UK, suicidi due gemelli star della tv

| A Joey Smith era stato diagnosticato un cancro, e Billy non poteva pensare di vivere senza di lui. Li hanno trovati senza vita nel bosco dove giocavano da bambini

+ Miei preferiti
Le ultime lacrime di commozione degli inglesi per il 2019 sono tutte per la triste vicenda di Billy e Joey Smith, due fratelli gemelli di 32 anni che hanno scelto di andarsene insieme, come avevano sempre vissuto.

Discendenti di una famiglia di origini Rom trapiantata in Inghilterra, nel 2013 avevano assaporato la notorietà grazie ad un reality piuttosto seguito, “My Big Fat Gypsy Wedding”, il mio grosso grasso matrimonio zingaro. Ma la celebrità era svanita in fretta lasciando in cambio una profonda depressione che si era fatta ancora più acuta quando a Joey era stato diagnosticato un cancro. Una notizia che aveva gettato nella disperazione anche il fratello Billy, ma anche un dolore che i due avevano deciso di tenere per loro stessi. Agli occhi del resto del mondo, tutto doveva sembrare normale: pochi giorni fa avevano preso parte al matrimonio di un amico esibendosi in “All I Want for Christmas is You” di Mariah Carrey.

I loro corpi sono stati ritrovati da uno zio in un bosco di Sevenoaks, nel Kent, a poca distanza dalla fattoria della nonna dove erano cresciuti da bambini. I due hanno lasciato un biglietto in cui scrivevano la volontà di voler restare nei boschi in cui avevano giocato tante volte. Come confermato dalla famiglia, Billy e Joey erano legatissimi, e per ognuno di loro era impossibile pensare di vivere senza l’altro. “Un paio di mesi fa, dopo un ciclo di chemioterapia, Joey aveva annunciato alla famiglia di essere fuori pericolo – ricorda Phoebe Charlene, la cugina – ma ora sappiamo che non era vero”. La fidanzata di Billy, Kristina Delaney, ha descritto i due gemelli come “Uomini perfetti, puri e adorabili”, augurando loro di aver finalmente trovato la felicità.

Galleria fotografica
UK, suicidi due gemelli star della tv - immagine 1
Esteri
Harry & Meghan, tutto da rifare
Harry & Meghan, tutto da rifare
La regina Elisabetta ha negato alla coppia di fuggitivi l’autorizzazione a utilizzare il marchio “Sussex Royal”, già depositato e stampato su centinaia di articoli pronti ad entrare in commercio
La Francia scopre “la truffa Le Drian”
La Francia scopre “la truffa Le Drian”
Fra il 2015 e l’anno successivo, una banda di abili truffatori ha sottratto 80 milioni di euro a imprenditori fingendo di essere il ministro degli esteri francese: il denaro sarebbe servito per liberare ostaggi nelle mani dei terroristi
Lo scandalo Griveaux sulle comunali di Parigi
Lo scandalo Griveaux sulle comunali di Parigi
Il candidato di “En Marche”, fedelissimo di Macron, travolto dalla pubblicazioni di messaggi e video intimi con un’amante. Inevitabili le sue dimissioni
Abusava di donne malate di cancro
Abusava di donne malate di cancro
Manish Shah, medico londinese, condannato a 3 ergastoli: avrebbe abusato e maltrattato 23 donne affette da tumore
Schumacher, il giallo delle foto rubate
Schumacher, il giallo delle foto rubate
Un tabloid inglese denuncia di aver ricevuto l’offerta di un “pacchetto di immagini” che ritraggono Schumy nel letto della sua residenza di Ginevra. La moglie Corinna ha allertato avvocati e forze dell’ordine per bloccare la diffusione
Harry rompe il silenzio
Harry rompe il silenzio
Il duca di Sussex racconta la propria versione del divorzio dell’anno nel corso di un evento benefico: “Il Regno Unito è casa mia, e questo non cambierà mai”
Andrea non avrà più agenti a proteggerlo
Andrea non avrà più agenti a proteggerlo
La polemica sui costi della sicurezza di Harry e Meghan ha coinvolto anche il duca di York: secondo alcune fonti vicine a Scotland Yard, “spendere tanti soldi per qualcuno che non ha più ruoli pubblici è immorale”
I Sussex in Canada? E chi li vuole?
I Sussex in Canada? E chi li vuole?
Nel paese nordamericano infiamma il dibattito: Harry e Meghan non pensino di arrivare qui e sentirsi reali perché non lo sono. E non da ultimo, chi pagherà l’apparato di cui si circondano, valutato in 10 milioni di dollari ogni anno?
Yamaha: non nascondetevi nelle custodie
Yamaha: non nascondetevi nelle custodie
Dopo il clamore della rocambolesca fuga di Carlo Ghosn, il colosso giapponese di strumenti e attrezzature musicali avvisa: non provateci, è molto pericoloso
Il villaggio dove apparivano i soldi
Il villaggio dove apparivano i soldi
Per anni, decine di abitanti di un piccolo centro inglese hanno ritrovato per strada mazzette da 2.000 sterline, riconsegnandole tutte alla polizia. Ma ora, il mistero è stato svelato…