Il principe Andrea sempre più nei guai

| Il “Daily Mail” ha scovato un’ex guardia di Buckingham Palace che ricorda bene la notte del primo rapporto sessuale indicato da Virginia Roberts: “il duca era molto nervoso”

+ Miei preferiti
Secondo gli amici più stretti, Andrea, il duca di York si sente accerchiato, minacciato, insidiato. Non gli basta più rinchiudersi a Buckingham Palace, rinunciando ad ogni apparizione pubblica, per sperare di uscire a piedi uniti dallo scandalo Epstein.

Un grosso schoolbus americano attraversa da giorni il centro di Londra: sul fianco un cartello che recita “Se avvistate quest’uomo ditegli di mettersi in contatto con l’FBI”. L’uomo è lui, il principe che da pochi giorni ha compiuto 60 anni in un silenzio spettrale: una festa privata a corte aperta a pochi, diventati pochissimi perché in tanti hanno deciso di declinare l’invito.

Sempre più solo, privato delle sue fondazioni benefiche e dei sorrisi dei sudditi, su Andrea in queste ore si sta abbattendo l’ennesima violenta tempesta mediatica. Il “DailyMail” ha sbattuto in prima pagina le confidenze di un’ex guardia reale di Buckingham Palace, che ricorda bene la notte dei presunti abusi sessuali indicata da Virginia Roberts Giuffre, la “schiava” di Epstein, convinta a entrare nei letti che lui le indicava per accontentare i suoi amici più influenti. La prima delle tre volte in cui fu costretta a dare piacere al principe, ha sempre detto la Roberts, era avvenuta a Londra tra il 10 e l’11 marzo del 2001, dopo una serata al “Tramp Club”, un locale fra i più esclusivi. Ne seguirono altre due, nelle tenute di Epstein a Miami e ai Caraibi.

L’ex guardia, quella sera se la ricorda bene: era di controllo ai cancelli quando il principe è arrivato a bordo della sua auto, urlando senza motivo di farlo entrare senza perdere tempo. “Era sempre stata una persona gentile, invece quella sera la ricordo bene: potevano essere le prime ore dell’11 marzo 2001, per avere la certezza basterebbe avere accesso ai registri dei turni per verificare se è così, ma non credo di sbagliarmi, ho buona memoria”.

L’uomo, che ha lasciato il servizio anni fa, ha deciso di concedere l’intervista al tabloid inglese, ma soprattutto si è messo a disposizione “perché sia fatta giustizia”. Dagli Stati Uniti, si fa avanti l’avvocato Lisa Bollon, che rappresenta numerose vittime del finanziere morto suicida lo scorso agosto in cella: “Sarei felice di parlare con l’ex guardia: è sempre più importante e impellente che il principe Andrea mantenga quanto promesso pubblicamente testimoniando davanti all’FBI”.

Galleria fotografica
Il principe Andrea sempre più nei guai - immagine 1
Esteri
Niente galera
per l’erede della «Red Bull»
Niente galera<br>per l’erede della «Red Bull»
Vorayuth Yoovidhya assolto da ogni accusa per aver investito e ucciso un agente di polizia nel 2012. Le proteste dei thailandesi di fronte ad un abuso di potere e ricchezza
Un minuto di troppo per il volo SK4700
Un minuto di troppo per il volo SK4700
Partito da Nizza, è atterrato a Oslo poco prima che scattasse l’obbligo della quarantena per chi proviene dall’estero. Ma per le autorità i passeggeri devono farla comunque
GB, le bollette dei Vip
GB, le bollette dei Vip
Un sito ha scandagliato le bollette di luce e gas di celebrità inglesi o con residenza nel Regno Unito. Al primo posto svetta la Regina, seguita a ruota da Elton John
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Con una clamorosa inversione di tendenza, poco prima dell’inizio del processo per la morte violenta di Mikhail Khachaturyan, i giudici hanno scelto di non considerare la legittima difesa, tra le proteste dell’opinione pubblica russa
Il governo inglese finanzia un sito porno
Il governo inglese finanzia un sito porno
La società Killing Kittens, specializzata nei sex-party soprattutto lesbo, è entrata fra le 800 aziende che hanno ricevuto una sovvenzione per la crisi dovuta alla pandemia
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
Da più di vent’anni, Philip Blackwell di giorno era un tranquillo appassionato di musica, mentre di notte si trasformava in uno stupratore seriale
Condannato un ex militare delle SS
Condannato un ex militare delle SS
A 93 anni, è stato ritenuto colpevole di oltre 5.000 capi d’imputazione. Viveva ad Amburgo con la famiglia e il suo nome è saltato fuori per caso. Rappresenta uno degli ultimi processi della storia contro i criminali nazisti
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Secondo i rilievi della polizia, l’ex autista considerato l’intermediario fra il mandante e i killer della reporter maltese, avrebbe tentato il suicidio poche ore prima di ricomparire in tribunale
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Dopo i silenzi del lockdown, i residenti chiedono un giro di vite al caos perenne che pesa sull’antico De Wallen. Ma le prostitute si oppongono alla creazione di un “hotel del sesso”
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
L’incredibile vicenda è accaduta a Pamplona, in Spagna, su idea di un giovane di 23 anni, denunciato e multato dalle autorità