Harry & Meghan, tutto da rifare

| La regina Elisabetta ha negato alla coppia di fuggitivi l’autorizzazione a utilizzare il marchio “Sussex Royal”, già depositato e stampato su centinaia di articoli pronti ad entrare in commercio

+ Miei preferiti
Elisabetta non scherza affatto, e quando si tratta di salvaguardare la monarchia, di cui è custode e guardiana, non c’è parentela che tenga. Dopo lunghe discussioni interne a Buckingham Palace, la Regina ha deciso di vietare al nipote Harry e sua moglie Meghan il marchio “Sussex Royal”.

Una notizia che sembra di cronaca spicciola, ma che in realtà mette nei guai l’ex coppia reale, che ha immolato decine di migliaia di sterline per progettare, depositare e soprattutto sperare di vendere a caro prezzo il loro status di reali. Una fonte anonima ha confidato al Daily Mail: “Per molti versi era inevitabile, data la loro decisione di dimettersi, ma dev’essere sicuramente un duro colpo per la coppia, visto che hanno investito tutto nel marchio Sussex Royal”.

Il piano originale dei Sussex, che avrebbe dovuto permettere loro di diventare figure ibride, per metà impegnati nelle funzioni reali e per metà liberi di agire come meglio avrebbero creduto, non aveva alcuna speranza di funzionare: cose simili, a Buckingham Palace non si sono mai viste. O si è dentro o si è fuori, da secoli. “Se non sono impegnati nei compiti ufficiali e stanno cercando opportunità commerciali, non possono semplicemente essere autorizzati a spacciarsi come reali”.

La coppia si trova nella necessità di affrontare il difficile “rebranding” del sito web e della loro organizzazione benefica, “Sussex Royal, The Foundation of the Duke and Duchess of Sussex”. H&M si erano impegnati a mettere il logo del Sussex Royal su una serie di articoli da commercializzare, dalle matite alle calze, previsti dal prossimo mese di giugno, uno dei primi passi del processo di diventare “finanziariamente indipendenti”. Hanno anche lanciato un nuovo sito web, che è andato online in contemporanea con la loro dichiarazione di voler fare un passo indietro.

La Regina ha chiarito di non poter accettare che qualcuno possa trarre profitto dalla posizione reale senza esserlo di fatto. Proprio l’uso dell’aggettivo “royal” era stato un nodo cardine delle trattative per la “Megxit” fra Harry e gli impettiti funzionari di Buckingham Palace, a cui certi colpi di testa non vanno giù. A marcare le distanze fra la Royal Family ed H&M, sempre più profonde, il recente licenziamento dei 15 membri del loro personale di corte, segnale che dimostra l’idea di non voler tornare mai più a vivere in Gran Bretagna.

Galleria fotografica
Harry & Meghan, tutto da rifare - immagine 1
Harry & Meghan, tutto da rifare - immagine 2
Esteri
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Insieme a lui il suo ex avvocato di fiducia Thierry Herzog e il giudice Gilbert Azibert. Il giudice avrebbe fornito informazioni riservate sulle inchieste per finanziamento della campagna elettorale, chiedendo in cambio un posto a Monaco
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Zlatko Sikorsky, 36 anni, è stato aggredito da un altro detenuto nel carcere di Brisbane: stava scontando la condanna per l’omicidio di Larissa Beilby, la fidanzata 16enne uccisa a pugni due anni prima
Francia, vietato filmare la polizia
Francia, vietato filmare la polizia
Un disegno di legge punta a impedire ai cittadini di riprendere le forze di polizia in azione: ai trasgressori 45mila euro di multa. Interviene anche l’Onu: deriva pericolosa che minaccia la libertà di espressione e di stampa
Eravamo quattro amici al pub
Eravamo quattro amici al pub
In Irlanda, 4 amici hanno acquistato un volo a prezzi stracciati per poter accedere all’area partenze dell’aeroporto di Dublino, dove pub e ristoranti sono aperti…
Scettico e no-mask? Niente ricovero
Scettico e no-mask? Niente ricovero
La polemica proposta di Willy Oggier, un economista svizzero che propone un registro nazionale in cui ognuno è libero di dichiarare la propria posizione in merito al virus, ma accettando anche l’idea che non sarà curato
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Dopo la spaccatura fra Johnson e il suo stratega Dominic Cummings, emerge sempre di più la figura della fidanzata del premier. Una donna tosta che sa cosa vuole, e soprattutto come ottenerlo
GB, la faida al 10 di Downing Street
GB, la faida al 10 di Downing Street
Dominic Cummings, il guru della Brexit, silurato da BoJo pare anche su gentile richiesta della fidanzata. Un maremoto che potrebbe costare la poltrona al premier
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Per due anni, il giornalista Valentin Gendrot si è finto un agente per scrivere un libro in cui ha raccontato decine di episodi abusi e razzismo, ma anche le difficili condizioni in cui lavorano i poliziotti
Putin pronto a lasciare
Putin pronto a lasciare
Un tabloid inglese rivela che il presidente russo sarebbe affetto da Parkinson: il Cremlino smentisce, ma tutto lascia pensare ad un passaggio di consegne imminente
I tre eroi della notte di sangue di Vienna
I tre eroi della notte di sangue di Vienna
Tre giovani musulmani, due lottatori di MMA e un dipendente di McDonalds, hanno salvato un’anziana e un poliziotto dalla furia dell’attentatore che ha seminato il terrore nella capitale austriaca