Sotto accusa la sicurezza dei tre principini

| Un trasportatore pregiudicato si è tranquillamente avvicinato a George, Charlotte e Louis, figli di William e Kate, scambiando qualche parola con il più grande. Una bufera che sta rimettendo in discussione tutto l’apparato di sicurezza

+ Miei preferiti
Nel silenzio ovattato della corte britannica, pare che in questi giorni si stiano levando parecchie urla e molte teste siano pronte a volare: in discussione c’è l’apparato di sicurezza che ruota intorno a George, Charlotte e Louis, i tre fratellini figli di William e Kate Middleton.

Su di loro vegliano con discrezione i servizi segreti e stuoli di guardie, o almeno così i sudditi di Sua Maestà pensavano fosse. Invece, è successo qualche giorno fa che il camion di una ditta di trasporti abbia varcato i cancelli di Kensington Palace per consegnare alcuni mobili. Nell’attesa delle autorizzazioni all’ingresso nell’edificio, dal camion è sceso Darren Benjamin, 40 anni, un pregiudicato che nel 2008 è stato condannato a sette anni di galera per aver picchiato e torturato un uomo insieme a due amici. Benjamin, che ha regolarmente scontato la sua pena trovando lavoro in un’impresa di trasporti, si è avvicinato ai tre pargoli reali, che erano in compagnia della tata, scambiando qualche parola proprio con George, il più grande dei tre, curioso come tutti i bambini della sua età.

Non è successo null’altro: la consegna è stata fatta e il camion è uscito dai cancelli della residenza reale senza alcun intoppo, ma la facilità con cui uno sconosciuto, e per di più noto alla giustizia per essere un violento, sia riuscito ad avvicinarsi ai principini ha mandato su tutte le furie William e Kate. L’episodio è stato riportato dal “Sun”, che ha anche raccolto qualche battuta di Darren Benjamin, il quale ha definito George “un bambino simpatico e piacevole”.

Costretto a fare buon viso a cattivo gioco, anche William si è affrettato a dichiarare che “L’accaduto ci ha costretti ad avviare una revisione urgente del dispositivo di sicurezza, ma siamo convinti fermamente che i criminali meritino una seconda possibilità dopo aver scontato la loro pena”.

Galleria fotografica
Sotto accusa la sicurezza dei tre principini - immagine 1
Esteri
Scandalo a Eton: lezioni di stupro
Scandalo a Eton: lezioni di stupro
Il prestigioso college inglese finito nell’occhio del ciclone per la discussa e discutibile lezione ideata da un professore sulla “supremazia della mascolinità”
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
Più che le faccende di cuore del presidente, a finire nel mirino della testata d’opposizione “Proekt” è il misterioso flusso costante di capitali e proprietà
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Insieme a lui il suo ex avvocato di fiducia Thierry Herzog e il giudice Gilbert Azibert. Il giudice avrebbe fornito informazioni riservate sulle inchieste per finanziamento della campagna elettorale, chiedendo in cambio un posto a Monaco
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Zlatko Sikorsky, 36 anni, è stato aggredito da un altro detenuto nel carcere di Brisbane: stava scontando la condanna per l’omicidio di Larissa Beilby, la fidanzata 16enne uccisa a pugni due anni prima
Francia, vietato filmare la polizia
Francia, vietato filmare la polizia
Un disegno di legge punta a impedire ai cittadini di riprendere le forze di polizia in azione: ai trasgressori 45mila euro di multa. Interviene anche l’Onu: deriva pericolosa che minaccia la libertà di espressione e di stampa
Eravamo quattro amici al pub
Eravamo quattro amici al pub
In Irlanda, 4 amici hanno acquistato un volo a prezzi stracciati per poter accedere all’area partenze dell’aeroporto di Dublino, dove pub e ristoranti sono aperti…
Scettico e no-mask? Niente ricovero
Scettico e no-mask? Niente ricovero
La polemica proposta di Willy Oggier, un economista svizzero che propone un registro nazionale in cui ognuno è libero di dichiarare la propria posizione in merito al virus, ma accettando anche l’idea che non sarà curato
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Dopo la spaccatura fra Johnson e il suo stratega Dominic Cummings, emerge sempre di più la figura della fidanzata del premier. Una donna tosta che sa cosa vuole, e soprattutto come ottenerlo
GB, la faida al 10 di Downing Street
GB, la faida al 10 di Downing Street
Dominic Cummings, il guru della Brexit, silurato da BoJo pare anche su gentile richiesta della fidanzata. Un maremoto che potrebbe costare la poltrona al premier
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Per due anni, il giornalista Valentin Gendrot si è finto un agente per scrivere un libro in cui ha raccontato decine di episodi abusi e razzismo, ma anche le difficili condizioni in cui lavorano i poliziotti