"Come riconoscere un ebreo"

| In Polonia e in Europa torna l'antisemitismo. Un giornale polacco ha diffuso un servizio in cui si spiega come individuare un Ebreo "grazie a nome, aspetto, modo di fare....". Proteste e timori

+ Miei preferiti
Come ai tempi del Volkischer Beobachter, il giornale nazista anti-semita diretto dal criminale nazista Julius Streicher, poi impiccato a Norimberga. Decenni dopo si torna agli stessi pregiudizi, allo stesso razzismo. La notizia, che riaccende i timori di una ripresa dell’antisemitismo in Polonia e in Europa, viene riportata dall’Agenzia telegrafica ebraica (Jta). Il quotidiano Tylko Polska (Solo Polonia) è pubblicato da Leszlek Bubl, un politico nazionalista e cantante, di cui si ricorda una canzone su «fanatici» rabbini e ha messo in rilievo in prima pagina un articolo che spiega «come riconoscere un ebreo», grazie a «nome, caratteristiche antropologiche, espressioni, aspetto, tratti caratteriali, metodi operativi» e «attività di disinformazione». A denunciare il carattere chiaramente antisemita dell’articolo è stato un deputato conservatore polacco, Michal Kaminski, che ha protestato contro la presenza del giornale nella mazzetta messa disposizione dei parlamentari. L’ufficio informazione del Sejm, il parlamento di Varsavia, ha risposto che chiederà di escludere il quotidiano dai media offerti ai deputati.. Nello stesso numero del giornale compare anche un articolo intitolato: «Attacco alla Polonia ad una conferenza a Parigi». Nel testo si parla di una conferenza sull’Olocausto dove, secondo i nazionalisti di Varsavia, gli interventi erano tutti «anti polacchi». C’è anche una foto di Jan Gross, un professore ebreo polacco dell’università di Princeton i cui studi sulle complicità dei polacchi nel genocidio nazista degli ebrei sono stati spesso oggetto di attacchi nazionalisti.
 
Europa
Brexit: meno di un mese per scrivere il futuro
Brexit: meno di un mese per scrivere il futuro
Gli equilibri mondiali dopo Covid-19 sono cambiati, e si teme possano mutare nei prossimi mesi. Johnson di fronte ad un bivio: tenere la mano ferma con l’UE, ma rischiare di trascinare il Paese in un'altra crisi dopo la pandemia
La città divisa in due dal coronavirus
La città divisa in due dal coronavirus
Uno dei più complicati casi europei: una città belga all’interno dei confini olandesi. Ma se prima della pandemia era un’attrazione turistica, ora il lockdown da una parte le riaperture dall’altra creano non pochi fastidi
Riaperture: il fai da te europeo
Riaperture: il fai da te europeo
L’unico dato comune è il desiderio e il bisogno di riaprire: per il resto, ogni Paese europeo ha varato misure, nome e concessioni diverse
Defender Europe 2020, l’invasione silenziosa
Defender Europe 2020, l’invasione silenziosa
Dai primi di marzo, migliaia di militari americani stanno sbarcando in Europa per una colossale esercitazione Nato. Il nervosismo del Cremlino e l’indifferenza verso il diffondersi del coronavirus
Brexit: prove tecniche di “no deal”
Brexit: prove tecniche di “no deal”
Boris Johnson affila le armi: pretende libero accesso ai mercati europei ma non vuole rispettare le regole comunitarie. E minaccia l’uscita senza accordo
Trattative post Brexit: la UE e GB affilano le armi
Trattative post Brexit: la UE e GB affilano le armi
L’ultimo messaggio arriva dal ministro degli esteri francese, che si aspetta una “battaglia durissima” nelle trattative per stabilire gli accordi. Forti dubbi che tutto sia pronto entro la fine dell’anno
Brexit effect: la fine del commercio con l’UE
Brexit effect: la fine del commercio con l’UE
Aziende e mercati inglesi temono che il Regno Unito arrivi al 31 dicembre prossimo senza un accordo commerciale con l’UE. Le conseguenze economiche sarebbero pesantissime
BoJo alza i toni con Bruxelles
BoJo alza i toni con Bruxelles
Anticipato dai media il contenuto del discorso del premier Johnson previsto per oggi: l’obiettivo è non rispettare gli accordi parziali già presi per minacciare il solito no deal
Brexit ultimo atto
Brexit ultimo atto
A mezzanotte scatta ufficialmente l’uscita del regno Unito dalla UE, sancendo la fine di un rapporto lungo 47 anni. Ma la parte peggiore arriva adesso
Effetto Brexit: impossibile conoscere il prezzo di un’auto
Effetto Brexit: impossibile conoscere il prezzo di un’auto
Un automobilista scozzese ha acquistato una Mercedes-Benz scoprendo che il costo finale cambierà in base alle nuove tariffe doganali, che al momento non ci sono