Wine, glamour & red carpet

| Quarta edizione del Barolo Fashion Show: la patria di alcuni fra i migliori vini d’Italia si trasforma in set per la moda, quella attuale e quella che verrà

+ Miei preferiti
Di Germana Zuffanti
La nuova edizione del “Barolo Fashion Show”, Festival Internazionale della Moda, è diventata realtà lo scorso 8 maggio nelle sale del “Golden Palace Hotel” di Torino, alla presenza di Nadia Conticelli, consigliera regionale del Piemonte e di autorità e rappresentanti di settori come moda, design, fotografia, formazione professionale e commercio internazionale. La quarta edizione dell’evento che tra il 31 maggio ed il 2 giugno trasforma in un palcoscenico glamour la zona delle Langhe, Roero e Monferrato, le colline piemontesi ritenute patrimonio dell’Unesco, si articola su tre location di sicuro impatto come il magnifico borgo di Barolo, lo storico Castello Falletti, sede del prestigioso “Wi-Mu - Museo del Vino”, che resterà aperto per tutta la durata del Festival, e la Piazza Marchesi Falletti antistante il Castello. Alberto Castellaro, responsabile dell’ufficio stampa, racconta l’evento in dettaglio.

Di che manifestazione si tratta?

Questo evento è di rilievo non solo per i protagonisti diretti, ma anche per le collaborazioni, tra cui CNA Federmoda, il Torino Outlet Village e la Cosenza Fashion Week. L’appuntamento sarà caratterizzato da workshop, convegni, dibattiti, approfondimenti e spettacoli che culmineranno nelle sfilate di alta moda previste per le serate di sabato 1 e domenica 2 giugno prossimi. Parteciperanno stilisti affermati, il tutto con un taglio “glocal” grazie alla presenza di professionisti italiani e stranieri. Vi sarà poi un contest, un concorso per stilisti e designers emergenti, i nuovi interpreti del Made in Italy. Certo, il Barolo Fashion Show ha uno sguardo al territorio ma anche oltre il confine, poiché avvicina le esperienze di questi giovani designers ad opportunità di livello internazionale: vale il rapporto con l’ANGI (Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese) ed il “fashion district” della città cinese di Wenzhou, capitale produttiva della moda. Oltre ai recenti accordi con altri partner internazionali provenienti dalla Russia, con Qualitaly, dal Medio Oriente a cura di Rafahuna Development, fino ad arrivare ad Amami, brand australiano che commercializza moda italiana.

Il Barolo Fashion Show ospita anche iniziative di rilievo culturale e sociale?

Si, ricordo con piacere due eventi importanti a calendario. Il primo è l’inaugurazione mostra d’arte di Diego Testolin a cura di Legal@rte, un’associazione nata dalla volontà di un gruppo di donne appartenenti alla Polizia di Stato con lo scopo di promuovere la legalità attraverso gli strumenti che la cultura mette a disposizione e che affonda le sue radici nell’esperienza del suo presidente Roberta di Chiara quale raffinata curatrice degli eventi socio-culturali della disciolta associazione Arte indivisa. Il secondo è la presentazione del Progetto Speciale “Cicatrici – i Segni della Vita”, ideato dalla Direttrice Artistica del Barolo Fashion Show, Marina Garau, che porterà in passerella al fianco di ogni stilista, nel corso della sfilata del 1 giugno, la testimonianza di una persona coraggiosa che racconterà una sua sofferenza, un segno importante della sua vita. Uno storytelling che vuole mettere le cicatrici (tangibili o invisibili) della persona al centro della passerella. Il Barolo Fashion Show vuole dunque far riflettere il pubblico, passando dalle provocazioni della passata edizione, con una modella sostituita da un drone per esaltare l’importanza del ruolo insostituibile degli esseri umani nella moda, alla riflessione introspettiva dell’edizione odierna.

Chi saranno gli ospiti del Festival?

L'evento avrà molti ospiti davvero interessanti: dal Fashion Designer Pierluigi Fucci, con esperienze internazionali con i grandi brand della moda (Cavalli, Krizia, Ferragamo, Ferré, Pierre Cardin e consulenze per Pollini, Fusco, Rena Lange, Joop e La Perla, solo per citarne alcune) che ha accolto con entusiasmo la proposta di organizzare momenti formativi per i giovani stilisti, a Francesca Interlenghi, eclettica esperta di storia della moda e blogger, docente IAD, fino ai tanti interpreti del lifestyle made in Italy. Non mancheranno ovviamente set fotografici professionali dislocati nelle migliori ambientazioni e location presenti a Barolo e tante degustazioni di vini di pregio. La torre merlata del Castello Falletti di Barolo ospiterà infatti numerosi produttori, tra cui l’associazione “Le Donne nel vino”.

Eventi
Gumball 3000: nessuna regola
Gumball 3000: nessuna regola
È la gara più folle del pianeta, affollata di Vip e ricconi perché promette adrenalina a mille e lussi di varia natura. Da poco è partita l’edizione numero 21: da Mykonos a Ibiza, 4800 km su strade aperte al traffico
La morte di Diana diventa attrazione di un parco
La morte di Diana diventa attrazione di un parco
Il “National Enquirer Live!”, aperto da pochi giorni in Tennessee, promette di far rivivere gli ultimi istanti di vita della Principessa, ma anche di fare due passi sulla scena del crimine di O.J. Simpson e di altri casi di cronaca
Salone del Libro di Torino, la rivoluzione dolce-amara
Salone del Libro di Torino, la rivoluzione dolce-amara
Così è stata definita dagli organizzatori, che sperano di aver messo da parte un anno difficile. A complicare il via della 32esima edizione la polemica sovranista
Salone del Libro, vigilia fra defezioni e appelli
Salone del Libro, vigilia fra defezioni e appelli
A poche ore dal via della 32esima edizione del “Salone Internazionale del Libro di Torino”, si accende la polemica per la presenza di una casa editrice sovranista
Annullato Woodstock 50
Annullato Woodstock 50
L’evento che avrebbe dovuto celebrare il mezzo secolo del concerto che santificò la “Summer of Love” è stato cancellato. Ma l’organizzatore non è d’accordo
Welcome, 2019
Welcome, 2019
Una selezione degli eventi più importanti dell’anno che sta arrivando
Itinerando, la prima fiera del turismo come esperienza
Itinerando, la prima fiera del turismo come esperienza
Un nuovo format ospitato dalla Fiera di Padova e articolato in quattro sezioni: CamperExperience, BoatExperience, BikeTravel, Destinazioni, ovvero come sperimentare modalità di viaggio diverse, alla scoperta dei territori
La folla che sussurrava ai cavalli
La folla che sussurrava ai cavalli
La 121esima edizione di FieraCavalli, ospitata Verona Fiere, è il solito e straordinario bagno di folla di un settore che continua a guadagnare consensi: il 30% delle famiglie italiane va a cavallo regolarmente
Mercurio balla davanti al sole
Mercurio balla davanti al sole
Evento speciale al Museo Carlo Bilotti per osservare il transito di Mercurio sul Sole con gli astronomi del Planetario di Roma Capitale
Il cinema celebra l’antichità
Il cinema celebra l’antichità
Dal 17 al 20 ottobre, Licodia Eubea ospita la IX Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica. È l’unico festival cinematografico del sud Italia dedicato alla divulgazione del passato