I desideri di normalità dell’ex spia russa

| Sergej e sua figlia Yulia, due anni fa erano stati infettati con gas nervino. Protetti e curati, hanno dichiarato di voler iniziare una nuova vita lontana dal Regno Unito

+ Miei preferiti
Sergej Skripal e sua figlia Yulia sono dei sopravvissuti, e lo sanno bene. Ex agente segreto sovietico naturalizzato britannico, ex colonnello del GRU, nel 2006 Sergej era stato condannato in Russia per alto tradimento e doppio gioco. Quattro anni dopo, ottenuto l’indulto, il suo nome viene incluso nello scambio di spie fra Russia e Stati Uniti, e lui sceglie di tornare nel Regno Unito.

Il 4 marzo del 2018, a Salisbury, piccolo centro del Wiltshire, lui e sua figlia Yulia sono stati ritrovati morenti sulla panchina di un parco cittadino: in ospedale accertano nei loro corpi la presenza di gas nervino. Il temibile “Novichok”, una sorta di “firma” dei servizi segreti russi. Ne nasce un caso internazionale che sfiora di poco l’incidente diplomatico fra Regno Unito e Russia.

Yulia era uscita dall’ospedale nell’aprile di quell’anno e portata dalla polizia in un luogo segreto dove da allora è stata sotto la protezione degli agenti dell’MI6 britannica. Il mese successivo l’aveva raggiunta suo padre Sergej, anche lui ristabilito. A due anni di distanza da quei drammatici momenti, dopo aver attraversato il coma e diversi cicli di cure, Sergei e Yulia sarebbero “alla disperata ricerca di una nuova vita”. A pochi giorni dal secondo anniversario dell’avvelenamento, il “DailyMail” rivela che padre e figlia hanno intenzione di lasciare il Regno Unito con destinazione Australia o Nuova Zelanda. Anzi, resta il dubbio che i due abbiano già lasciato il Paese, protetti da nuove identità.

L’esperto in armi chimiche Hamish de Bretton-Gordon ha confermato: “So che soprattutto Yulia ha un forte desiderio di normalità. Il governo continua a tenere alto il livello di attenzione, mentre i russi non sembrano affatto preoccupati per i danni collaterali che hanno causato intorno a questo tentativo di duplice omicidio”.

Rimane tutt’oggi un mistero il motivo per cui due agenti sono stati inviati nel Regno Unito per eliminare Skripal, dato che ufficialmente era stato graziato per aver condiviso segreti russi con l’MI6 e gli era stato permesso di iniziare una nuova vita in Gran Bretagna.

L’attacco di Novichok ha infettato 21 persone e causato la morte di Dawn Sturgess, 44 anni, dopo aver maneggiato un flacone di profumo contenente il veleno. È stato stimato che l’episodio è costato ai contribuenti 30 milioni di sterline, cifra a cui vanno aggiunte le spese per la sorveglianza degli Skripal.

Galleria fotografica
I desideri di normalità dell’ex spia russa - immagine 1
Esteri
GB, lo scandalo Cummings travolge BoJo
GB, lo scandalo Cummings travolge BoJo
Il premier si rifiuta di chiedere le dimissioni del suo fidato consigliere, che durante il lockdown ha impunemente attraversato l’Inghilterra con la famiglia
GB: il ritorno dei «covidiot»
GB: il ritorno dei «covidiot»
Migliaia di persone, attirato da caldo e bel tempo, hanno letteralmente invaso le spiagge di diverse località di villeggiatura. Durante la notte, tende e camper sono spuntate ovunque
La pandemia ha allargato le crepe del Regno Unito
La pandemia ha allargato le crepe del Regno Unito
Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, i quattro paesi che compongono il Regno Unito, hanno un approccio opposto alla crisi del coronavirus. Una divisione che dopo la Brexit mette sempre più in discussione il futuro del Paese
Francia, monta la rabbia delle banlieue
Francia, monta la rabbia delle banlieue
Intere comunità si sono sentite abbandonate e minacciate da una crisi economica che si annuncia devastante. L’Eliseo teme il ritorno di disordini sociali
Il ritorno di BoJo
Il ritorno di BoJo
Dopo aver combattuto in prima persona contro il coronavirus, il premier torna ai posti di comando mettendo in guardia il Paese: “Non è il momento di allentare le misure di contenimento”
GB, uscire di casa per comprare alcolici incluso nelle necessità
GB, uscire di casa per comprare alcolici incluso nelle necessità
È vietato acquistare vernici e pennelli per ridipingere casa, ma non fare scorta di birra e vino, oltre ad una passeggiata rilassante dopo un litigio. Le stranezze della Gran Bretagna
Gli allegri vacanzieri di Cannes
Gli allegri vacanzieri di Cannes
Un jet privato e tre elicotteri atterrano a Marsiglia: a bordo un gruppo di persone invitate per una vacanza pasquale da un ricco croato. Tutti rispediti al mittente dalle autorità francesi
La proposta di due medici francesi: test per il vaccino in Africa
La proposta di due medici francesi: test per il vaccino in Africa
Sommersi da critiche, minacce, insulti e accuse di razzismo piovute da tutto il mondo, due stimati medici francesi sono costretti a fare marcia indietro sulla proposta di testare i vaccini dove la popolazione è più debole
Russia: durante l’isolamento uccide 5 vicini
Russia: durante l’isolamento uccide 5 vicini
Un uomo di un villaggio della Russia occidentale infastidito dal chiasso dei vicini, ha iniziato un litigio che è sfociato in tragedia
L’Alta Corte australiana assolve il cardinale Pell
L’Alta Corte australiana assolve il cardinale Pell
Accusato da un uomo che afferma di essere stato violentato insieme ad un compagno di coro, morto suicida, l’alto prelato scagionato al terzo grado di giustizia. La sentenza non è appellabile