Per la corte suprema UK è illegale il blocco del parlamento

| Uno smacco al premier Boris Johnson, che era riuscito perfino a convincere la regina Elisabetta. La sempre più intricata questione della Brexit si avvia verso elezioni anticipate

+ Miei preferiti
“Illegale”: si riassume con una sola parola la doccia fredda della Corte Suprema inglese alla “prorogation”, la norma con cui premier Boris Johnson aveva deciso di fermare l’attività del Parlamento fino al 14 ottobre, a pochi giorni dalla scadenza del 31, la data ultima di scadenza della “Brexit”, l’uscita del Regno Unito dall’UE che ormai inizia ad assumere i contorni di una tragedia epocale.

La decisione, raggiunta peraltro all’unanimità, considera arbitraria l’imposizione del premier, con “effetti sulla nostra democrazia estremi”. Il riferimento è alle proteste che avevano accompagnato la decisione di imbavagliare i lavori di Westminster per evitare la legge che obbliga il premier a trattare un’uscita che non prevede il “no deal”, la mancanza di accordo cha trascinerebbe il Regno Unito in un baratro inesplorato e di grande pericolosità. Con la decisione della corte, che riapre ufficialmente il parlamento, lo storico speaker della camera John Bercow ha immediatamente convocato i deputati per sancire la “ripresa dei lavori”.

Ma la situazione peggiore è quella in cui piombato Boris Johnson – al momento impegnato a New York alla conferenza sul clima - che malgrado fino a ieri abbia negato di pensare alle dimissioni, si troverà nelle prossime ore a dover rispondere anche dell’onta di aver convinto la regina a firmare un provvedimento secondo lui perfettamente legale, che in realtà è stato considerato l’esatto contrario dall’arta corte britannica.

Una richiesta di dimissioni è arrivata in tempo reale da Jeremy Corbyn, e lo spettro delle elezioni anticipate si fa sempre più realistico, ormai quasi una strada obbligate per uscire da un impasse senza sbocchi.

Galleria fotografica
Per la corte suprema UK è illegale il blocco del parlamento - immagine 1
Esteri
GB, le bollette dei Vip
GB, le bollette dei Vip
Un sito ha scandagliato le bollette di luce e gas di celebrità inglesi o con residenza nel Regno Unito. Al primo posto svetta la Regina, seguita a ruota da Elton John
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Accusate di omicidio le sorelle che uccisero il padre per autodifesa
Con una clamorosa inversione di tendenza, poco prima dell’inizio del processo per la morte violenta di Mikhail Khachaturyan, i giudici hanno scelto di non considerare la legittima difesa, tra le proteste dell’opinione pubblica russa
Il governo inglese finanzia un sito porno
Il governo inglese finanzia un sito porno
La società Killing Kittens, specializzata nei sex-party soprattutto lesbo, è entrata fra le 800 aziende che hanno ricevuto una sovvenzione per la crisi dovuta alla pandemia
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
GB: ex concorrente di X Factor condannato per stupro
Da più di vent’anni, Philip Blackwell di giorno era un tranquillo appassionato di musica, mentre di notte si trasformava in uno stupratore seriale
Condannato un ex militare delle SS
Condannato un ex militare delle SS
A 93 anni, è stato ritenuto colpevole di oltre 5.000 capi d’imputazione. Viveva ad Amburgo con la famiglia e il suo nome è saltato fuori per caso. Rappresenta uno degli ultimi processi della storia contro i criminali nazisti
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Ferito il testimone chiave dell’omicidio di Caruana Galizia
Secondo i rilievi della polizia, l’ex autista considerato l’intermediario fra il mandante e i killer della reporter maltese, avrebbe tentato il suicidio poche ore prima di ricomparire in tribunale
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Amsterdam, la rivoluzione del quartiere a luci rosse
Dopo i silenzi del lockdown, i residenti chiedono un giro di vite al caos perenne che pesa sull’antico De Wallen. Ma le prostitute si oppongono alla creazione di un “hotel del sesso”
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
Spagna, bloccato il derby "Sani contro Infetti"
L’incredibile vicenda è accaduta a Pamplona, in Spagna, su idea di un giovane di 23 anni, denunciato e multato dalle autorità
Suicida una campionessa di pattinaggio
Suicida una campionessa di pattinaggio
Ekaterina Alexandrovskaya, 20 anni, si è lanciata dalla finestra. Su un foglietto ha lasciato scritta una sola parola
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Germania, tutti con il «Rambo» della Foresta Nera
Da giorni gli danno la caccia centinaia di agenti di polizia, ma conosce talmente bene la zona da sfuggire alla cattura. Sconosciuti i motivi della fuga