H&M non sono più reali

| L’ultimo giorno in cui i Sussex possono fregiarsi dei titoli nobiliari. A dar loro il benvenuto fra i comuni mortali il presidente Trump, che commentando il loro arrivo in America ha commentato “Non pagheremo per la loro protezione

+ Miei preferiti
Quando il Duca e la Duchessa del Sussex annunciarono che avrebbero rinunciato ai ruoli reali per diventare “finanziariamente indipendenti”, provocarono un’ondata di shock nell’establishment britannico, trasformandosi nei protagonisti di un intenso dibattito in tutto il Regno Unito, e non solo: perché lo fanno? Come sopravviveranno? Cosa ne pensa il resto della Royal Family?

Sono successe così tante cose nelle settimane successive che certe domande non sono più sulla cima delle preoccupazioni, come hanno detto i due in una dichiarazione ufficiale poco prima del loro passaggio ufficiale nell’elenco dei comuni mortali. “Il Duca e la Duchessa del Sussex preferirebbero che l’attenzione generale rimanesse concentrata sulla risposta globale a Covid-19 - ha commentato un portavoce dei Sussex - tuttavia, riconosciamo che ci sono questioni in sospeso relative al loro futuro”.

Questo futuro include il divieto di utilizzare il nome “Sussex Royal” per la loro organizzazione no-profit, il sito web e l’account Instagram, poiché il 31 marzo segna la fine del loro periodo come reali e l’inizio della nuova vita. In realtà, fanno notare tabloid, H&M sono ancora parte della famiglia reale, ma non possono usare i titoli Sua Altezza Reale e non rappresenteranno più la Regina, colei che ha fissato un limite al fatto che Harry mantenesse lo status reale. Ma questo non cambia il posto di Harry nella linea di successione, e non significa che la coppia d’ora in poi non si muoverà più negli ambienti nobiliari.

Dietro le quinte, gli accordi sono stati raggiunti mettendo al sicuro la coppia: Carlo ha accettato di continuare a sostenerli finanziariamente attraverso la sua tenuta privata, il Ducato di Cornovaglia, escludendo però le spese per i loro uffici a Buckingham Palace. A loro è stato permesso di mantenere la residenza nella tenuta di Windsor, a patto di restituire i 2,4 milioni di sterline di fondi pubblici utilizzati per la ristrutturazione, anche se la coppia aveva chiarito l’intenzione di trascorrere più tempo in Nord America.

Inizialmente, la destinazione scelta sembrava il Canada, dove avevano preso casa sull’isola di Vancouver, ma nei giorni scorsi la famiglia è partita per la California, accompagnata dal benvenuto di Donald Trump, lesto a precisare che “Gli Stati Uniti non pagheranno per la loro protezione e sicurezza”. Un portavoce dei Sussex ha immediatamente replicato attraverso una nota in cui affermava che la coppia non aveva alcuna intenzione di chiedere al governo degli Stati Uniti risorse per la sicurezza, e che la procedura per garantire la loro incolumità è stata finanziata privatamente. Dettaglio che lascia ai Sussex l’onere di uscite consistenti che potrebbero non essere coperte dal sostegno fornito da Carlo, e anche aggiungendo l’eredità della madre, Lady Diana, quasi certamente non permetteranno loro lo stile a cui si sono abituati.

Harry ha approfittato di un paio di occasioni per parlare con le banche di Wall Street, dove ha discusso di problemi di salute mentale, mentre Meghan ha prestato la propria voce i un film della Disney sulla protezione degli elefanti in Botswana. La sfida per il futuro sarà quella di continuare a trovare accordi e partnership che finanzino la loro esistenza senza minare la credibilità della Royal Family e dell’intero Regno Unito.

Ma ora che la transizione è completa, il mondo è pronto per assistere alla loro reinvenzione. “Il Duca e la Duchessa del Sussex passeranno i prossimi mesi concentrandosi sulla loro famiglia e continuando a fare quello che possono, in modo sicuro e privato, per sostenere e lavorare con i loro impegni caritatevoli preesistenti, mentre sviluppano la loro futura organizzazione no-profit”, ha commentato il team della coppia.

Esteri
GB, le bollette dei Vip
GB, le bollette dei Vip
Un sito ha scandagliato le bollette di luce e gas di celebrità inglesi o con residenza nel Regno Unito. Al primo posto svetta la Regina, seguita a ruota da Elton John
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Con una clamorosa inversione di tendenza, poco prima dell’inizio del processo per la morte violenta di Mikhail Khachaturyan, i giudici hanno scelto di non considerare la legittima difesa, tra le proteste dell’opinione pubblica russa
Il governo inglese finanzia un sito porno
Il governo inglese finanzia un sito porno
La società Killing Kittens, specializzata nei sex-party soprattutto lesbo, è entrata fra le 800 aziende che hanno ricevuto una sovvenzione per la crisi dovuta alla pandemia
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
Da più di vent’anni, Philip Blackwell di giorno era un tranquillo appassionato di musica, mentre di notte si trasformava in uno stupratore seriale
Condannato un ex militare delle SS
Condannato un ex militare delle SS
A 93 anni, è stato ritenuto colpevole di oltre 5.000 capi d’imputazione. Viveva ad Amburgo con la famiglia e il suo nome è saltato fuori per caso. Rappresenta uno degli ultimi processi della storia contro i criminali nazisti
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Secondo i rilievi della polizia, l’ex autista considerato l’intermediario fra il mandante e i killer della reporter maltese, avrebbe tentato il suicidio poche ore prima di ricomparire in tribunale
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Dopo i silenzi del lockdown, i residenti chiedono un giro di vite al caos perenne che pesa sull’antico De Wallen. Ma le prostitute si oppongono alla creazione di un “hotel del sesso”
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
L’incredibile vicenda è accaduta a Pamplona, in Spagna, su idea di un giovane di 23 anni, denunciato e multato dalle autorità
Suicida una campionessa di pattinaggio
Suicida una campionessa di pattinaggio
Ekaterina Alexandrovskaya, 20 anni, si è lanciata dalla finestra. Su un foglietto ha lasciato scritta una sola parola
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Da giorni gli danno la caccia centinaia di agenti di polizia, ma conosce talmente bene la zona da sfuggire alla cattura. Sconosciuti i motivi della fuga