Arriva il Magnum Vegan

| Estratto di piselli al posto del latte, per la 43esima variante del gelato più amato al mondo. Testato in anteprima in Svezia e Finlandia, arriva in Italia dal prossimo gennaio

+ Miei preferiti
Nel 1989 cade il muro di Berlino e i Pink Floyd suonano a Venezia, mentre a Pechino gli studenti scendono compatti in piazza Tienanmen per protestare. Ma ci sono anche altre novità, quell’anno, forse non così evidenti ma altrettanto capaci di cambiare il corso della storia e i percorsi del palato. La “Unilever”, colosso anglo-olandese proprietario di oltre 400 marchi nel campo dell’alimentazione, delle bevande e dei prodotti per la casa, stringe una collaborazione fra i danesi di “Frisko” e la cioccolateria belga “Callebaut” per produrre un gelato di grosse dimensioni al gusto di vaniglia, ricoperto da uno spesso strato di cioccolato al latte. Lo chiamano “Magnum”: nel 1992 non manca nei frigoriferi di quasi tutta Europa, e dopo aver conquistato quel che c’era da conquistare, nel 2010 sbarca in America, dove le porzioni abbondanti di food sono sempre apprezzate.

Le varianti al “Classic”, da allora si susseguono a ritmo incalzante: nel 2000 arriva il “Double Chocolat”, l’anno dopo il “Caramel & Nuts”, nel 2003 i “Sette peccati capitali” in edizione limitata, seguita due anni dopo dai “5 Sensi”. In tutte le 42 varianti diffuse fino ad oggi, sempre puntando al curioso concetto di sensualità, per diffondere l’intrigante idea che Magnum equivalga a bellezza e tentazione.

Ora, anno 2018, a quasi trent’anni dal debutto, è pronta un’altra variante, senza dubbio pronta per diventare una delle più curiose: il “Magnum Vegan”. È stato lanciato e testato in Svezia e Finlandia, dove è diventato immediatamente un successo così irresistibile da convincere la Unilever a proporlo da altre parti, Italia compresa, dove arriverà in modo massiccio dal prossimo mese di gennaio nelle sue due versioni, “Classic” e “Almond”, alle mandorle tostate.

Il “Vegan” è una versione milk-free, destinata a portare il piacere di Magnum anche a chi soffre di allergie e intolleranze, o segue con scrupolo la filosofia vegana. Per loro, popolo attento ad ogni passaggio, sono state usate tutte le accortezze: i chicchi di cacao provengono da fattorie certificate della “Rainforest Alliance”, e la proteina che sostituisce il latte è estratta dai piselli. A scanso di equivoci, l’elenco degli ingredienti è stato svelato: acqua, zucchero, burro di cacao, sciroppo di glucosio, olio di cocco, fruttosio, proteine di pisello, aromi, emulsionanti, vaniglia, stabilizzanti, sale e colorante (E160a). A dare il proprio benestare anche l’Unione Vegetariana Europea.

Galleria fotografica
Arriva il Magnum Vegan - immagine 1
Food&Wine
Pizza Hut sull’orlo del fallimento
Pizza Hut sull’orlo del fallimento
La catena fast-food americana, diffusa in tutto il mondo, travolta dai debiti, sta per finire in amministrazione controllata. Le perdite durante la pandemia hanno assestato il colpo di grazia
La beffa degli “all you can eat”
La beffa degli “all you can eat”
Controlli a tappeto su tutto il territorio nazionale dei carabinieri del Nas, che hanno messo i sigilli su oltre 200 ristoranti, magazzini e depositi di cibo etnico
Rosso fragola
Rosso fragola
Il calo delle vendite ha messo in allarme il settore: sotto accusa processi di lavorazione che privilegiano la lunga conservazione al sapore. Per rimediare sono allo studio nuove varietà, più gustose
Quando ti viene voglia di bacon
Quando ti viene voglia di bacon
Lunghe file all’università dello Ohio per la “bacon machine”, un distributore automatico di strisce di pancetta
Il chewing gum con sapore infinito
Il chewing gum con sapore infinito
Un team di ricercatori giapponesi ha messo a punto un progetto che grazie a piccole scosse elettriche prolungherebbe il sapore all’infinito
Ecco le Carbonara Fries
Ecco le Carbonara Fries
La divisione giapponese di McDonald’s ha appena lanciato le patatine alla carbonara, che arrivano a poca distanza da quelle al ragù. La buona notizia è che se le mangiano solo loro
Gli Evangelisti della Pasta
Gli Evangelisti della Pasta
Guidati da un italiano che vive a Londra, si sono messi in testa di evangelizzare gli inglesi recitando a casa porzioni di autentica pasta italiana, con condimenti originali e ricercati. Un successo clamoroso
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Sulle strade di San Francisco è lo street food del momento: l’ha ideato una coppia di panificatori e pasticceri di origine belga
Il cono per le patatine fatto di patate
Il cono per le patatine fatto di patate
È un’idea di tre designer italiani, che hanno pensato come utilizzare proprio lo scarto delle patate per creare un contenitore ecologico
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Premiati dalla guida de L'Espresso. La novità dell'inserto dedicato ai vini. Chi ha avuto il "Cappello d'Oro". Quattro Cappelli per altri 23 locali