Jamie Oliver cambia casa

| A meno di due mesi dal clamoroso crack finanziario che ha decretato la fine dell’impero gastronomico, lo chef inglese si trasferisce in una tenuta principesca costata 6 milioni di sterline. Una scelta che non è piaciuta

+ Miei preferiti
Non è piaciuta molto la decisione di Jamie Oliver, il celebre chef inglese a capo di un impero che lo scorso maggio è finito in amministrazione controllata dopo una perdita pari a oltre 100 milioni di sterline. Un crack che ha fatto il giro del mondo, lasciando a piedi oltre 1.300 dipendenti dell’impero di Jamie. Ma passata la bufera, Jamie Oliver e famiglia hanno deciso di trovare consolazione trasferendosi in una nuova residenza per cui – a due mesi dal crollo - ha sborsato 6 milioni di sterline. Il celebre chef e la sua famiglia si sono trasferiti nell’impressionante proprietà Tudor nell’Essex, una delle sue due multimilionarie residenze: una villa del XVI secolo con sei camere da letto e circondata da una tenuta di una trentina di ettari disseminata da fontane. Era stato lo stesso chef ad avviare gli imponenti lavori di ristrutturazione, per trasformare le antiche scuderie in studi attrezzati per registrare i suoi celebri programmi televisivi e ospitare le sue masterclass di cucina. La coppia ha cinque figli (Poppy, 17 anni, Daisy, 16, Petal, 10, Buddy Bear, 8, e River di 2).

Il trasloco ha suscitato feroci polemiche, con Jamie accusato di insensibilità e menefreghismo di fronte alle migliaia di persone rimaste senza lavoro, riprese più volte dai giornali in lacrime mentre chiudeva per l’ultima volta i ristoranti della catena. Jamie Oliver aveva commentato la situazione “Un momento difficile per tutti. Sono profondamente rattristato da tutto questo e vorrei ringraziare tutto il personale e i nostri che da oltre un decennio si dedicano a questa attività con il cuore e l’anima. Vorrei anche ringraziare tutti i clienti che ci hanno apprezzato e sostenuto: è stato un vero piacere servirvi”.

Solo tre ristoranti rimarranno aperti, ambedue all’interno del’aerporto di Gatwick, a fronte dei 22 di cui è stata confermata la chiusura. Oliver ha aperto il suo primo “Jamie’s Italian” nel 2008, iniziando un’espansione che ha toccato tutto il Regno Unito, ma lo scorso anno è emerso che lo chef era in debito di 2,2 milioni di sterline con il personale ed era in debito con le tasse di di 71,5 milioni di sterline. “Jamie’s Italian” ha chiuso 12 dei suoi 37 locali come parte di un accordo volontario, mentre la catena di steakhouse “Barbecoa” è entrata in amministrazione controllata.

Esteri
GB, le bollette dei Vip
GB, le bollette dei Vip
Un sito ha scandagliato le bollette di luce e gas di celebrità inglesi o con residenza nel Regno Unito. Al primo posto svetta la Regina, seguita a ruota da Elton John
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Con una clamorosa inversione di tendenza, poco prima dell’inizio del processo per la morte violenta di Mikhail Khachaturyan, i giudici hanno scelto di non considerare la legittima difesa, tra le proteste dell’opinione pubblica russa
Il governo inglese finanzia un sito porno
Il governo inglese finanzia un sito porno
La società Killing Kittens, specializzata nei sex-party soprattutto lesbo, è entrata fra le 800 aziende che hanno ricevuto una sovvenzione per la crisi dovuta alla pandemia
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
Da più di vent’anni, Philip Blackwell di giorno era un tranquillo appassionato di musica, mentre di notte si trasformava in uno stupratore seriale
Condannato un ex militare delle SS
Condannato un ex militare delle SS
A 93 anni, è stato ritenuto colpevole di oltre 5.000 capi d’imputazione. Viveva ad Amburgo con la famiglia e il suo nome è saltato fuori per caso. Rappresenta uno degli ultimi processi della storia contro i criminali nazisti
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Secondo i rilievi della polizia, l’ex autista considerato l’intermediario fra il mandante e i killer della reporter maltese, avrebbe tentato il suicidio poche ore prima di ricomparire in tribunale
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Dopo i silenzi del lockdown, i residenti chiedono un giro di vite al caos perenne che pesa sull’antico De Wallen. Ma le prostitute si oppongono alla creazione di un “hotel del sesso”
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
L’incredibile vicenda è accaduta a Pamplona, in Spagna, su idea di un giovane di 23 anni, denunciato e multato dalle autorità
Suicida una campionessa di pattinaggio
Suicida una campionessa di pattinaggio
Ekaterina Alexandrovskaya, 20 anni, si è lanciata dalla finestra. Su un foglietto ha lasciato scritta una sola parola
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Da giorni gli danno la caccia centinaia di agenti di polizia, ma conosce talmente bene la zona da sfuggire alla cattura. Sconosciuti i motivi della fuga