Londra: altri due adolescenti accoltellati

| Uno è morto mentre veniva portato in ospedale, un altro si salverà. Dall’inizio dell’anno Scotland Yard ha aperto oltre 40 fascicoli per omicidi per guerre fra baby gang

+ Miei preferiti
Non si placa l’ondata di violenza che da ormai colpisce Londra: sabato sera scorso, un ragazzo di 15 anni è stato ritrovato a Somerford Grove, nella zona di Hackney, nella zona est: era stato accoltellato, e malgrado i soccorsi siano stati tempestivi, con l’arrivo di un’eliambulanza, il giovane è spirato prima ancora di giungere in ospedale.

Qualche minuto dopo, in Shacklewell Road, a poca distanza, un altro adolescente è stato soccorso per essere stato colpito da diversi fendenti. Ricoverato, le autorità hanno dichiarato che non è in pericolo di vita.

Per ambedue gli episodi, è convinta Scotland Yard, si tratta di scontri fra baby gang, una guerra all’arma bianca che si combatte anche nelle periferie di altre città e che ha spinto il governo a dichiarare l’emergenza nazionale per tentare di arginare il preoccupante fenomeno. Dall’inizio dell’anno, Scotland Yard indaga su oltre 40 casi di omicidio, 29 delle quali causati da armi da bianche: sotto accusa sui media è finita anche la politica di austerità lanciata dal governo Tory, con il taglio del numero di agenti.

Esteri
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Da giorni gli danno la caccia centinaia di agenti di polizia, ma conosce talmente bene la zona da sfuggire alla cattura. Sconosciuti i motivi della fuga
GB: stupri e violenze alla St. Andrew University
GB: stupri e violenze alla St. Andrew University
Il prestigioso ateneo scozzese al centro di diverse denunce per violenza sessuale avvenute all’interno di una confraternita in stile campus americano
Olanda, i container per le torture
Olanda, i container per le torture
In coordinamento con la polizia europea, le forze dell’ordine olandesi hanno sgominato una banda che aveva attrezzato sei container per torturare
Scandalo in Ungheria: niente carcere per il diplomatico pedofilo
Scandalo in Ungheria: niente carcere per il diplomatico pedofilo
Finito al centro di un’indagine internazionale per possesso di materiale pedopornografico pedofilia, all’ex ambasciatore ungherese in Perù vicino al presidente Orban è stato garantito un trattamento giudiziario di favore
Per sempre Putin
Per sempre Putin
Si avvia alla conclusione il referendum costituzionale voluto dal Cremlino per eliminare il limite dei mandati presidenziali: Vladimir può restare al comando fino al 2036
«Il castello non è un gabinetto»
«Il castello non è un gabinetto»
Gli immensi giardini della tenuta di Balmoral, in Scozia, residenza estiva della Regina, sono aperti al pubblico. Ma gli addetti ai giardini si lamentano: troppa gente fa i propri bisogni dove capita
ONU: lo scandalo del sesso a bordo
ONU: lo scandalo del sesso a bordo
Un breve video diventato virale mostra un rapporto sessuale fra un uomo e una probabile prostituta consumato su un Suv bianco dell’organizzazione umanitaria
Londra: la festa diventata rivolta
Londra: la festa diventata rivolta
A Brixton, nel sud di Londra, una festa di strada si è trasformata in enorme rissa all’arrivo degli agenti
Cédric Chouviat, il George Floyd francese
Cédric Chouviat, il George Floyd francese
Un rider padre di 5 figli muore per le conseguenze della “tecnica di soffocamento” della polizia di Parigi. E mentre le proteste aumentano, si scopre un altro caso analogo dimenticato dalle cronache
Blogger russa muore in un incidente in moto
Blogger russa muore in un incidente in moto
Anastasia Tropitsel, 18 anni, in vacanza a Bali, si è schiantata con la sua moto contro una recinzione. Illeso il fidanzato che viaggiava con lei