Harry & Meghan, tutto da rifare

| La regina Elisabetta ha negato alla coppia di fuggitivi l’autorizzazione a utilizzare il marchio “Sussex Royal”, già depositato e stampato su centinaia di articoli pronti ad entrare in commercio

+ Miei preferiti
Elisabetta non scherza affatto, e quando si tratta di salvaguardare la monarchia, di cui è custode e guardiana, non c’è parentela che tenga. Dopo lunghe discussioni interne a Buckingham Palace, la Regina ha deciso di vietare al nipote Harry e sua moglie Meghan il marchio “Sussex Royal”.

Una notizia che sembra di cronaca spicciola, ma che in realtà mette nei guai l’ex coppia reale, che ha immolato decine di migliaia di sterline per progettare, depositare e soprattutto sperare di vendere a caro prezzo il loro status di reali. Una fonte anonima ha confidato al Daily Mail: “Per molti versi era inevitabile, data la loro decisione di dimettersi, ma dev’essere sicuramente un duro colpo per la coppia, visto che hanno investito tutto nel marchio Sussex Royal”.

Il piano originale dei Sussex, che avrebbe dovuto permettere loro di diventare figure ibride, per metà impegnati nelle funzioni reali e per metà liberi di agire come meglio avrebbero creduto, non aveva alcuna speranza di funzionare: cose simili, a Buckingham Palace non si sono mai viste. O si è dentro o si è fuori, da secoli. “Se non sono impegnati nei compiti ufficiali e stanno cercando opportunità commerciali, non possono semplicemente essere autorizzati a spacciarsi come reali”.

La coppia si trova nella necessità di affrontare il difficile “rebranding” del sito web e della loro organizzazione benefica, “Sussex Royal, The Foundation of the Duke and Duchess of Sussex”. H&M si erano impegnati a mettere il logo del Sussex Royal su una serie di articoli da commercializzare, dalle matite alle calze, previsti dal prossimo mese di giugno, uno dei primi passi del processo di diventare “finanziariamente indipendenti”. Hanno anche lanciato un nuovo sito web, che è andato online in contemporanea con la loro dichiarazione di voler fare un passo indietro.

La Regina ha chiarito di non poter accettare che qualcuno possa trarre profitto dalla posizione reale senza esserlo di fatto. Proprio l’uso dell’aggettivo “royal” era stato un nodo cardine delle trattative per la “Megxit” fra Harry e gli impettiti funzionari di Buckingham Palace, a cui certi colpi di testa non vanno giù. A marcare le distanze fra la Royal Family ed H&M, sempre più profonde, il recente licenziamento dei 15 membri del loro personale di corte, segnale che dimostra l’idea di non voler tornare mai più a vivere in Gran Bretagna.

Galleria fotografica
Harry & Meghan, tutto da rifare - immagine 1
Harry & Meghan, tutto da rifare - immagine 2
Esteri
Per sempre Putin
Per sempre Putin
Si avvia alla conclusione il referendum costituzionale voluto dal Cremlino per eliminare il limite dei mandati presidenziali: Vladimir può restare al comando fino al 2036
«Il castello non è un gabinetto»
«Il castello non è un gabinetto»
Gli immensi giardini della tenuta di Balmoral, in Scozia, residenza estiva della Regina, sono aperti al pubblico. Ma gli addetti ai giardini si lamentano: troppa gente fa i propri bisogni dove capita
ONU: lo scandalo del sesso a bordo
ONU: lo scandalo del sesso a bordo
Un breve video diventato virale mostra un rapporto sessuale fra un uomo e una probabile prostituta consumato su un Suv bianco dell’organizzazione umanitaria
Londra: la festa diventata rivolta
Londra: la festa diventata rivolta
A Brixton, nel sud di Londra, una festa di strada si è trasformata in enorme rissa all’arrivo degli agenti
Cédric Chouviat, il George Floyd francese
Cédric Chouviat, il George Floyd francese
Un rider padre di 5 figli muore per le conseguenze della “tecnica di soffocamento” della polizia di Parigi. E mentre le proteste aumentano, si scopre un altro caso analogo dimenticato dalle cronache
Blogger russa muore in un incidente in moto
Blogger russa muore in un incidente in moto
Anastasia Tropitsel, 18 anni, in vacanza a Bali, si è schiantata con la sua moto contro una recinzione. Illeso il fidanzato che viaggiava con lei
Russia: l’infermiera in bikini diventa modella
Russia: l’infermiera in bikini diventa modella
L’immagine di Nadezhda Zhukova in costume fra i malati di Covid-19 aveva fatto il giro del mondo. Un’inchiesta l’ha scagionata e ore sogna di diventare medico, ma nel frattempo ha iniziato anche a posare per un marchio sportivo
GB: notte di sangue a Reading
GB: notte di sangue a Reading
Un uomo armato di coltello si è gettato sulla folla che sciamava dopo una manifestazione antirazzismo: prima di essere bloccato è riuscito a uccidere tre persone e ferirne altrettanto. Per la polizia non si tratta di terrorismo
BoJo in difficoltà: troppe decisioni e scelte sbagliate
BoJo in difficoltà: troppe decisioni e scelte sbagliate
La stella dell’uomo forte della Brexit si sta offuscando: invece di pensare ai problemi del Paese, afflitto dal Covid-19 e da una crisi economica pesantissima, si concentra sul altro
Almeno 3.000 vittime di abusi nella chiesa francese
Almeno 3.000 vittime di abusi nella chiesa francese
Sono i risultati parziali delle indagini di una commissione che dopo il lockdown sta riprendendo ogni parrocchia e congregazione francese alla ricerca di casi avvolti nel silenzio