Danzica, il sindaco pugnalato a morte

| Straziato da fendenti al cuore e all'addome, è spirato in ospedale. Lascia moglie e due figli piccoli. L'assassino aveva avuto il tempo di denunciare di "essere stato incarcerato ingiustamente". L'attentato a una festa benefica. Il video

+ Miei preferiti
Pawel Adamowicz, il sindaco di Danzica, Polonia, accoltellato da un giovane mentre si trovava a una manifestazione di beneficenza, è morto in ospedale. "Nonostante in nostri sforzi non siamo riusciti a salvarlo", ha detto Thomasz Stefaniak, direttore del centro clinico universitario di Danzica, dove il primo cittadino era ricoverato. Adamowicz era stato accoltellato da un ventisettenne, che ieri dal palco della manifestazione aveva preso il megafono per urlare di esser stato incarcerato ingiustamente, durante il governo di Piattaforma civica, partito di cui il primo cittadino faceva parte in passato. Le condizioni del sindaco era subito apparse disperate: ferito con una lama da 15 cm, Adamowicz è stato ricoverato e operato in un lungo intervento. I medici avevano affermato già stamani che diversi organi erano stati compromessi: la lama ha perforato il cuore e l'addome. Lascia una moglie e due figlie di 9 e 15 anni. Inutile l'intervento durato oltre cinque ore. L'aggressore, con precedenti penali, è stato arrestato.

il sindaco Pawel Adamowicz


La polizia ritiene che abbia usato la tessera di un media per accedere al palcoscenico. Filmati della televisione locale hanno mostrato il sospetto mentre brandiva il coltello urlando slogan contro il governo. "Adamowicz è morto" ha commentato l'aggressore,  e il partito della Piattaforma civica, che ha guidato il precedente governo e ha sostenuto la rielezione di Adamowicz, lo aveva ingiustamente imprigionato. Ha aggiunto di "essere stato torturato dietro le sbarre". Il sindaco è stato aggredito durante il concerto della "Grande Orchestra di Carità Natalizia", un evento annuale in cui i volontari raccolgono fondi per le attrezzature mediche negli ospedali. Poco prima di essere pugnalato, Adamowicz aveva postato su Instagram una foto del palco. Il sindaco era noto per le sue opinioni liberali e la sua opposizione al partito polacco PiS (PiS). Residente a Danzica, era stato sindaco della città per 20 anni. Dopo che si è diffusa la notizia della gravità delle sue condizioni, i residenti locali si sono messi in fila all'ospedale per donare il sangue. In un tweet, il primo ministro Mateusz Morawiecki ha descritto l'assassinio di Adamowicz come una "grande tragedia" per il paese. In tutta la Polonia sono in programma manifestazioni contro la violenza in risposta all'attacco.

 
Video
Galleria fotografica
Danzica, il sindaco pugnalato a morte - immagine 1
Europa
Junker si congeda a Strasburgo
Junker si congeda a Strasburgo
Il presidente uscente della Commissione Europea ringrazia i colleghi, si dice soddisfatto per il lavoro svolto e ribadisce il suo attaccamento al progetto europeo
Chi di Brexit ferisce…
Chi di Brexit ferisce…
divorzio tra Unione Europea e Regno Unito non ce l’ha ancora nessuno. Sicuramente aumenteranno i disguidi per chi dovrà viaggiare da e per le isole britanniche e anche per chi vive da espatriato
Polonia, al rogo i libri di Harry Potter
Polonia, al rogo i libri di Harry Potter
Un’associazione religiosa ha deciso di bruciare pubblicamente libri considerati blasfemi e sacrileghi: oltre a quelli del maghetto, anche Hello Kitty
Brexit, terzo no alla May
Brexit, terzo no alla May
Bocciato definitivamente l’accordo raggiunto fra la premier e l’UE. Lo spettro del “no deal” e la probabilità che la UK sia costretta a partecipare alle elezioni europee
Nizza blindata per Xi Jinping
Nizza blindata per Xi Jinping
Il presidente cinese atterrato in Francia, dove ha in programma un incontro a Monaco con Alberto II e una cena con il presidente Macron
Londra in piazza: cancellate la Brexit
Londra in piazza: cancellate la Brexit
Un milione di persone, 4,2 quelle che hanno firmato la petizione online per chiedere la revoca dell’articolo 50 o un nuovo referendum. Freddo il commento di Downing Street
Toglieteci tutto, ma non la carta igienica
Toglieteci tutto, ma non la carta igienica
In UK è iniziata la caccia al doppio velo, che con la Brexit rischia di sparire visto che la quasi totalità di carta igienica utilizzata in UK arriva dall’Europa
Macron: sulla Tav non ho tempo da perdere
Macron: sulla Tav non ho tempo da perdere
A poche ore dal bilaterale con il premier Conte, il presidente francese liquida la faccenda con poche battute al vetriolo
Brexit, boom di firme per restare in UE
Brexit, boom di firme per restare in UE
Il sito del Parlamento in tilt: nel giro di poche ore raccolte quasi un milione e mezzo di firme per chiedere la revoca dell’articolo 50
Troppo violenta, Londra si svuota
Troppo violenta, Londra si svuota
La comunità somala, fra le più colpite, ha iniziato a rimandare i propri figli in patria