I tesori nascosti del Museo Alfa Romeo

| L’esposizione di Arese riapre al pubblico per i 110 anni del Marchio offrendo per la prima volta la possibilità di accedere ai depositi che ospitano la Collezione nascosta, un tesoro fatto di 150 auto, motori, modelli e molto altro

+ Miei preferiti
Il Museo Alfa Romeo riapre al pubblico, e lo fa in una data speciale: il 24 giugno, giorno in cui il Marchio celebra il 110° anniversario dalla fondazione. La ricorrenza sarà celebrata ad Arese, e andrà avanti anche nei giorni successivi: in questa occasione, infatti, il Museo resterà aperto con il consueto orario (10-18) tutti i giorni fino a domenica 28 giugno. Dalla settimana successiva, il calendario di apertura sarà temporaneamente modificato e le visite saranno possibili nelle giornate di sabato e domenica, sempre dalle 10 alle 18.

Per club e appassionati è pronta una sorpresa: avranno infatti l’opportunità non solo di visitare l’esposizione permanente, ma anche di accedere per la prima volta ad aree finora chiuse al pubblico e fuori dal percorso museale: i due piani dell’ex Centro Direzionale di Arese dove è conservata la “Collezione”, ovvero il backstage del Museo, comprendente altre 150 vetture, decine di motori stradali, aeronautici e marini, centinaia di modellini, trofei, oggetti d’arte, accessori ma anche un motoscafo da gara e molto altro. Tutti questi materiali, normalmente non esposti, costituiscono uno straordinario serbatoio che consente al Museo di organizzare mostre temporanee tematiche, e ad Alfa Romeo di partecipare ad eventi esterni, mostre e manifestazioni varie. 

Le visite alla Collezione avverranno su prenotazione, per gruppi al massimo di 10 persone, con tour guidato. Per informazioni e prenotazioni: collezione@museoalfaromeo.com

Mercoledì 24 e nel weekend gli alfisti avranno inoltre l’opportunità di partecipare a parate sul tracciato interno. Per evitare assembramenti, è necessario confermare la partecipazione via email all’indirizzo info@museoalfaromeo.com.

Inoltre, in questa speciale ricorrenza, sarà presente ad Arese la “Nuova Giulia GTA”, l'iconica serie limitata concepita per il 110° anniversario del Marchio, e a partire dal 24 giugno il Museo Alfa Romeo sarà il teatro di esclusive anteprime private per i clienti.

Nel fine settimana sono inoltre in programma le conferenze Backstage, dedicate all’approfondimento di capitoli meno noti della storia Alfa Romeo: i due appuntamenti inizialmente previsti a marzo e aprile, sospesi a causa dell’emergenza sanitaria, verranno programmati rispettivamente sabato 27 giugno (Spider Monoposto concept, la versione estrema della 916) e domenica 28 giugno (164 Q4, il sezionato dell’ammiraglia a trazione integrale). Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno in sala Giulia alle ore 15. Le conferenze sono comprese nel biglietto di ingresso (necessaria la prenotazione a info@museoalfaromeo.com).

Organizzato in tre aree tematiche – “Timeline”, che rappresenta la continuità industriale, “Bellezza”, che unisce stile, design e lifestyle, e “Velocità”, sintesi di tecnologia, sportività e piacere di guida - il Museo Alfa Romeo si presenterà in una veste parzialmente rinnovata, grazie ad alcune novità quale ad esempio la rimodulazione della sezione dedicata alla produzione Avio con l’esposizione dell’“Angelo dei bimbi”, il velivolo Sai Ambrosini 1001 Grifo protagonista nel 1949 di un raid benefico sulla tratta Milano-Buenos Aires.

Il Museo – inaugurato nel 1976, e completamente ristrutturato e riallestito nel 2015 – si è attrezzato per accogliere il pubblico con una serie di misure all’insegna della sicurezza, mettendo al centro la salute dei visitatori e dello staff. All’ingresso verrà rilevata la temperatura con termoscanner, e in caso di valore superiore alla norma verrà richiesto di riprogrammare la visita. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina, e un’apposita segnaletica orizzontale aiuterà i visitatori a rispettare le regole di distanziamento sociale e a seguire un percorso che separa il flusso di entrata da quello di uscita. Sarà data inoltre priorità al pagamento digitale, sia alla biglietteria del Museo che all’Alfa Romeo Store.

Il Museo si sviluppa su una superficie di oltre 6mila mq e dispone di ampie aree esterne, garantendo quindi spazi sufficienti per assicurare a visitatori e staff il rispetto delle distanze interpersonali. In caso di afflussi consistenti gli ingressi potranno essere temporaneamente contingentati per evitare assembramenti. Non è necessaria la prenotazione online. 

Tutte le informazioni sul calendario attività sono disponibili suwww.museoalfaromeo.com.

Galleria fotografica
I tesori nascosti del Museo Alfa Romeo - immagine 1
Eventi
GB, i pub non riapriranno prima di Natale
GB, i pub non riapriranno prima di Natale
L’ipotesi, ventilata da un ministro, ha gettato nello sconforto l’industria della birra e le decine di migliaia di locali in tutto il Paese. “È il colpo di grazia dopo la Brexit”
Gumball 3000: nessuna regola
Gumball 3000: nessuna regola
È la gara più folle del pianeta, affollata di Vip e ricconi perché promette adrenalina a mille e lussi di varia natura. Da poco è partita l’edizione numero 21: da Mykonos a Ibiza, 4800 km su strade aperte al traffico
La morte di Diana diventa attrazione di un parco
La morte di Diana diventa attrazione di un parco
Il “National Enquirer Live!”, aperto da pochi giorni in Tennessee, promette di far rivivere gli ultimi istanti di vita della Principessa, ma anche di fare due passi sulla scena del crimine di O.J. Simpson e di altri casi di cronaca
Salone del Libro di Torino, la rivoluzione dolce-amara
Salone del Libro di Torino, la rivoluzione dolce-amara
Così è stata definita dagli organizzatori, che sperano di aver messo da parte un anno difficile. A complicare il via della 32esima edizione la polemica sovranista
Salone del Libro, vigilia fra defezioni e appelli
Salone del Libro, vigilia fra defezioni e appelli
A poche ore dal via della 32esima edizione del “Salone Internazionale del Libro di Torino”, si accende la polemica per la presenza di una casa editrice sovranista
Annullato Woodstock 50
Annullato Woodstock 50
L’evento che avrebbe dovuto celebrare il mezzo secolo del concerto che santificò la “Summer of Love” è stato cancellato. Ma l’organizzatore non è d’accordo
Welcome, 2019
Welcome, 2019
Una selezione degli eventi più importanti dell’anno che sta arrivando
Ravenna per i 700 anni dalla morte di Dante
Ravenna per i 700 anni dalla morte di Dante
Il 5 settembre si aprono le celebrazioni, alla presenza del presidente Mattarella. A settembre del prossimo anno la chiusura con il maestro Riccardo Muti
Il ritorno della Rolex Swan Cup
Il ritorno della Rolex Swan Cup
Oltre 60 yacht si stanno preparando a sfidarsi il prossimo mese di settembre nella più amata regata della Sardegna
Cortina, la magia del circoalpinismo sulle 5 Torri
Cortina, la magia del circoalpinismo sulle 5 Torri
‘Au Bout des Doigts’ è uno spettacolo in falesia che unisce arrampicata, danza contemporanea e slackline. L’incontro inusuale tra circo e montagna, in grado di stupire ed incantare con le sue spettacolari arditezze