Ryanair non rivelerà ai passeggeri se viaggiano su un Boeing 737 Max

| Lo afferma l’inglese “Daily Mail”, e la notizia è stata seccamente smentita dalla compagnia irlandese, anche se ammette che non sempre è necessario indicare il modello, basta garantire la sicurezza

+ Miei preferiti
È l’inglese “Daily Mail” a rivelare che “Ryanair”, la compagnia aerea low cost irlandese, avrebbe scelto di non rivelare ai propri passeggeri se stanno viaggiando su un Boeing 737 Max, l’aereo finito al centro delle polemiche per due schianti mortali costati la vita a 346 persone.

Secondo la compagnia aerea, che utilizza soltanto Boeing 737 e ha in corso un ordine di 183 velivoli e un’opzione per altri 100, per un totale che porterebbe la flotta a 520 aerei, presto il 737 “sarà l’aereo più sicuro al mondo”.

Una notizia che si è trasformata in una furiosa polemica contro la Ryanair, accusata da diverse parti di non informare i propri passeggeri, non tutti in grado di riconoscere un 737 Max.

La compagnia ha negato con forza la notizia, sostenendo che le caratteristiche identificative degli aerei saranno ben chiare e visibili a tutti, senza nascondere nulla. “I passeggeri apprezzeranno l’aereo, è grande e comodo, anche se non crediamo sia necessario dover specificare per forza il modello”. Sulla questione è intervenuta anche la Boeing, che attraverso un portavoce ha assicurato: “Per tutta la durata della messa a terra del 737 MAX abbiamo continuato a costruire nuovi aerei riempiendo i depositi con 400 nuovi velivoli. Valuteremo i nostri piani di produzione nel caso in cui la messa a terra del MAX dovesse durare più del previsto, e a seguito di questa valutazione, daremo priorità alla consegna degli aerei stoccati e di sospendere temporaneamente la produzione del programma 737 a partire da gennaio. Nel frattempo continueremo a lavorare con gli enti di regolamentazione di tutto il mondo per riportare in servizio la flotta 737 MAX: fino al 9 dicembre scorso abbiamo sottoposto il modello a 1.012 voli, per un totale di 1.864 ore, con il software aggiornato. Grazie al lavoro che stiamo svolgendo in collaborazione con le autorità di regolamentazione, il 737 MAX sarà presto uno degli aerei più sicuri del mondo”.

Articoli correlati
Esteri
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
Più che le faccende di cuore del presidente, a finire nel mirino della testata d’opposizione “Proekt” è il misterioso flusso costante di capitali e proprietà
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Insieme a lui il suo ex avvocato di fiducia Thierry Herzog e il giudice Gilbert Azibert. Il giudice avrebbe fornito informazioni riservate sulle inchieste per finanziamento della campagna elettorale, chiedendo in cambio un posto a Monaco
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Zlatko Sikorsky, 36 anni, è stato aggredito da un altro detenuto nel carcere di Brisbane: stava scontando la condanna per l’omicidio di Larissa Beilby, la fidanzata 16enne uccisa a pugni due anni prima
Francia, vietato filmare la polizia
Francia, vietato filmare la polizia
Un disegno di legge punta a impedire ai cittadini di riprendere le forze di polizia in azione: ai trasgressori 45mila euro di multa. Interviene anche l’Onu: deriva pericolosa che minaccia la libertà di espressione e di stampa
Eravamo quattro amici al pub
Eravamo quattro amici al pub
In Irlanda, 4 amici hanno acquistato un volo a prezzi stracciati per poter accedere all’area partenze dell’aeroporto di Dublino, dove pub e ristoranti sono aperti…
Scettico e no-mask? Niente ricovero
Scettico e no-mask? Niente ricovero
La polemica proposta di Willy Oggier, un economista svizzero che propone un registro nazionale in cui ognuno è libero di dichiarare la propria posizione in merito al virus, ma accettando anche l’idea che non sarà curato
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Dopo la spaccatura fra Johnson e il suo stratega Dominic Cummings, emerge sempre di più la figura della fidanzata del premier. Una donna tosta che sa cosa vuole, e soprattutto come ottenerlo
GB, la faida al 10 di Downing Street
GB, la faida al 10 di Downing Street
Dominic Cummings, il guru della Brexit, silurato da BoJo pare anche su gentile richiesta della fidanzata. Un maremoto che potrebbe costare la poltrona al premier
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Per due anni, il giornalista Valentin Gendrot si è finto un agente per scrivere un libro in cui ha raccontato decine di episodi abusi e razzismo, ma anche le difficili condizioni in cui lavorano i poliziotti
Putin pronto a lasciare
Putin pronto a lasciare
Un tabloid inglese rivela che il presidente russo sarebbe affetto da Parkinson: il Cremlino smentisce, ma tutto lascia pensare ad un passaggio di consegne imminente