Pinterest e le tendenze moda del 2021

| Cosa succederà il prossimo anno? Le previsioni di uno dei social più seguiti, stilati in base alle percentuali di ricerche degli utenti

+ Miei preferiti

Pinterest, il social basato sulla condivisione di foto, immagini e video nato nel 2010 dalla fantasia di Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra, considerato fra i più visitati al mondo, è sempre più una piattaforma dove si trova ispirazione e si fanno progetti futuri. Ogni mese sono più di 400 milioni le persone in tutto il mondo che lo usano per andare a caccia di idee da trasformare in realtà. Nel 2020, durante la pandemia, Pinterest è stato un punto di riferimento per tanti che hanno cercato ispirazione su temi come cibo, moda, benessere, fai da te e intrattenimento. In questo anno a dir poco incredibile Pinterest ha assistito a un’evoluzione significativa nel comportamento delle persone, che si prevede continuerà anche nei prossimi anni.

Alla fine di ogni anno, il team di Pinterest analizza le ricerche emergenti e fa una previsione delle tendenze da tenere d'occhio per i 12 mesi successivi. L’anno scorso erano state annunciate 100 tendenze che si sono realizzate nell’80% dei casi. I dati hanno una valenza strategica, perché permettono ai brand di sfruttare i temi e le idee che stanno iniziando a suscitare l’interesse degli utenti, idee che non sono ancora tendenze ma che lo diventeranno nei mesi a venire.

“Pinterest Predicts” non è un report come tanti altri e non elenca le tendenze del passato: è un report sulle tendenze che non sono ancora tendenze, ma che lo diventeranno in futuro. In altre parole, prevede cosa avrà successo il prossimo anno in diversi ambiti.

FASHION

Nel 2021 la morbidezza farà tendenza. Le persone impazziranno per scialli, giacche imbottite e calzettoni da portare come scaldamuscoli: ogni occasione sarà buona per indossarli. Non solo dentro casa, e non solo in inverno, perché il comfort non conosce stagioni. 

Quando l'abbigliamento casual e sportivo incontrano l’eleganza, nasce un nuovo stile: pantaloni larghi, tute confortevoli e outfit oversize andranno a sostituire i capi sportivi come nuovi essenziali del loungewear. L’athflow è uno stile abbastanza professionale per lavorare da casa, abbastanza elastico per una lezione di yoga e abbastanza confortevole per una piacevole serata sul divano.

La personalizzazione sarà sempre più di moda: la generazione Z vuole far risplendere la propria personalità decorando qualsiasi cosa capiti a tiro, dai jeans alle felpe.

Fashion
Inauguration Day, i look che mandano messaggi
Inauguration Day, i look che mandano messaggi
Al contrario di Melania, che ha sempre preferito gli stilisti europei, il “parterre de roy” di Washington ha scelto griffe americane, affermate o emergenti. Un chiaro messaggio di patriottismo che filtra anche dai colori
Anna Wintour in quarantena
Anna Wintour in quarantena
Al ritorno dalle sfilate di Milano e Parigi, la celebre direttrice di Vogue si è autoimposta un periodo di quarantena. Insieme a lei anche 30 dipendenti dell’editrice Condé Nast
Lutto nella moda: muore la stilista Sophia Kokosalaki
Lutto nella moda: muore la stilista Sophia Kokosalaki
Aveva collaborato a lungo con Renzo Rosso e si era anche occupata dei costumi per le Olimpiadi di Atene
Rihanna, l'artista donna più ricca del globo
Rihanna, l
Batte Madonna, Celyne Dion e Beyonce. Ma non solo canzoni, merito soprattutto dei suoi investimenti nella moda e dei suoi di lingerie e cosmetici
È morto Jean-Louis David
È morto Jean-Louis David
Grande e visionario hair-stylist francese, aveva creato un impero che qualche anno fa aveva venduto al gruppo americano Frank Provost. Era malato da tempo
D&G, grosso guaio a Chinatown
D&G, grosso guaio a Chinatown
La coppia di stilisti protagonista di un incidente diplomatico: una serie di insulti verso il popolo cinese diventano pubblici e si scatena l’inferno. Loro smentiscono tutto: siamo stati hackerati. Banditi dall'e-commerce, persi 36 milioni
La visiera Vuitton, il virus contagia anche la moda
La visiera Vuitton, il virus contagia anche la moda
Il prestigioso marchio francese era fra i pochi a non aver ancora rivolto le proprie attenzioni all’accessorio entrato a fare parte delle vite dell’umanità intera
Bella, di nome e di fatto
Bella, di nome e di fatto
Un’equipe di chirurghi plastici ha calcolato per mesi i volti di alcune fra le donne più belle del mondo. Ha vinto Bella Hadid, quella che si avvicina di più alla “sezione aurea”
Teddy Quinlivan, una transgender per Chanel
Teddy Quinlivan, una transgender per Chanel
Un traguardo che sembrava irraggiungibile fino a poco tempo fa, è diventato una svolta decisa del mondo del fashion. I tanti esempi di donne trans che stanno conquistando passerelle e copertine
Addio al Victoria’s Secret Fashion Show
Addio al Victoria’s Secret Fashion Show
Era nato nel 1995, diventando uno degli spettacoli più seguiti del pianeta, animato dalle top model più belle. Decisivi la crisi del brand e il calo di spettatori