UK: al boia dell’Isis il sussidio di disoccupazione

| Accusato di aver decapitato oltre 100 persone, Anouar Haddouchi si era trasferito a Birmingham chiedendo e ottenendo l'assegno sociale, con cui pare abbia anche finanziato gli attentati di Parigi e Bruxelles

+ Miei preferiti
Non c’è solo la Brexit e le prodezze di Boris Johnson a rendere incandescente l’aria del Regno Unito in questi giorni: sui giornali circola con insistenza una notizia che sta facendo arrabbiare l’opinione pubblica mettendo sotto accusa anche gli apparati statali. Tutto nasce dalla cattura in territorio siriano di Anouar Haddouchi, terrorista dell’Isis noto con il temibile appellativo di “tagliatore di teste di Raqqa”, ex capitale dello stato islamico. Catturato dalle forze curdo-siriane, il foreign fighter 35enne, è attualmente detenuto insieme alla moglie in un centro di detenzione nel nord della Siria.

Ma questo è solo l’inizio della vicenda: l’uomo, originario del Belgio, nel 2009 si sarebbe trasferito insieme alla moglie Julie Maes e ai figli a Birmingham, dove poco dopo ha richiesto e ottenuto l’assegno sociale per la disoccupazione. E nulla sarebbe, se nel 2014 Haddouchi non avesse deciso di unirsi alle milizie del Califfato in Siria, facendosi notare per oltre 100 decapitazioni, il tutto mentre continuava come nulla fosse a ricevere l’assegno previdenziale di mantenimento. In totale, hanno calcolato alcuni media, il tagliatore di teste e gentile signora avrebbero messo al caldo circa 10mila sterline, una parte delle quali - per aggiungere beffa alla beffa - utilizzata per finanziare gli attentati di Parigi e Bruxelles del 2015 e 2016, a cui avrebbe partecipato lui stesso, riuscendo però a fuggire.

Sulla vicenda è piombato il commento sdegnato di Amber Rudd, ministro del lavoro e della previdenza sociale, che ha bollato come “vergognosa” la leggerezza con cui vengono elargiti soldi pubblici, e su cui ha pubblicamente promesso che farà piena luce, chiedendo la restituzione dell’intera cifra percepita appena Anouar Haddouchi sarà estradato nel Regno Unito. Dichiarazioni che non hanno neanche scalfito la reazione nauseata dell’opinione pubblica, indignata come non mai all’idea di aver finanziato per lungo tempo un temibile terrorista.

Esteri
Regno Unito: l’esercito a caccia delle nuove varianti del virus
Regno Unito: l’esercito a caccia delle nuove varianti del virus
Un laboratorio chimico-batteriologico militare finanziato per scovare e individuare i ceppi del virus che circolano nel Paese: ne hanno trovati quattro, tutti coperti dal vaccino
Iniziato a Parigi il processo per l’estradizione dei terroristi italiani
Iniziato a Parigi il processo per l’estradizione dei terroristi italiani
Si prevede un lungo e difficile percorso, mentre gli imputati si presentano in aula per la prima volta e si susseguono gli appelli a Macron per bloccare la richiesta italiana
La guerra dell’Oktoberfest fra Monaco e Dubai
La guerra dell’Oktoberfest fra Monaco e Dubai
Con la prossima edizione ancora a rischio apertura, la Germania è insorta contro una notizia che voleva l’evento di Monaco spostato a Dubai. In realtà si tratta di una copia, anche se lo zampino tedesco pare ci sia
Cambio d'immagine dell'Mi5: «Non siamo come James Bond»
Cambio d
Il celebre servizio segreto inglese apre un profilo Instagram per raccontarsi e sfatare i luoghi comuni legati al lavoro delle spie. Ma senza rivelare nulla di compromettente
La talpa del 10 di Downing Street
La talpa del 10 di Downing Street
I tabloid inglesi continuano ad essere inondati di rivelazioni scottanti sugli atteggiamenti e il comportamento del premier Johnson. Sospettato numero uno David Cummings, l'ex braccio destro in cerca di vendetta
40 giorni sottoterra
40 giorni sottoterra
Si è concluso il “Deep Time”, l’esperimento di chiudere 15 volontari francesi in una grotta senza orologi, telefoni e luce del sole. L’obiettivo è di studiare il grado di adattamento fisico e mentale
«Non restituite gli ex terroristi all’Italia»
«Non restituite gli ex terroristi all’Italia»
Un appello degli intellettuali francesi, pubblicato su Le Monde, ribadisce la visione democratica e soprattutto umana la Dottrina Mitterand. Nei giorni scorsi, la ministra Cartabia aveva avuto colloqui con l'omologo francese
A Liverpool un esperimento di musica live
A Liverpool un esperimento di musica live
A godersi il concerto dei “Blossoms” sul palco dello Sefton Park saranno 5.000 persone senza mascherina e distanziamento. Si tratta di un progetto voluto dal ministero della salute per verificare eventuali casi di trasmissione
Francia: il caso di Mia, fatta rapire dalla madre
Francia: il caso di Mia, fatta rapire dalla madre
È il colpo di scena di una vicenda più intricata di quel che sembra. I tre rapitori, arrestati dalla polizia, hanno confessato che il mandante del sequestro era la madre, una donna con gravi problemi comportamentali
L’ultimo addio a Filippo
L’ultimo addio a Filippo
Il principe di Edimburgo aveva previsto tuttoo: dall’auto che accompagna il feretro alle musiche che risuoneranno nella Cappella di San Giorgio, a Windsor. Presente di persona solo famiglia reale, ma con diretta televisiva in tutto il mondo