Il principe Andrea sempre più nei guai

| Il “Daily Mail” ha scovato un’ex guardia di Buckingham Palace che ricorda bene la notte del primo rapporto sessuale indicato da Virginia Roberts: “il duca era molto nervoso”

+ Miei preferiti
Secondo gli amici più stretti, Andrea, il duca di York si sente accerchiato, minacciato, insidiato. Non gli basta più rinchiudersi a Buckingham Palace, rinunciando ad ogni apparizione pubblica, per sperare di uscire a piedi uniti dallo scandalo Epstein.

Un grosso schoolbus americano attraversa da giorni il centro di Londra: sul fianco un cartello che recita “Se avvistate quest’uomo ditegli di mettersi in contatto con l’FBI”. L’uomo è lui, il principe che da pochi giorni ha compiuto 60 anni in un silenzio spettrale: una festa privata a corte aperta a pochi, diventati pochissimi perché in tanti hanno deciso di declinare l’invito.

Sempre più solo, privato delle sue fondazioni benefiche e dei sorrisi dei sudditi, su Andrea in queste ore si sta abbattendo l’ennesima violenta tempesta mediatica. Il “DailyMail” ha sbattuto in prima pagina le confidenze di un’ex guardia reale di Buckingham Palace, che ricorda bene la notte dei presunti abusi sessuali indicata da Virginia Roberts Giuffre, la “schiava” di Epstein, convinta a entrare nei letti che lui le indicava per accontentare i suoi amici più influenti. La prima delle tre volte in cui fu costretta a dare piacere al principe, ha sempre detto la Roberts, era avvenuta a Londra tra il 10 e l’11 marzo del 2001, dopo una serata al “Tramp Club”, un locale fra i più esclusivi. Ne seguirono altre due, nelle tenute di Epstein a Miami e ai Caraibi.

L’ex guardia, quella sera se la ricorda bene: era di controllo ai cancelli quando il principe è arrivato a bordo della sua auto, urlando senza motivo di farlo entrare senza perdere tempo. “Era sempre stata una persona gentile, invece quella sera la ricordo bene: potevano essere le prime ore dell’11 marzo 2001, per avere la certezza basterebbe avere accesso ai registri dei turni per verificare se è così, ma non credo di sbagliarmi, ho buona memoria”.

L’uomo, che ha lasciato il servizio anni fa, ha deciso di concedere l’intervista al tabloid inglese, ma soprattutto si è messo a disposizione “perché sia fatta giustizia”. Dagli Stati Uniti, si fa avanti l’avvocato Lisa Bollon, che rappresenta numerose vittime del finanziere morto suicida lo scorso agosto in cella: “Sarei felice di parlare con l’ex guardia: è sempre più importante e impellente che il principe Andrea mantenga quanto promesso pubblicamente testimoniando davanti all’FBI”.

Galleria fotografica
Il principe Andrea sempre più nei guai - immagine 1
Esteri
La cannabis factory nel cuore di Londra
La cannabis factory nel cuore di Londra
Grazie a diverse segnalazioni, la polizia ha scoperto una serra con più di 800 piantine in un seminterrato del distretto finanziario della capitale inglese
Brexit effect: le star britanniche si lamentano
Brexit effect: le star britanniche si lamentano
Nell’accordo stipulato fra Londra e Bruxelles non c’è traccia ai viaggi senza visto concessi agli artisti. Senza quello, dicono 100 celebri firmatari, organizzare tournée europee sarà difficile
È un giallo la scomparsa di Diary Sow
È un giallo la scomparsa di Diary Sow
Studentessa senegalese considerata una celebrità in Patria, è svanita nel nulla il 4 gennaio scorso, mentre rientrava a Parigi dopo le feste di Natale
Le vite che il volo Sriwijaya Air si è portato via
Le vite che il volo Sriwijaya Air si è portato via
Le famiglie in attesa di scoprire il destino dei propri cari raccontano chi erano alcune delle vittime del Boeing 737. Le autorità stanno raccogliendo campioni di Dna per identificare i resti
Boeing inabissato, trovati detriti e resti umani
Boeing inabissato, trovati detriti e resti umani
L’esercito indonesiano ha individuato un segnale che ha permesso ai sommozzatori di individuare il punto in cui l’aereo sarebbe esploso. Ancora da chiarire le cause del disastro
Condannato il ladro di Buckingham Palace
Condannato il ladro di Buckingham Palace
Adamo canto, ex maggiordomo reale, avrebbe rubato un centinaio di oggetti appartenenti alla Royal Family per poi rivenderli su eBay
Polonia, il vaccino prima ai Vip
Polonia, il vaccino prima ai Vip
Esplode uno scandalo che fa indignare il Paese: una ventina di personaggi illustri sarebbe stato vaccinato perfino prima di medici e infermieri. Il ministro della salute annuncia un’inchiesta
2021, l’anno in cui il Regno Unito potrebbe andare in pezzi
2021, l’anno in cui il Regno Unito potrebbe andare in pezzi
Il 2020 appena concluso ha lacerato il tessuto sociale del Regno Unito, mostrando disuguaglianze ed egoismi. Se la Scozia preme per l’indipendenza, cresce il malumore anche in Irlanda e Galles
Lo strappo del padre di BoJo
Lo strappo del padre di BoJo
Mentre Boris festeggia la faticosa conquista della Brexit, suo papà Stanley fa le valigie: “voglio restare europeo”, dice annunciando la richiesta di cittadinanza francese
Il discorso di addio della Merkel
Il discorso di addio della Merkel
Nel consueto discorso di fine anno rivolto ai tedeschi, la cancelliera annuncia che è “l’ultima volta in cui mi rivolgo a voi in questo ruolo”. Il suo mandato scade il prossimo 23 settembre, e ha già annunciato di non volersi ricandidare