Kelly vuole morire

| Ha solo 23 anni e una vita normale, ma si sente brutta e non sopporta la propria immagine allo specchio al punto da aver chiesto il suicidio assistito. E il Belgio si divide, fra numeri crescenti di ricorre alla “dolce morte”

+ Miei preferiti
Kelly è una ragazza belga di Lovanio, nelle Fiandre: ha 23 anni, un fidanzato, delle amicizie e delle passioni. Ma non si sopporta: “Quando mi guardo allo specchio vedo un mostro”, ha dichiarato in un’intervista al “Daily Mail” che ha scioccato e diviso in due il Belgio, perché Kelly ha chiesto di morire. Vuole sottoporsi all’eutanasia, in un modo così lucido e cosciente da mettere i brividi: “Non sentirò alcun dolore: è come andare a dormire e per una volta addormentarsi subito, senza aspettare che il sonno arrivi”.

La giovane, in cura da diversi psicologi, soffre di un disturbo della personalità definito “crippling shyness” - timidezza paralizzante - che porta chi ne è affetto ad atti di autolesionismo, disturbi alimentari e tentativi di suicidio. Esattamente quello che Kelly ha già fatto, tempo fa.

Il problema - che taglia in due il paese - è che il suicidio assistito è perfettamente legale dal 2002, anche se la legge tende ad escludere i problemi psicologici fra i casi che possono accedere all’eutanasia. Kelly ne sarebbe fuori, ma non del tutto, visti i 113 precedenti di persone affette da problemi psichiatrici che hanno chiesto e ottenuto di poter morire. C’è un caso su tutti, che in Belgio nel 2012 ha riempito le cronache per mesi: la vicenda di Godelieva De Troyer, una 65enne affetta da forte depressione che si è affidata alle iniezioni letali del dottor Wim Distelmans. Fa il paio con la storia della giovane olandese Noa Pothoven, 17enne che dopo tre stupri ha ottenuto il via libera per farla finita.

C’è di mezzo una battaglia che affonda nei numeri: dai 235 casi di “dolce morte” del 2003 si è passati a numeri preoccupanti, con 1000 nel 2011 e 2350 lo scorso anno.

Esteri
Animatore di feste per bambini condannato per stupro
Animatore di feste per bambini condannato per stupro
Fra i bambini dello Yorkshire “Bobby Brown” era una celebrità: richiestissimo, lavorava da anni a feste e compleanni. Ma una donna l’ha denunciato perché quando aveva 13 anni era stata violentata
Sanna Marin, la premier più giovane del mondo
Sanna Marin, la premier più giovane del mondo
Dovrebbe entrare in carica questa settimana una giovane 34enne entrata in politica per rendere la Finlandia un posto ancora migliore di quanto non lo sia già adesso
Coppia si toglie la vita in un AirBnB
Coppia si toglie la vita in un AirBnB
Avevano 28 e 24 anni, pare si fossero conosciuti sul web e deciso di farla finita insieme. Li hanno trovati senza vita in un alloggio di una località scozzese
Trump, confusione al vertice Nato
Trump, confusione al vertice Nato
Buckingham Palace alle prese con lo scottante “affaire Andrew”, la Casa Bianca con l’approvazione del rapporto dell’intelligence che preclude la stesura della messa in stato d’accusa. Tensioni anche con Macron
Hugh Grant e il porta a porta contro la Brexit
Hugh Grant e il porta a porta contro la Brexit
Dopo aver pesantemente insultato Boris Johnson, il celebre attore da giorni è impegnato in un door to door per invitare i suoi concittadini al voto per scongiurare l’uscita dalla UE
Con la Brexit sarà più difficile viaggiare in UK
Con la Brexit sarà più difficile viaggiare in UK
Le nuove norme dettate dall’impaziente Boris Johnson, ormai certo di ottenere la maggioranza alle prossime elezioni che gli permetterà di concludere l’uscita dalla UE
Malta, il premier Muscat pronto alle dimissioni
Malta, il premier Muscat pronto alle dimissioni
Avrebbe voluto resistere altri 6-8 mesi, ma le pieghe dell’inchiesta sull’omicidio della giornalista hanno convinto il premier a fare un passo indietro
Toronto: arrestato il lanciatore di escrementi
Toronto: arrestato il lanciatore di escrementi
Da giorni aveva preso di mira gli studenti universitari: li avvicinava e dopo aver sorriso li investiva con gli escrementi che trasportava in un secchio
Le grandi manovre di Buckingham Palace
Le grandi manovre di Buckingham Palace
Allo scoccare del 95esimo compleanno, la regina Elisabetta sarebbe pronta a nominare Charles “Principe Reggente”: un’abdicazione a metà, visto che lei resterebbe comunque la sovrana
Pilota muore in volo, l’aereo costretto ad un atterraggio di emergenza
Pilota muore in volo, l’aereo costretto ad un atterraggio di emergenza
È successo in Russia, a bordo di un volo dell’Aeroflot partito da Mosca: il rientro a terra pochi minuti dopo il decollo per consentire le cure, ma per il pilota non e’era più nulla da fare