I desideri di normalità dell’ex spia russa

| Sergej e sua figlia Yulia, due anni fa erano stati infettati con gas nervino. Protetti e curati, hanno dichiarato di voler iniziare una nuova vita lontana dal Regno Unito

+ Miei preferiti
Sergej Skripal e sua figlia Yulia sono dei sopravvissuti, e lo sanno bene. Ex agente segreto sovietico naturalizzato britannico, ex colonnello del GRU, nel 2006 Sergej era stato condannato in Russia per alto tradimento e doppio gioco. Quattro anni dopo, ottenuto l’indulto, il suo nome viene incluso nello scambio di spie fra Russia e Stati Uniti, e lui sceglie di tornare nel Regno Unito.

Il 4 marzo del 2018, a Salisbury, piccolo centro del Wiltshire, lui e sua figlia Yulia sono stati ritrovati morenti sulla panchina di un parco cittadino: in ospedale accertano nei loro corpi la presenza di gas nervino. Il temibile “Novichok”, una sorta di “firma” dei servizi segreti russi. Ne nasce un caso internazionale che sfiora di poco l’incidente diplomatico fra Regno Unito e Russia.

Yulia era uscita dall’ospedale nell’aprile di quell’anno e portata dalla polizia in un luogo segreto dove da allora è stata sotto la protezione degli agenti dell’MI6 britannica. Il mese successivo l’aveva raggiunta suo padre Sergej, anche lui ristabilito. A due anni di distanza da quei drammatici momenti, dopo aver attraversato il coma e diversi cicli di cure, Sergei e Yulia sarebbero “alla disperata ricerca di una nuova vita”. A pochi giorni dal secondo anniversario dell’avvelenamento, il “DailyMail” rivela che padre e figlia hanno intenzione di lasciare il Regno Unito con destinazione Australia o Nuova Zelanda. Anzi, resta il dubbio che i due abbiano già lasciato il Paese, protetti da nuove identità.

L’esperto in armi chimiche Hamish de Bretton-Gordon ha confermato: “So che soprattutto Yulia ha un forte desiderio di normalità. Il governo continua a tenere alto il livello di attenzione, mentre i russi non sembrano affatto preoccupati per i danni collaterali che hanno causato intorno a questo tentativo di duplice omicidio”.

Rimane tutt’oggi un mistero il motivo per cui due agenti sono stati inviati nel Regno Unito per eliminare Skripal, dato che ufficialmente era stato graziato per aver condiviso segreti russi con l’MI6 e gli era stato permesso di iniziare una nuova vita in Gran Bretagna.

L’attacco di Novichok ha infettato 21 persone e causato la morte di Dawn Sturgess, 44 anni, dopo aver maneggiato un flacone di profumo contenente il veleno. È stato stimato che l’episodio è costato ai contribuenti 30 milioni di sterline, cifra a cui vanno aggiunte le spese per la sorveglianza degli Skripal.

Galleria fotografica
I desideri di normalità dell’ex spia russa - immagine 1
Esteri
GB, le bollette dei Vip
GB, le bollette dei Vip
Un sito ha scandagliato le bollette di luce e gas di celebrità inglesi o con residenza nel Regno Unito. Al primo posto svetta la Regina, seguita a ruota da Elton John
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Con una clamorosa inversione di tendenza, poco prima dell’inizio del processo per la morte violenta di Mikhail Khachaturyan, i giudici hanno scelto di non considerare la legittima difesa, tra le proteste dell’opinione pubblica russa
Il governo inglese finanzia un sito porno
Il governo inglese finanzia un sito porno
La società Killing Kittens, specializzata nei sex-party soprattutto lesbo, è entrata fra le 800 aziende che hanno ricevuto una sovvenzione per la crisi dovuta alla pandemia
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
Da più di vent’anni, Philip Blackwell di giorno era un tranquillo appassionato di musica, mentre di notte si trasformava in uno stupratore seriale
Condannato un ex militare delle SS
Condannato un ex militare delle SS
A 93 anni, è stato ritenuto colpevole di oltre 5.000 capi d’imputazione. Viveva ad Amburgo con la famiglia e il suo nome è saltato fuori per caso. Rappresenta uno degli ultimi processi della storia contro i criminali nazisti
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Secondo i rilievi della polizia, l’ex autista considerato l’intermediario fra il mandante e i killer della reporter maltese, avrebbe tentato il suicidio poche ore prima di ricomparire in tribunale
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Dopo i silenzi del lockdown, i residenti chiedono un giro di vite al caos perenne che pesa sull’antico De Wallen. Ma le prostitute si oppongono alla creazione di un “hotel del sesso”
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
L’incredibile vicenda è accaduta a Pamplona, in Spagna, su idea di un giovane di 23 anni, denunciato e multato dalle autorità
Suicida una campionessa di pattinaggio
Suicida una campionessa di pattinaggio
Ekaterina Alexandrovskaya, 20 anni, si è lanciata dalla finestra. Su un foglietto ha lasciato scritta una sola parola
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Da giorni gli danno la caccia centinaia di agenti di polizia, ma conosce talmente bene la zona da sfuggire alla cattura. Sconosciuti i motivi della fuga