Svolta nell’omicidio di Daphne Caruana Galizia

| Un uomo sospettato di essere l’intermediario fra i mandanti e gli esecutori materiali dell’omicidio della giornalista, è finito in manette. Ma per rivelare tutto ha preteso la grazia dal presidente Muscat

+ Miei preferiti
A due anni dall’omicidio di Daphne Caruana Galizia, la giornalista maltese uccisa dall’esplosione di un’autobomba, arriva il primo colpo di scena. È arrivata poche ore fa la conferma che giovedì scorso è stato arrestato un uomo che secondo gli inquirenti avrebbe coperto il ruolo di intermediario fra i mandanti e i killer. La rivelazione arriva dal “Times of Malta” e da “Malta Today”, che parlano entrambi di un accordo scritto stipulato fra l’uomo e il premier maltese Joseph Muscat, che avrebbe garantito la grazia in cambio della piena collaborazione.

L’uomo, accusato di riciclaggio di denaro sporco e associazione a delinquere, avrebbe quasi subito accettato di diventare collaboratore di giustizia, accettando di rivelare la fitta trama che ha portato all’omicidio della giornalista maltese. Secondo alcune voci vicine al governo, la concessione della grazia sarebbe stata causa di accese discussioni fra il premier e il ministro della giustizia, a quanto si apprende fermamente contrario. All’appello mancano però commenti ufficiali, conferme o smentite da parte delle istituzioni maltesi.

Ma la svolta sembra aver smontato almeno in parte i sospetti di corruzione e malaffare che da sempre si addensano sul governo maltese, e su cui la Caruana stava indagando, come costola dell’inchiesta “Panama Papers”. Va comunque aggiunto che lo scorso giugno, l’assemblea del Consiglio Europeo aveva ufficialmente chiesto a Malta di aprire un’inchiesta pubblica per fare piena luce su un omicidio verso cui, secondo alcuni, il governo maltese sembrava non aver mai messo il massimo dell’impegno.

Per la morte di Daphne sono state incriminate tre persone, individuate grazie alle indagini dell’FBI, considerate gli esecutori materiali dell’attentato dinamitardo che il 16 ottobre del 2017 tolse la vita alla coraggiosa giornalista sulla strada di casa.

Esteri
Andrea non avrà più agenti a proteggerlo
Andrea non avrà più agenti a proteggerlo
La polemica sui costi della sicurezza di Harry e Meghan ha coinvolto anche il duca di York: secondo alcune fonti vicine a Scotland Yard, “spendere tanti soldi per qualcuno che non ha più ruoli pubblici è immorale”
I Sussex in Canada? E chi li vuole?
I Sussex in Canada? E chi li vuole?
Nel paese nordamericano infiamma il dibattito: Harry e Meghan non pensino di arrivare qui e sentirsi reali perché non lo sono. E non da ultimo, chi pagherà l’apparato di cui si circondano, valutato in 10 milioni di dollari ogni anno?
Yamaha: non nascondetevi nelle custodie
Yamaha: non nascondetevi nelle custodie
Dopo il clamore della rocambolesca fuga di Carlo Ghosn, il colosso giapponese di strumenti e attrezzature musicali avvisa: non provateci, è molto pericoloso
Il villaggio dove apparivano i soldi
Il villaggio dove apparivano i soldi
Per anni, decine di abitanti di un piccolo centro inglese hanno ritrovato per strada mazzette da 2.000 sterline, riconsegnandole tutte alla polizia. Ma ora, il mistero è stato svelato…
Lady Kitty, il nuovo imbarazzo reale
Lady Kitty, il nuovo imbarazzo reale
La sexy nipote di Lady Diana, 28 anni, pronta a sposare il fidanzato 61enne. Una relazione poco gradita alla famiglia, che si aggiunge agli altri guai
Bielorussia, condannati a morte due fratelli
Bielorussia, condannati a morte due fratelli
Stanislaw e Illya Kostsew, 19 e 21 anni, saranno fucilati, ma secondo la legge non si sa dove e quando. Hanno ucciso selvaggiamente una delle loro insegnanti
La rabbia del principe Filippo
La rabbia del principe Filippo
Ormai ex baricentro della Royal Family, costretto a letto dall’età, il Duca di Eimborgo si è infuriato per la decisione di Harry e Meghan, ma è preoccupato per l’impatto che questa vicenda può avere su sua moglie, la Regina
Il Regno Unito chiede l’estradizione della moglie di un diplomatico americano
Il Regno Unito chiede l’estradizione della moglie di un diplomatico americano
Lo scorso agosto, la donna ha travolto e ucciso un ragazzo di 19 anni con la propria auto, ma è tornata negli Stati Uniti avvalendosi dell’immunità diplomatica
Inside Harry e Meghan
Inside Harry e Meghan
I retroscena, le indiscrezioni e gli episodi da cui pare sia nata la clamorosa decisione dei duchi del Sussex
Harry e Meghan vanno via
Harry e Meghan vanno via
L’annuncio a sorpresa ha scatenato le reazioni più diverse: in tanti applaudono, altri continuano a puntare il dito contro la duchessa, altri ancora continuano a ironizzare. Ma a Buckingham Palace serpeggia la rabbia