UK, il caso dei macchinisti sospesi dal servizio

| Ben 12 sono risultati positivi ai test antidroga e antialcol: l’indagine partita dopo alcune manovre anomale e rischiose segnalate dalle apparecchiature di sicurezza

+ Miei preferiti
Nel Regno Unito è diventato un caso di sicurezza pubblica che fa discutere, la vicenda di 12 macchinisti ferroviari esonerati dal lavoro negli ultimi mesi: la maggior parte di loro sono risultati positivi ai test antidroga e antialcol, altri hanno rifiutato di sottoporsi agli esami temendo conseguenze che sono arrivate comunque.

I 12 conducenti sono fra gli 86 a cui negli ultimi mesi è stata sospesa o ritirata l’abilitazione per motivi diversi, fra cui problemi di formazione, mancato superamento di un esame per motivi medici o psicologici, superamento di segnali di pericolo, dimissioni e pensionamento.

I controlli sono coincisi con un aumento del numero di treni che hanno fatto registrare manovre o movimenti anomali, tali da far scattare gli allarmi di sicurezza in alcune stazioni. Le cifre ufficiali sui segnali passati in condizioni di pericolo mostrano un pericoloso aumento rispetto al 2018: nel luglio di quest’anno sono stati superati 41 semafori rossi, più di uno al giorno, mentre dall’aprile dell’anno scorso allo stesso mese del 2019, il numero di treni che hanno ignorato i segnali di pericolo è salito a 304, raggiungendo il massimo in 10 anni.

Il picco di inosservanze ha spinto le autorità per la sicurezza ad avviare un’indagine interna e a chiedere alle compagnie ferroviarie di agire con decisione per ridurre al minimo il rischio di incidenti. Nella memoria di tutti c’è ancora l’incidente di Ladbroke Grove di vent’anni fa, costato la vita a 31 persone solo perché il macchinista aveva ignorato il segnale di pericolo.

Esteri
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
L’amante di Putin, da donna delle pulizie a miliardaria
Più che le faccende di cuore del presidente, a finire nel mirino della testata d’opposizione “Proekt” è il misterioso flusso costante di capitali e proprietà
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Nicolas Sarkozy alla sbarra per corruzione
Insieme a lui il suo ex avvocato di fiducia Thierry Herzog e il giudice Gilbert Azibert. Il giudice avrebbe fornito informazioni riservate sulle inchieste per finanziamento della campagna elettorale, chiedendo in cambio un posto a Monaco
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Australia, ucciso in carcere l’assassino di una sedicenne
Zlatko Sikorsky, 36 anni, è stato aggredito da un altro detenuto nel carcere di Brisbane: stava scontando la condanna per l’omicidio di Larissa Beilby, la fidanzata 16enne uccisa a pugni due anni prima
Francia, vietato filmare la polizia
Francia, vietato filmare la polizia
Un disegno di legge punta a impedire ai cittadini di riprendere le forze di polizia in azione: ai trasgressori 45mila euro di multa. Interviene anche l’Onu: deriva pericolosa che minaccia la libertà di espressione e di stampa
Eravamo quattro amici al pub
Eravamo quattro amici al pub
In Irlanda, 4 amici hanno acquistato un volo a prezzi stracciati per poter accedere all’area partenze dell’aeroporto di Dublino, dove pub e ristoranti sono aperti…
Scettico e no-mask? Niente ricovero
Scettico e no-mask? Niente ricovero
La polemica proposta di Willy Oggier, un economista svizzero che propone un registro nazionale in cui ognuno è libero di dichiarare la propria posizione in merito al virus, ma accettando anche l’idea che non sarà curato
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Carrie Symonds, la regina del 10 di Downing Street
Dopo la spaccatura fra Johnson e il suo stratega Dominic Cummings, emerge sempre di più la figura della fidanzata del premier. Una donna tosta che sa cosa vuole, e soprattutto come ottenerlo
GB, la faida al 10 di Downing Street
GB, la faida al 10 di Downing Street
Dominic Cummings, il guru della Brexit, silurato da BoJo pare anche su gentile richiesta della fidanzata. Un maremoto che potrebbe costare la poltrona al premier
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Il libro denuncia sulla polizia che sta scuotendo la Francia
Per due anni, il giornalista Valentin Gendrot si è finto un agente per scrivere un libro in cui ha raccontato decine di episodi abusi e razzismo, ma anche le difficili condizioni in cui lavorano i poliziotti
Putin pronto a lasciare
Putin pronto a lasciare
Un tabloid inglese rivela che il presidente russo sarebbe affetto da Parkinson: il Cremlino smentisce, ma tutto lascia pensare ad un passaggio di consegne imminente