Londra, polemiche per la tassa sugli abbracci

| Sarà introdotta prima a Gatwick e poco a Heathrow una tariffa di 5 sterline per 10 minuti di sosta veloce. La tassa prende il posto del “Kiss and Fly” gratuito, e fioccano le polemiche

+ Miei preferiti
Sono numerosi gli aeroporti che da qualche tempo hanno creato il sistema “Kiss and Fly”: il tempo di un saluto veloce sotto forma di qualche minuto di sosta gratis per chi accompagna un amico o parente in aeroporto. A Londra, l’hanno pensata in modo diverso scatenando polemiche furiose.

La novità, già battezzata “la tassa sugli abbracci”, che entrerà in vigore il prossimo mese all’aeroporto di Gatwick, seguito dallo scalo di Heathrow entro la fine dell’anno, prevede il pagamento di una cifra pari a 6 euro per salutare qualcuno in partenza, accompagnato all’aeroporto, anche se la sosta si limita ad uno stop veloce per farlo scendere, prendere il bagaglio e salutarsi con un abbraccio. Critiche sono piovute all’indirizzo dei due grandi scali aeroportuali inglesi, che si sono difesi assicurando che si tratta di una misura per scoraggiare il traffico congestionato di auto private e limitare l’inquinamento delle due zone, sempre a livelli molto alti. Ma sono in pochi a credere nell’altruismo, molti di più sono convinti che si tratti di un modo veloce e sbrigativo per addossare sulla gente i mancati introiti dovuti alla crisi dei viaggi che ha messo in ginocchio il settore dell’aeronautica civile. Qualche ammissione, dopo giorni di accuse e inchieste giornalistiche, in effetti è arrivata: “Non è un mistero per nessuno che stiamo attraversando uno dei momenti più difficili, e siamo obbligati ad esplorare nuove forme di ricavi - ha sibilato un dirigente di Gatwick – le nuove misure, in un momento in cui i passeggeri sono in calo dell’80% e gli aeroporti perdono 5 milioni di sterline al giorno, ci aiuteranno a salvaguardare i posti di lavoro”.

La nuova tassa, prevede per gli accompagnatori che arrivano in auto al Terminal Nord dell’aeroporto di Londra Gatwick l’obbligo di pagare 5 sterline per un accesso della durata massima di dieci minuti: con una sterlina per ogni minuto in più fino ad un tempo massimo di 30 minuti, spendendo 30 sterline. A breve, la regola sarà applicata anche al Terminal Sud. Chi vorrà evitare le nuove tariffe sarà costretto a lasciare amici e parenti nei parcheggi per la sosta lunga, dove dovranno prendere un bus navetta gratuito per l’aeroporto. Una decisione simile è stata annunciata anche per Londra Heathrow, dove è nata una “tassa di accesso al piazzale” al costo di 5 sterline.

Esteri
Francia: il caso di Mia, fatta rapire dalla madre
Francia: il caso di Mia, fatta rapire dalla madre
È il colpo di scena di una vicenda più intricata di quel che sembra. I tre rapitori, arrestati dalla polizia, hanno confessato che il mandante del sequestro era la madre, una donna con gravi problemi comportamentali
L’ultimo addio a Filippo
L’ultimo addio a Filippo
Il principe di Edimburgo aveva previsto tuttoo: dall’auto che accompagna il feretro alle musiche che risuoneranno nella Cappella di San Giorgio, a Windsor. Presente di persona solo famiglia reale, ma con diretta televisiva in tutto il mondo
Un italiano l’autore del furto a casa di Tamara Ecclestone
Un italiano l’autore del furto a casa di Tamara Ecclestone
Alessandro Donati, milanese, ha ammesso davanti alla corte di Londra di aver svaligiato le residenze di celebrità come la figlia dell’ex patron della F1, di Frank Lampard e di un miliardario thailandese
Irlanda, sesta notte di proteste
Irlanda, sesta notte di proteste
Elementi infiltrati hanno alzato il livello degli scontri, mettendo a ferro e fuoco Belfast: un autobus dato alle fiamme e scontri violenza con la polizia sono proseguiti per tutta la notte
Le cene clandestine che fanno tremare l’Eliseo
Le cene clandestine che fanno tremare l’Eliseo
Un canale televisivo ha filmato con una telecamera nascosta una cena in un ristorante esclusivo a base di caviale e champagne. Fra i partecipanti ci sarebbero anche alcuni ministri, e i francesi pretendono i nomi
Francia, smantellata la banda dei Lego
Francia, smantellata la banda dei Lego
Studiavano nei dettagli i negozi e magazzini da colpire, poi rivendevano i mattoncini sul mercato nero, dove pare siano richiestissimi
Elisabetta rende omaggio all’Australia
Elisabetta rende omaggio all’Australia
Alla sua prima uscita pubblica dal castello di Windsor, la regina rende omaggio all’aviazione militare australiana. Un cenno verso un Paese che continua a chiedersi che senso ha avere una monarca così distante
Il #MeToo degli studenti inglesi
Il #MeToo degli studenti inglesi
Un sito per segnalazioni anonime ha registrato oltre 7.000 di stupri, violenze e bullismo, scoperchiando un realtà preoccupante su cui adesso tutti vogliono vederci chiaro
Jennifer, l’ex amante che potrebbe costare cara a BoJo
Jennifer, l’ex amante che potrebbe costare cara a BoJo
Nei quattro anni di relazione clandestina (in realtà alla luce del sole) con l’allora sindaco di Londra, l’imprenditrice americana avrebbe ricevuto favori e contratti. Un’indagine vuole fare chiarezza, e Jonshon rischia grosso
La Francia in piazza contro la legge sull’ambiente di Macron
La Francia in piazza contro la legge sull’ambiente di Macron
Manifestazioni in tutto il Paese per un pacchetto di misure che sulla carta avrebbero dovuto trasformare ila Francia in un esempio, e che invece son o state riviste e scorrette per non scontentare i poteri forti