccato, a meno che non si tratti di un comprovato motivo urgente ed essenziale, come il trasporto di attrezzature mediche o di personale ospedaliero volontario di rinforzo alle strutture sanitarie nazionali.

Poco prima dell’arrivo del jet, tre elicotteri di una compagnia specializzata negli spostamenti di Vip, provenienti dalla regione del Var, erano atterrati allo stesso aeroporto. Quando l’intera combriccola è sbarcata, con trolley e camicie a fiori, si è trovata la Gendarmerie francese schierata di tutto punto: hanno spiegato che il viaggio era stato organizzato da un cittadino croato che lavora nel settore immobiliare e finanziario. A spese sue aveva affittato l’aereo, tre elicotteri e una grossa villa privata a Cannes. Come se non bastasse, alle autorità francesi ha raccontato di avere “un sacco di soldi” ed era disposto a pagare qualsiasi multa pur di poter raggiungere Cannes.

Ai cittadini stranieri è stato rifiutato l’ingresso in Francia, e in nove sono tornati a Londra, compresi i tre cittadini francesi, mentre un ucraino ha noleggiato un aereo per Berlino.

La polizia ha inflitto una multa anche ai tre piloti degli elicotteri perché viaggiavano senza un valido motivo, ma non ha potuto arrestare nessuno, perché non erano ancora entrati legalmente in territorio francese.

Esteri
La cannabis factory nel cuore di Londra
La cannabis factory nel cuore di Londra
Grazie a diverse segnalazioni, la polizia ha scoperto una serra con più di 800 piantine in un seminterrato del distretto finanziario della capitale inglese
Brexit effect: le star britanniche si lamentano
Brexit effect: le star britanniche si lamentano
Nell’accordo stipulato fra Londra e Bruxelles non c’è traccia ai viaggi senza visto concessi agli artisti. Senza quello, dicono 100 celebri firmatari, organizzare tournée europee sarà difficile
È un giallo la scomparsa di Diary Sow
È un giallo la scomparsa di Diary Sow
Studentessa senegalese considerata una celebrità in Patria, è svanita nel nulla il 4 gennaio scorso, mentre rientrava a Parigi dopo le feste di Natale
Le vite che il volo Sriwijaya Air si è portato via
Le vite che il volo Sriwijaya Air si è portato via
Le famiglie in attesa di scoprire il destino dei propri cari raccontano chi erano alcune delle vittime del Boeing 737. Le autorità stanno raccogliendo campioni di Dna per identificare i resti
Boeing inabissato, trovati detriti e resti umani
Boeing inabissato, trovati detriti e resti umani
L’esercito indonesiano ha individuato un segnale che ha permesso ai sommozzatori di individuare il punto in cui l’aereo sarebbe esploso. Ancora da chiarire le cause del disastro
Condannato il ladro di Buckingham Palace
Condannato il ladro di Buckingham Palace
Adamo canto, ex maggiordomo reale, avrebbe rubato un centinaio di oggetti appartenenti alla Royal Family per poi rivenderli su eBay
Polonia, il vaccino prima ai Vip
Polonia, il vaccino prima ai Vip
Esplode uno scandalo che fa indignare il Paese: una ventina di personaggi illustri sarebbe stato vaccinato perfino prima di medici e infermieri. Il ministro della salute annuncia un’inchiesta
2021, l’anno in cui il Regno Unito potrebbe andare in pezzi
2021, l’anno in cui il Regno Unito potrebbe andare in pezzi
Il 2020 appena concluso ha lacerato il tessuto sociale del Regno Unito, mostrando disuguaglianze ed egoismi. Se la Scozia preme per l’indipendenza, cresce il malumore anche in Irlanda e Galles
Lo strappo del padre di BoJo
Lo strappo del padre di BoJo
Mentre Boris festeggia la faticosa conquista della Brexit, suo papà Stanley fa le valigie: “voglio restare europeo”, dice annunciando la richiesta di cittadinanza francese
Il discorso di addio della Merkel
Il discorso di addio della Merkel
Nel consueto discorso di fine anno rivolto ai tedeschi, la cancelliera annuncia che è “l’ultima volta in cui mi rivolgo a voi in questo ruolo”. Il suo mandato scade il prossimo 23 settembre, e ha già annunciato di non volersi ricandidare