Sir Ralph Lauren, please

| Lo stilista newyorkese ha ricevuto l’importante cavalierato inglese per una carriera spesa nel mondo della moda, degli affari e della filantropia. La consegna ufficiale è prevista per il prossimo anno

+ Miei preferiti

È stato Antony Philipson, console del Regno Unito a New York e commissario per il commercio nel Nord America, ad annunciarlo: Ralph Lauren è stato insignito del titolo di Cavaliere Onorario Comandante dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico. “In virtù della leggendaria carriera nella moda, negli affari e nella filantropia, Ralph Lauren ha svolto un ruolo chiave per forgiare contatti culturali ed economici transatlantici. Come creatore e visionario capo di un marchio conosciuto in tutto il mondo, Lauren è stato all’avanguardia nell’industria della moda globale e dello stile americano per oltre mezzo secolo. Inoltre, gli enormi sforzi filantropici, in particolare nel campo della salute pubblica, della ricerca sul cancro e del trattamento dei pazienti negli Stati Uniti e nel Regno Unito, hanno portato benefici ai cittadini di tutto il mondo”.

Non è il primo titolo conquistato in una carriera lunga oltre mezzo secolo: Michael Bloomberg, sindaco di New York, aveva già consegnato le chiavi della città allo stilista, insieme alla medaglia di “Chevalier de la Légion d’Honneur”. Fra i titoli, Ralph Lauren può vantare la “James Smithson Bicentennial Medal”, “CFDA-Council of fashion designers of Americail premio Humanitarian leadership award”, l’American Legend Award" e il "British Fashion Award”.

La cerimonia ufficiale di consegna del cavalierato da parte della Regina Elisabetta II è prevista per il prossimo anno.

Nome d’arte di Ralph Lifschitz, Ralph Lauren nasce nel Bronx di New York nel 1939 da una famiglia di immigrati ebrei bielorussi. Nel 1967 crea la sua etichetta, “Polo Ralph Lauren”, abbinando il marchio ad uno sport che incarna stile ed eleganza. Secondo la rivista “Forbes” è il 158esimo uomo più ricco del mondo, con un patrimonio di 5 miliardi di dollari, secondo fra gli stilisti solo a Giorgio Armani.

Galleria fotografica
Sir Ralph Lauren, please - immagine 1
Sir Ralph Lauren, please - immagine 2
Sir Ralph Lauren, please - immagine 3
Fashion
Inauguration Day, i look che mandano messaggi
Inauguration Day, i look che mandano messaggi
Al contrario di Melania, che ha sempre preferito gli stilisti europei, il “parterre de roy” di Washington ha scelto griffe americane, affermate o emergenti. Un chiaro messaggio di patriottismo che filtra anche dai colori
Anna Wintour in quarantena
Anna Wintour in quarantena
Al ritorno dalle sfilate di Milano e Parigi, la celebre direttrice di Vogue si è autoimposta un periodo di quarantena. Insieme a lei anche 30 dipendenti dell’editrice Condé Nast
Lutto nella moda: muore la stilista Sophia Kokosalaki
Lutto nella moda: muore la stilista Sophia Kokosalaki
Aveva collaborato a lungo con Renzo Rosso e si era anche occupata dei costumi per le Olimpiadi di Atene
Rihanna, l'artista donna più ricca del globo
Rihanna, l
Batte Madonna, Celyne Dion e Beyonce. Ma non solo canzoni, merito soprattutto dei suoi investimenti nella moda e dei suoi di lingerie e cosmetici
È morto Jean-Louis David
È morto Jean-Louis David
Grande e visionario hair-stylist francese, aveva creato un impero che qualche anno fa aveva venduto al gruppo americano Frank Provost. Era malato da tempo
D&G, grosso guaio a Chinatown
D&G, grosso guaio a Chinatown
La coppia di stilisti protagonista di un incidente diplomatico: una serie di insulti verso il popolo cinese diventano pubblici e si scatena l’inferno. Loro smentiscono tutto: siamo stati hackerati. Banditi dall'e-commerce, persi 36 milioni
Come scegliere una camicia da uomo online
Come scegliere una camicia da uomo online
Irrinunciabile capo d’abbigliamento maschile, assicura un tocco in più sia in versione casual che elegante. Anche online le possibilità di scelta sono ormai tante e per tutti i gusti
Pinterest e le tendenze moda del 2021
Pinterest e le tendenze moda del 2021
Cosa succederà il prossimo anno? Le previsioni di uno dei social più seguiti, stilati in base alle percentuali di ricerche degli utenti
La visiera Vuitton, il virus contagia anche la moda
La visiera Vuitton, il virus contagia anche la moda
Il prestigioso marchio francese era fra i pochi a non aver ancora rivolto le proprie attenzioni all’accessorio entrato a fare parte delle vite dell’umanità intera
Bella, di nome e di fatto
Bella, di nome e di fatto
Un’equipe di chirurghi plastici ha calcolato per mesi i volti di alcune fra le donne più belle del mondo. Ha vinto Bella Hadid, quella che si avvicina di più alla “sezione aurea”