Gli allegri vacanzieri di Cannes

| Un jet privato e tre elicotteri atterrano a Marsiglia: a bordo un gruppo di persone invitate per una vacanza pasquale da un ricco croato. Tutti rispediti al mittente dalle autorità francesi

+ Miei preferiti
Non è ancora chiaro a tutti, che l’epoca dei furbetti e del “lei non sa chi sono io” non esiste più, spazzata via dal coronavirus, malattia democratica che non guarda in faccia e non risparmia nessuno.

Ma c’è un male che serpeggia ovunque, quella sensazione secondo cui le regole servano, siano giuste e vanno osservate, ma dagli altri: per se stessi vale l’assoluzione. E se in Italia riusciamo a vergognarci per i palermitani accalcati sul tetto di un palazzo nel giorno di Pasqua, intenti a grigliare, ballare e bere birra alla salute del virus, non va meglio da altre parti del mondo. Una curiosa vicenda accaduta in Francia, ad esempio, è venuta fuori in queste ore.

Racconta di un jet privato, roba per gente che può, atterrato all’aeroporto di Marsiglia lo scorso 4 aprile. A bordo 10 persone di diverse nazionalità, croati, tedeschi, francesi, rumeni e ucraini. Per l’esattezza sette uomini fra i 40 ed i 50 anni e due donne decisamente più giovani, sui 25. Un’allegra accolita che alla faccia di ogni divieto era volata nel sud della Francia per godersi qualche giorno di vacanzina pasquale a Cannes.

Va da sé: la Francia sta combattendo una battaglia altrettanto aspra con il contagio, e ha imposto un lockdown decisamente rigido per riuscire ad uscirne quanto prima. L’ingresso degli stranieri è bloccato, a meno che non si tratti di un comprovato motivo urgente ed essenziale, come il trasporto di attrezzature mediche o di personale ospedaliero volontario di rinforzo alle strutture sanitarie nazionali.

Poco prima dell’arrivo del jet, tre elicotteri di una compagnia specializzata negli spostamenti di Vip, provenienti dalla regione del Var, erano atterrati allo stesso aeroporto. Quando l’intera combriccola è sbarcata, con trolley e camicie a fiori, si è trovata la Gendarmerie francese schierata di tutto punto: hanno spiegato che il viaggio era stato organizzato da un cittadino croato che lavora nel settore immobiliare e finanziario. A spese sue aveva affittato l’aereo, tre elicotteri e una grossa villa privata a Cannes. Come se non bastasse, alle autorità francesi ha raccontato di avere “un sacco di soldi” ed era disposto a pagare qualsiasi multa pur di poter raggiungere Cannes.

Ai cittadini stranieri è stato rifiutato l’ingresso in Francia, e in nove sono tornati a Londra, compresi i tre cittadini francesi, mentre un ucraino ha noleggiato un aereo per Berlino.

La polizia ha inflitto una multa anche ai tre piloti degli elicotteri perché viaggiavano senza un valido motivo, ma non ha potuto arrestare nessuno, perché non erano ancora entrati legalmente in territorio francese.

Esteri
GB, lo scandalo Cummings travolge BoJo
GB, lo scandalo Cummings travolge BoJo
Il premier si rifiuta di chiedere le dimissioni del suo fidato consigliere, che durante il lockdown ha impunemente attraversato l’Inghilterra con la famiglia
GB: il ritorno dei «covidiot»
GB: il ritorno dei «covidiot»
Migliaia di persone, attirato da caldo e bel tempo, hanno letteralmente invaso le spiagge di diverse località di villeggiatura. Durante la notte, tende e camper sono spuntate ovunque
La pandemia ha allargato le crepe del Regno Unito
La pandemia ha allargato le crepe del Regno Unito
Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, i quattro paesi che compongono il Regno Unito, hanno un approccio opposto alla crisi del coronavirus. Una divisione che dopo la Brexit mette sempre più in discussione il futuro del Paese
Francia, monta la rabbia delle banlieue
Francia, monta la rabbia delle banlieue
Intere comunità si sono sentite abbandonate e minacciate da una crisi economica che si annuncia devastante. L’Eliseo teme il ritorno di disordini sociali
Il ritorno di BoJo
Il ritorno di BoJo
Dopo aver combattuto in prima persona contro il coronavirus, il premier torna ai posti di comando mettendo in guardia il Paese: “Non è il momento di allentare le misure di contenimento”
GB, uscire di casa per comprare alcolici incluso nelle necessità
GB, uscire di casa per comprare alcolici incluso nelle necessità
È vietato acquistare vernici e pennelli per ridipingere casa, ma non fare scorta di birra e vino, oltre ad una passeggiata rilassante dopo un litigio. Le stranezze della Gran Bretagna
La proposta di due medici francesi: test per il vaccino in Africa
La proposta di due medici francesi: test per il vaccino in Africa
Sommersi da critiche, minacce, insulti e accuse di razzismo piovute da tutto il mondo, due stimati medici francesi sono costretti a fare marcia indietro sulla proposta di testare i vaccini dove la popolazione è più debole
Russia: durante l’isolamento uccide 5 vicini
Russia: durante l’isolamento uccide 5 vicini
Un uomo di un villaggio della Russia occidentale infastidito dal chiasso dei vicini, ha iniziato un litigio che è sfociato in tragedia
L’Alta Corte australiana assolve il cardinale Pell
L’Alta Corte australiana assolve il cardinale Pell
Accusato da un uomo che afferma di essere stato violentato insieme ad un compagno di coro, morto suicida, l’alto prelato scagionato al terzo grado di giustizia. La sentenza non è appellabile
H&M non sono più reali
H&M non sono più reali
L’ultimo giorno in cui i Sussex possono fregiarsi dei titoli nobiliari. A dar loro il benvenuto fra i comuni mortali il presidente Trump, che commentando il loro arrivo in America ha commentato “Non pagheremo per la loro protezione