Il cono per le patatine fatto di patate

| È un’idea di tre designer italiani, che hanno pensato come utilizzare proprio lo scarto delle patate per creare un contenitore ecologico

+ Miei preferiti
Dannati italiani, che una ne pensano e cento ne fanno: tre giovani designer battenti bandiera italiana, hanno avuto un’idea che forse non finirà per battersi con la teoria della relatività di Einstein, ma sicuramente potrebbe rivoluzionare per sempre lo street food.

Simone Caronni, Paolo Stefano Gentile e Pietro Gaeli sono i tre padri di “Peel Saver”, un cono porta-patatine “Upcycling”, interamente realizzato con le bucce delle patate. Non sembra, ma nella crociata che ha l’obiettivo di tenere pulito l’ambiente, scovare un modo che dia l’addio ai cartocci unti abbandonati ovunque e addirittura utilizzi gli scarti delle stesse patate, suona come una vittoria epocale. Soprattutto perché Peel Saver ha mosso i primi passi dalle patatine fritte – uno dei più irresistibili spuntini di ogni angolo del pianeta – ma è pronto ad allargarsi fino a coprire l’intero arco costituzionale dello street food.

Il processo, assicurano i tre, è del tutto naturale e sfrutta unicamente le sostanze della buccia, senza colle o agenti chimici strani che tengano insieme il cono senza disfarsi dopo pochi istanti. Le bucce vengono prima essiccate, quindi macerate e compattate fino a creare dei fogli da tagliare nella misura voluta, che dopo l’uso possono diventare un fertilizzante naturale.

Galleria fotografica
Il cono per le patatine fatto di patate - immagine 1
Il cono per le patatine fatto di patate - immagine 2
Il cono per le patatine fatto di patate - immagine 3
Food&Wine
Pizza Hut sull’orlo del fallimento
Pizza Hut sull’orlo del fallimento
La catena fast-food americana, diffusa in tutto il mondo, travolta dai debiti, sta per finire in amministrazione controllata. Le perdite durante la pandemia hanno assestato il colpo di grazia
La beffa degli “all you can eat”
La beffa degli “all you can eat”
Controlli a tappeto su tutto il territorio nazionale dei carabinieri del Nas, che hanno messo i sigilli su oltre 200 ristoranti, magazzini e depositi di cibo etnico
Rosso fragola
Rosso fragola
Il calo delle vendite ha messo in allarme il settore: sotto accusa processi di lavorazione che privilegiano la lunga conservazione al sapore. Per rimediare sono allo studio nuove varietà, più gustose
Quando ti viene voglia di bacon
Quando ti viene voglia di bacon
Lunghe file all’università dello Ohio per la “bacon machine”, un distributore automatico di strisce di pancetta
Il chewing gum con sapore infinito
Il chewing gum con sapore infinito
Un team di ricercatori giapponesi ha messo a punto un progetto che grazie a piccole scosse elettriche prolungherebbe il sapore all’infinito
Ecco le Carbonara Fries
Ecco le Carbonara Fries
La divisione giapponese di McDonald’s ha appena lanciato le patatine alla carbonara, che arrivano a poca distanza da quelle al ragù. La buona notizia è che se le mangiano solo loro
Gli Evangelisti della Pasta
Gli Evangelisti della Pasta
Guidati da un italiano che vive a Londra, si sono messi in testa di evangelizzare gli inglesi recitando a casa porzioni di autentica pasta italiana, con condimenti originali e ricercati. Un successo clamoroso
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Sulle strade di San Francisco è lo street food del momento: l’ha ideato una coppia di panificatori e pasticceri di origine belga
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Premiati dalla guida de L'Espresso. La novità dell'inserto dedicato ai vini. Chi ha avuto il "Cappello d'Oro". Quattro Cappelli per altri 23 locali
Caccia alla focaccia
Caccia alla focaccia
È in fase di partenza il Focaccia Advisor, portale che vuol essere una guida ai locali dove si serve la vera specialità ligure, in Italia come all’estero