Giappone, il festival degli uomini nudi

| Si tiene ogni anno, da secoli, presso un tempio a poca distanza da Okayama: i partecipanti si accalcano per 30 minuti cercando di conquistare un ramoscello lanciato sulla folla

+ Miei preferiti
Come ogni anno, migliaia di persone hanno sfidato il freddo per dare vita al “Naked Festival” nella prefettura di Okayama, nella parte meridionale dell’isola di Honshu, in Giappone.

L’evento, chiamato “Hadaka Matsuri” in lingua giapponese, è un festival che si tiene il terzo sabato di ogni anno presso il tempio Saidaiji Kannonin, a circa 30 minuti di treno da Okayama. Un evento che ogni anno attira circa 300mila persone, con 10mila partecipanti maschi che, al contrario di quanto suggerisca il nome, non sono del tutto nudi: indossano il “fundoshi”, il perizoma giapponese, e i “tabi”, un paio di caratteristici calzini bianchi.

Il festival, che è di auspicio di prosperità e fertilità necessario per un raccolto abbondante, inizia con un evento riservato ai giovani: “Speriamo che possano mantenere viva la tradizione anche in futuro”, ha commentato Mieko Itano, portavoce dell’ente turistico di Okayama.

La sera, gli uomini passano un paio d’ore a correre intorno al tempio per prepararsi e purificarsi con acqua gelida: quando le luci del tempio si spengono, intorno alle 22, un sacerdote lancia da una finestra a quattro metri di altezza 100 fasci di ramoscelli tra la folla.

È in quel momento che inizia il caos: i partecipanti si spintonano anche in modo violento per riuscire a impadronirsi di un ramoscello: secondo la leggenda, chi ci riesce pare si assicuri un anno di fortuna sfacciata. L’intero rito dura circa 30 minuti e al termine si contano le ferite: graffi, lividi, ematomi e distorsioni sono la pura normalità.

Il festival si è evoluto da un rituale iniziato 500 anni fa, durante la dinastia Muromachi (1338-1573), quando gli abitanti del villaggio facevano a gara per accaparrarsi i talismani di carta che venivano distribuiti da un sacerdote del tempio. In forza della propria storia, nel 2016 il festival è stato incluso nell’elenco dei beni culturali immateriali: è uno dei vari “festival della nudità” che si tengono in tutto il Giappone. Quest'anno, gli organizzatori hanno anche preso ulteriori precauzioni per via del coronavirus, con disinfettanti per le mani posizionati ovunque.

Galleria fotografica
Giappone, il festival degli uomini nudi - immagine 1
Giappone, il festival degli uomini nudi - immagine 2
Giappone, il festival degli uomini nudi - immagine 3
Giappone, il festival degli uomini nudi - immagine 4
Giappone, il festival degli uomini nudi - immagine 5
Eventi
I tesori nascosti del Museo Alfa Romeo
I tesori nascosti del Museo Alfa Romeo
L’esposizione di Arese riapre al pubblico per i 110 anni del Marchio offrendo per la prima volta la possibilità di accedere ai depositi che ospitano la Collezione nascosta, un tesoro fatto di 150 auto, motori, modelli e molto altro
GB, i pub non riapriranno prima di Natale
GB, i pub non riapriranno prima di Natale
L’ipotesi, ventilata da un ministro, ha gettato nello sconforto l’industria della birra e le decine di migliaia di locali in tutto il Paese. “È il colpo di grazia dopo la Brexit”
Gumball 3000: nessuna regola
Gumball 3000: nessuna regola
È la gara più folle del pianeta, affollata di Vip e ricconi perché promette adrenalina a mille e lussi di varia natura. Da poco è partita l’edizione numero 21: da Mykonos a Ibiza, 4800 km su strade aperte al traffico
La morte di Diana diventa attrazione di un parco
La morte di Diana diventa attrazione di un parco
Il “National Enquirer Live!”, aperto da pochi giorni in Tennessee, promette di far rivivere gli ultimi istanti di vita della Principessa, ma anche di fare due passi sulla scena del crimine di O.J. Simpson e di altri casi di cronaca
Salone del Libro di Torino, la rivoluzione dolce-amara
Salone del Libro di Torino, la rivoluzione dolce-amara
Così è stata definita dagli organizzatori, che sperano di aver messo da parte un anno difficile. A complicare il via della 32esima edizione la polemica sovranista
Salone del Libro, vigilia fra defezioni e appelli
Salone del Libro, vigilia fra defezioni e appelli
A poche ore dal via della 32esima edizione del “Salone Internazionale del Libro di Torino”, si accende la polemica per la presenza di una casa editrice sovranista
Annullato Woodstock 50
Annullato Woodstock 50
L’evento che avrebbe dovuto celebrare il mezzo secolo del concerto che santificò la “Summer of Love” è stato cancellato. Ma l’organizzatore non è d’accordo
Welcome, 2019
Welcome, 2019
Una selezione degli eventi più importanti dell’anno che sta arrivando
Milano, al via la «Beethoven Summer»
Milano, al via la «Beethoven Summer»
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi ospita il grande pianista russo Alexander Romanovsky per “Imperatore”, l’ultimo e monumentale concerto per pianoforte e orchestra del più celebre compositore tedesco
Il cinema in pole position
Il cinema in pole position
A luglio, il “tempio della velocità” ospita il “Drive-in Monza in Autodromo”: tre weekend di grande cinema per un’estate “american-style”