Muore in scena fra le risate del pubblico

| Ian Cognito, comico inglese 60enne, aveva appena finito di pronunciare una battuta sulla morte quando si è accasciato su una sedia, ma il pubblico ha creduto fosse uno sketch

+ Miei preferiti
Si dice che il sogno di ogni grande attore sia quello di morire in scena, regalando al pubblico anche l’ultimo istante di vita. A Ian Cognito, nome d’arte di Paul barbieri, londinese classe 1958, è successo davvero. Qualche sera fa, sul palco del “The Attic”, un locale affollato di Bicester, nell’Oxfordshire, in Inghilterra, Ian aveva appena finito di pronunciare una battuta che a questo punto suona come profetica di un malessere che lo preoccupava: “Immaginate di avere un ictus e svegliarvi parlando gallese. Pensate se dovesse accadere a me, davanti a tutti voi”. Quindi è sembrato barcollare e il respiro è diventato affannoso: si è seduto su una sedia sul palcoscenico ed è rimasto immobile per qualche minuto, mentre la gente rideva pensando ad una gag particolarmente riuscita.

Dopo almeno cinque minuti di silenzio, intuendo che qualcosa non andasse, Andrew Bird, il direttore del locale, è entrato in scena per capire se si trattava di uno scherzo, ma quando Ian non si è mosso, due infermieri presenti in sala sono saliti sul palco per prestargli le prime cure in attesa dell’ambulanza. Non c’era più nulla da fare: Ian Cognito era morto davvero, per un infarto fulminante.

“Tutti, me compreso, eravamo convinti che stesse scherzando”, ha raccontato il titolare del locale, ricordando che poco prima di entrare in scena, il comico gli aveva confidato di sentirsi poco bene, ma aveva insistito per fare il suo spettacolo e non scontentare la gente che aveva pagato per vederlo.

Paul Barbieri, apprezzato “stand-up comedian” di origini italiane, era un comico che malgrado una certa notorietà non era mai riuscito a fare il grande salto verso la popolarità. Anni fa era finito al centro di un caso di cronaca perché aveva gettato dalla finestra il televisore della sua camera d’albergo: “Volevo protestare, il servizio in camera in ritardo”, aveva commentato.

Galleria fotografica
Muore in scena fra le risate del pubblico - immagine 1
Muore in scena fra le risate del pubblico - immagine 2
Esteri
Francia, arrestato stupratore seriale italiano
Francia, arrestato stupratore seriale italiano
Cosimo Chionna, su cui pensava un mandato di cattura internazionale, è accusato di oltre 160 stupri in 14 anni
Francia, il peso dell’omicidio del professore
Francia, il peso dell’omicidio del professore
Il presidente Macron annuncia un giro di vite contro le sacche di separatismo islamico che cova nel Paese. Sette persone fermate per la morte del professor Paty rischiano l’accusa di favoreggiamento
Polemiche per la vacanza dei reali olandesi
Polemiche per la vacanza dei reali olandesi
Re Williem-Alexander e la regina Maxima sono volati in Grecia in vacanza, ma la decisione non è piaciuta agli olandesi, che hanno messo spalle al muro il premier Mark Rutte e costretto la coppia a rientrare frettolosamente
Il curioso caso della premier scollata
Il curioso caso della premier scollata
Sanna Marin, la 35enne primo ministro finlandese, posa per un servizio mostrando una profonda scollatura e si scatena l’inferno: ma per tanti che la accusano, altrettanti la difendono
Liverpool, la grande festa del lockdown
Liverpool, la grande festa del lockdown
Migliaia di persone in strada per celebrare l’ultima sera di libertà prima dell’entrata in vigore delle misure di contenimento volute dal governo Johnson. Lo sdegno del Regno Unito
La vicenda del caso simbolo del MeToo francese
La vicenda del caso simbolo del MeToo francese
Nel volume in uscita “Balance ton père”, l’ex direttore tv Eric Brion racconta cosa si prova ad essere considerato il Weinstein d’oltralpe. Aveva commentato il seno di una giornalista invitandola a cena, e la storia era finita in tribunale
Le noie di Harry con il fisco americano
Le noie di Harry con il fisco americano
Superati i 183 giorni di permanenza sul suolo statunitense, chiunque è tenuto al pagamento delle tasse, che per il principe transfugo ammonterebbero a una cifra enorme
L’ex premier maltese Muscat lascia la politica
L’ex premier maltese Muscat lascia la politica
Letteralmente travolto dall’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, l’uomo che aveva traghettato Malta verso il boom Economico chiude la sua carriera politica
Svizzera, la maglietta che censura le studentesse
Svizzera, la maglietta che censura le studentesse
Polemiche e proteste per la decisione di alcuni istituti superiori di adottare t-shirt consegnate all’ingresso delle scuole alle studentesse con abiti provocanti o succinti
Navalny: «Putin mi voleva morto»
Navalny: «Putin mi voleva morto»
“C’è lui dietro al mio avvelenamento”: la pesante accusa lanciata dal dissidente russo in un’intervista in cui ribadisce di voler tornare al suo posto in Russia