La calda estate dei nudisti parigini

| Una zona del Bois de Vincennes a loro designata è meta di voyeur e guardoni che spesso infastidiscono le donne. Il comune assicura: interverremo

+ Miei preferiti
Un tempo riservata di caccia dei regnanti francesi, il “Bois de Vincennes” è un enorme parco pubblico di Parigi: tre volte più grande del Central Park di New York e quattro di del londinese Hyde Park. Dal 2017, con un apposito decreto, un’area circoscritta da agosto a ottobre è stata aperta al naturismo, fenomeno che in Francia vive un momento di grande popolarità. All’ingresso dell’area, numerosi cartelli avvertono di ciò che ci aspetta proseguendo, oltre a ribadire che il voyeurismo non sarà in alcun modo tollerato e severamente punito.

Ma un’inchiesta del quotidiano “Le Monde” ha svelato il caso che infiamma la bollente estate parigina: i nudisti del Bois de Vincennes denunciano diversi episodi di voyerismo, con “pervertiti” piazzati fra alberi e cespugli per spiare le nudità altrui. Una denuncia accompagnata dalla richiesta formale di aumentare la sorveglianza nel parco, per garantire la sacrosanta privacy a chi ama trascorrere qualche ora all’aria aperta senza abiti addosso.

Bernard, un frequentatore del parco che ha preferito non rivelare la propria identità del tutto, ha raccontato di diversi episodi in cui uomini hanno infastidito delle tranquille naturiste.

Catherine Baratti-Elbaz, sindaco del XII arrondissement di Parigi, dove si trova il Bois de Vincennes, ha confermato che le autorità sono a conoscenza degli episodi e stanno progettando di aumentare le pattuglie in servizio nel parco. Tuttavia, ha anche ricordato che questa zona di Parigi ha un passato poco invidiabile legato allo sfruttamento sessuale. Nell’ottobre 2018, un servizio della CNN aveva raccontato diversi casi di prostituzione avvenuti tra gli alberi del Bois de Vincennes.

L’Associazione dei Naturisti di Parigi organizza una varietà di attività per i propri soci, tra cui naked-picnic, yoga nudi e cocktail party au naturel, oltre a mettere a disposizione la piscina Roger Le Gall. Ma questo è stato comunque un anno difficile per i nudisti francesi: il primo naked-restaurant di Parigi ha chiuso le porte a febbraio, senza essere riuscito ad attirare abbastanza clienti disposti a spogliarsi.

Galleria fotografica
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 1
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 2
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 3
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 4
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 5
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 6
La calda estate dei nudisti parigini - immagine 7
Esteri
Il CEO di Ryanair accusato di razzismo e islamofobia
Il CEO di Ryanair accusato di razzismo e islamofobia
Il variopinto Michael O’Leary, non nuovo ad uscite spettacolari e spesso sconvenienti, suggerisce controlli serrati contro i musulmani che viaggiano da soli: se il pericolo arriva da loro, è lì che bisogna agire
Harry & Meghan, tutto da rifare
Harry & Meghan, tutto da rifare
La regina Elisabetta ha negato alla coppia di fuggitivi l’autorizzazione a utilizzare il marchio “Sussex Royal”, già depositato e stampato su centinaia di articoli pronti ad entrare in commercio
La Francia scopre “la truffa Le Drian”
La Francia scopre “la truffa Le Drian”
Fra il 2015 e l’anno successivo, una banda di abili truffatori ha sottratto 80 milioni di euro a imprenditori fingendo di essere il ministro degli esteri francese: il denaro sarebbe servito per liberare ostaggi nelle mani dei terroristi
Lo scandalo Griveaux sulle comunali di Parigi
Lo scandalo Griveaux sulle comunali di Parigi
Il candidato di “En Marche”, fedelissimo di Macron, travolto dalla pubblicazioni di messaggi e video intimi con un’amante. Inevitabili le sue dimissioni
Abusava di donne malate di cancro
Abusava di donne malate di cancro
Manish Shah, medico londinese, condannato a 3 ergastoli: avrebbe abusato e maltrattato 23 donne affette da tumore
Schumacher, il giallo delle foto rubate
Schumacher, il giallo delle foto rubate
Un tabloid inglese denuncia di aver ricevuto l’offerta di un “pacchetto di immagini” che ritraggono Schumy nel letto della sua residenza di Ginevra. La moglie Corinna ha allertato avvocati e forze dell’ordine per bloccare la diffusione
Harry rompe il silenzio
Harry rompe il silenzio
Il duca di Sussex racconta la propria versione del divorzio dell’anno nel corso di un evento benefico: “Il Regno Unito è casa mia, e questo non cambierà mai”
Andrea non avrà più agenti a proteggerlo
Andrea non avrà più agenti a proteggerlo
La polemica sui costi della sicurezza di Harry e Meghan ha coinvolto anche il duca di York: secondo alcune fonti vicine a Scotland Yard, “spendere tanti soldi per qualcuno che non ha più ruoli pubblici è immorale”
I Sussex in Canada? E chi li vuole?
I Sussex in Canada? E chi li vuole?
Nel paese nordamericano infiamma il dibattito: Harry e Meghan non pensino di arrivare qui e sentirsi reali perché non lo sono. E non da ultimo, chi pagherà l’apparato di cui si circondano, valutato in 10 milioni di dollari ogni anno?
Yamaha: non nascondetevi nelle custodie
Yamaha: non nascondetevi nelle custodie
Dopo il clamore della rocambolesca fuga di Carlo Ghosn, il colosso giapponese di strumenti e attrezzature musicali avvisa: non provateci, è molto pericoloso