La vacanza fasulla di una coppia britannica

| Quasi 10mila sterline per un appartamento in un residence di Ibiza, prenotato su Airbnb attraverso una società inesistente

+ Miei preferiti
Da tempo, Ian e Denise Feltham sognavano di concedersi una vacanza a Ibiza, la celebre isola delle Baleari che da decenni svetta fra le principali mete turistiche europee. A forza di cercare, si imbattono in un’offerta di “Airbnb” che li colpisce più di altri: una lussuosa penthouse all’interno del “Las Boas Luxury Apartment”, complesso realizzato in architettura minimalista dall’architetto francese Jean Nouvel, composto da 30 unità a 15 minuti da Marina Botafoch e Playa de Talamanca, due fra le zone più richieste di Ibiza. All’interno, tutto quello che serviva per rendere la vacanza indimenticabile: vasca idromassaggio, letto super-king-size, bagno turco, wi-fi, una straordinaria terrazza in marmo bianco affacciata sul mare e addirittura un ascensore privato. Per di più, l’appartamento era accompagnato da 37 recensioni, con una media altissima di valutazioni.

Ian Feltham, 75 anni di Chiswick, West London, prende la carta di credito e paga le 9.610 sterline richieste. Ma quando la coppia si presenta armi e bagagli alla reception del Las Boas, l’impiegata ha strabuzzato gli occhi: “La vostra prenotazione non risulta da nessuna parte e per di più non ci risulta neanche esista un appartamento come questo”. La coppia, che viaggiava con due piccoli Yorkshire, è stata costretta a cercare una sistemazione nell’hotel più vicino, a 40 minuti di macchina, con un costo aggiuntivo di 200 sterline a notte.

Capendo di essere vittime di una truffa a tutti gli effetti, la coppia ha contattato Airbnb, che tuttavia si è detta non responsabile dell’accaduto, malgrado una commissione di circa 1.290 sterline incassata. “Che controlli ha fatto Airbnb? – si chiedono i Feltham - ora ci rendiamo conto che le foto sul sito potrebbero provenire da uno qualsiasi dei 30 appartamenti dell'edificio”.

I Felthams avevano preso contatto con una società che si occupava dell’affitto, la “Lux Travel Collective”, che, secondo loro, era stata amichevole e molto disponibile. L’ultimo messaggio ricevuto risale al 22 agosto scorso, circa tre settimane prima del viaggio: “Ci assicureremo che la proprietà e la struttura siano pronti a ricevervi”. Quasi inutile aggiungere che nessuno a Las Boas avesse mai sentito nominare la Lux Travel Collective.

Galleria fotografica
La vacanza fasulla di una coppia britannica - immagine 1
La vacanza fasulla di una coppia britannica - immagine 2
La vacanza fasulla di una coppia britannica - immagine 3
Esteri
Francia, il peso dell’omicidio del professore
Francia, il peso dell’omicidio del professore
Il presidente Macron annuncia un giro di vite contro le sacche di separatismo islamico che cova nel Paese. Sette persone fermate per la morte del professor Paty rischiano l’accusa di favoreggiamento
Polemiche per la vacanza dei reali olandesi
Polemiche per la vacanza dei reali olandesi
Re Williem-Alexander e la regina Maxima sono volati in Grecia in vacanza, ma la decisione non è piaciuta agli olandesi, che hanno messo spalle al muro il premier Mark Rutte e costretto la coppia a rientrare frettolosamente
Il curioso caso della premier scollata
Il curioso caso della premier scollata
Sanna Marin, la 35enne primo ministro finlandese, posa per un servizio mostrando una profonda scollatura e si scatena l’inferno: ma per tanti che la accusano, altrettanti la difendono
Liverpool, la grande festa del lockdown
Liverpool, la grande festa del lockdown
Migliaia di persone in strada per celebrare l’ultima sera di libertà prima dell’entrata in vigore delle misure di contenimento volute dal governo Johnson. Lo sdegno del Regno Unito
La vicenda del caso simbolo del MeToo francese
La vicenda del caso simbolo del MeToo francese
Nel volume in uscita “Balance ton père”, l’ex direttore tv Eric Brion racconta cosa si prova ad essere considerato il Weinstein d’oltralpe. Aveva commentato il seno di una giornalista invitandola a cena, e la storia era finita in tribunale
Le noie di Harry con il fisco americano
Le noie di Harry con il fisco americano
Superati i 183 giorni di permanenza sul suolo statunitense, chiunque è tenuto al pagamento delle tasse, che per il principe transfugo ammonterebbero a una cifra enorme
L’ex premier maltese Muscat lascia la politica
L’ex premier maltese Muscat lascia la politica
Letteralmente travolto dall’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, l’uomo che aveva traghettato Malta verso il boom Economico chiude la sua carriera politica
Svizzera, la maglietta che censura le studentesse
Svizzera, la maglietta che censura le studentesse
Polemiche e proteste per la decisione di alcuni istituti superiori di adottare t-shirt consegnate all’ingresso delle scuole alle studentesse con abiti provocanti o succinti
Navalny: «Putin mi voleva morto»
Navalny: «Putin mi voleva morto»
“C’è lui dietro al mio avvelenamento”: la pesante accusa lanciata dal dissidente russo in un’intervista in cui ribadisce di voler tornare al suo posto in Russia
La scomoda verità delle spettacolari residenze inglesi
La scomoda verità delle spettacolari residenze inglesi
Dietro la bellezza a volte fiabesca di palazzi immersi nel verde, si nasconde il risvolto meno conosciuto dell’impero britannico, fra schiavitù e colonialismo. Luoghi che il “National Trust” ha censito, scatenando le polemiche