La principessa saudita condannata per violenze

| Una delle sorelline di MbS ha sorpreso un idraulico a fare foto nel lussuoso appartamento di famiglia a Parigi, ordinando al bodyguard di picchiarlo e minacciarlo

+ Miei preferiti
La principessa Hassa bint Salman Al Saud, sorella del principe ereditario Mohammed bin Salman, nonché uno dei 13 figli avuti da 5 mogli diverse del re dell’Arabia Saudita Salman bin Abd al-Azīz Al Saʿūd, non è esattamente una personcina accomodante. Qualche ora fa, un tribunale di Parigi l’ha dichiarata colpevole di lesioni, violenza privata e sequestro di persona nei confronti di Ashraf Eid,un idraulico che tre anni fa si era occupato della ristrutturazione del suo lussuoso appartamento nella capitale francese. Non contenta di alcuni atteggiamenti del povero Eid, la principessina ha ordinato alla sua guardia del corpo di picchiare e umiliare l’artigiano. La nobildonna è stata condannata in contumacia a 10 mesi con la condizionale e multata di 10.000 euro, mentre il bodyguard a otto mesi di reclusione con sospensione della condanna e ad un risarcimento pari a 5.000 euro.

Ashraf Eid, cittadino francese di origine egiziane, aveva raccontato che il bodyguard della principessa l’aveva prima accusato di aver scattato delle foto senza autorizzazione, quindi colpito e immobilizzato: gli ha puntato una pistola alla testa e gli ha ordinato di baciare i piedi della principessa.

Emmanuel Moyne, l’avvocato della principessa, ha dichiarato: “Con grande incredulità e indignazione abbiamo ricevuto questa sentenza. Impugneremo la decisione dimostrando che la principessa è totalmente innocente delle accuse che le sono mosse”.

Eid stava lavorando in uno dei bagni dell’appartamento affacciato sull’esclusiva Avenue Foch, nel centro di Parigi, di proprietà del re saudita Salman bin Abdulaziz Al Saud, e ha fotografato alcuni mobili “per avere un riferimento delle tinte”, quando ha notato il riflesso della principessa sullo specchio. Immediatamente, la principessa ha ordinato alla sua guardia di requisirgli il telefono: “Siete tutti uguali, bastardi, cani. Imparerai come ci si deve rivolgere ad una principessa membro della famiglia reale”. Il bodyguard gli avrebbe puntato una pistola alla nuca lasciandogli due scelte: “Baciare i piedi della principessa o rischiare un’altra dose di botte”.

Quando è riuscito ad uscire dall’appartamento, l’idraulico è corso alla polizia, che nei giorni successivi ha interrogato la principessa rilasciandola. Tre giorni dopo, lei ha lasciato la Francia. Un giudice ha tentato di contattarla più volte senza mai riuscire a raggiungerla: alla fine è stato costretto a emettere un mandato di cattura internazionale.

Esteri
UK, a processo la donna che dava droga al figlio
UK, a processo la donna che dava droga al figlio
Lo scorso gennaio, il 15enne Tyler Peck e un suo amico ricevono droghe e antidolorifici dalla madre del primo: Tyler muore, e nel suo corpo l’autopsia rileva una grande quantità di oppioidi
Hong Kong, il punto del non ritorno
Hong Kong, il punto del non ritorno
Le violenze hanno ormai raggiunto un’intensità preoccupante: un manifestante colpito da un proiettile della polizia lotta fra la vita e morte, e un cittadino pro-Pechino è stato dato alle fiamme
UK, una campagna elettorale al veleno
UK, una campagna elettorale al veleno
Ad una sola settimana dall’inizio della campagna per le elezioni del 12 dicembre prossimo, conservatori e laburisti hanno iniziato una guerra di nervi piene di colpi bassi
Si dà fuoco per protesta contro i governi francesi
Si dà fuoco per protesta contro i governi francesi
Un giovane di 22 anni è in fin di vita a Lione: si è dato fuoco incolpando gli ex presidenti di averlo ridotto sul lastrico
UK: vietato toccare lo smartphone mentre si guida
UK: vietato toccare lo smartphone mentre si guida
Dal prossimo anno entreranno in funzione sofisticate telecamere che riprenderanno i trasgressori, a cui sarà recapitata una multa e tolti 6 punti dalla patente. Ma almeno inizialmente, servirà la flagranza dell’infrazione
Ritrovato il violino di Stephen Morris
Ritrovato il violino di Stephen Morris
L’autore del furto ha accettato di restituire il prezioso strumento, dimenticato dal musicista su un treno
Trovato il corpo di Amelia Bambridge
Trovato il corpo di Amelia Bambridge
Il corpo della giovane inglese scomparsa in Cambogia è stato rinvenuto in mare: si sospetta che sia morta per annegamento, ma non è ancora certo che si tratti di omicidio
Assolto il fidanzato di una ragazza precipitata in un burrone
Assolto il fidanzato di una ragazza precipitata in un burrone
La corte del Derbyshire, in Inghilterra, ha scagionato da ogni sospetto il fidanzato: si è trattato di un tragico incidente. Lui ha tentato di afferrarla quando la giovane ha messo un piede in fallo, senza riuscirci
Il primo rapporto sul rogo della Grenfell Tower
Il primo rapporto sul rogo della Grenfell Tower
Senza le gravi carenze dei vigili del fuoco, compresa la decisione di non sfollare il grattacielo, molte più persone si sarebbero potute salvare. Il primo rapporto sul rogo del grattacielo è un pesante atto d'accusa
L’arsenale della star serba
L’arsenale della star serba
Pistole, fucili mitragliatori, silenziatori, cellulari, munizioni: un’irruzione della polizia ha permesso di mettere le mani su un vero arsenale. Resta da capire a cosa dovesse servire