Schumacher, il giallo delle foto rubate

| Un tabloid inglese denuncia di aver ricevuto l’offerta di un “pacchetto di immagini” che ritraggono Schumy nel letto della sua residenza di Ginevra. La moglie Corinna ha allertato avvocati e forze dell’ordine per bloccare la diffusione

+ Miei preferiti
Un team di avvocati della famiglia Schumacher e una squadra specializzata della polizia sono al lavoro per bloccare la pubblicazione di “un pacchetto di foto” che ritraggono Michael nel letto della sua residenza di Ginevra, dove è costretto dal terribile incidente del 29 dicembre 2013 sulle nevi di Meribel.

È stato il tabloid inglese “Mirror” a rivelare l’esistenza delle immagini, scattate non si sa da chi ma soprattutto senza alcuna autorizzazione da parte della famiglia, che da sette anni ha eretto intorno all’ex campione di F1 un muro di riserbo e privacy invalicabile. Il pacchetto di foto, definite “macabre”, sarebbe stato offerto al tabloid per un milione di sterline, pari a 1,3 milioni di dollari.

È l’ennesimo colpo di scena sulle misteriose condizioni di salute del campione tedesco, su cui di recente si era pronunciato un neurochirurgo, definendole “molto peggiorate negli ultimi tempi nella struttura organica, muscolare e scheletrica, tutte molto alterate e deteriorate”. Una dichiarazione che è sembrata stridere con quanto affermato la moglie Corinna poche settimane prima, nell’anniversario dell’incidente sulle nevi svizzere: “Le grandi cose iniziano con piccoli passi”.

Non è la prima volta che la vicenda di Michael Schumacher deve vedersela con qualcuno convinto di poter fare soldi sulla pelle dell’ex campione: nel 2014 un funzionario del trasporto medico svizzero aveva trafugato le cartelle cliniche di Schumy, salvo poi suicidarsi in una cella.

Esteri
H&M non sono più reali
H&M non sono più reali
L’ultimo giorno in cui i Sussex possono fregiarsi dei titoli nobiliari. A dar loro il benvenuto fra i comuni mortali il presidente Trump, che commentando il loro arrivo in America ha commentato “Non pagheremo per la loro protezione
H&M, il problema della sicurezza passa agli americani
H&M, il problema della sicurezza passa agli americani
Poco prima dello stop ai voli internazionali, hanno raggiunto Los Angeles, dove i Sussex vorrebbero mettere radici. Ma perdendo lo status di reali, perderanno anche il diritto alla protezione stabilita per legge
GB: il mistero della missione navale russa
GB: il mistero della missione navale russa
La Royal Navy ha rivelato che per otto giorni le proprie navi hanno seguito e pattugliato l’attività di alcune misteriose fregate russe
È morto il principe Filippo?
È morto il principe Filippo?
Al momento sembra una fake news che si rincorre da settimane, ma la regina ha annunciato una comunicazione straordinaria al Paese che insospettisce i tabloid: l'ultima era stata per annunciare la morte della madre
Harry vittima di un feroce scherzo telefonico
Harry vittima di un feroce scherzo telefonico
Due abilissimi youtuber russi si sono finti Greta Thunberg e suo padre, incalzando il principe a parlare della separazione dalla famiglia reale e dei suoi problemi
La Cina rialza la testa
La Cina rialza la testa
Malgrado tanti restano in isolamento, la città di Wuhan sembra uscita dal peggio e i funzionari cinesi attaccano gli Stati Uniti, pretendendo la riconoscenza perché il sacrificio di milioni di persone ha reso meno peggiore il contagio
Coronavirus, il Regno Unito nel panico
Coronavirus, il Regno Unito nel panico
L’inizio dell’epidemia fa crescere la psicosi: gli scaffali dei supermercati vuoti e la chiusura di molte aziende aumentano il timore fra la popolazione
Londra pronta al lockdown
Londra pronta al lockdown
Illustrato il piano di emergenza contro il coronavirus messo a punto dal governo inglese: nell’ipotesi peggiore, pronti a chiudere intere città
La donna che ha messo in crisi la politica francese
La donna che ha messo in crisi la politica francese
Alexandra De Taddeo ha polverizzato la carriera politica del candidato sindaco di Parigi Benjamin Griveaux: il fidanzato, l’artista russo Piotr Pavlensky, ha diffuso immagini porno della love story con il fedele collaboratore di Macron
Nuove e scomode verità sulla Grenfell Tower
Nuove e scomode verità sulla Grenfell Tower
I lavori, senza gara d’appalto o concorso pubblico, sono stati affidati ad una ditta che non aveva alcuna esperienza nell’edilizia residenziale. Per chiunque fosse coinvolto, quello era un “progetto al risparmio”