Marrot, la carota alla carne

| È la risposta di un colosso americano dei fast-food all’imperversare di piatti vegan dall’aspetto “carnivoro”. A breve sarà incluso nei menù in fase di test

+ Miei preferiti
L’attacco frontale di piatti vegan che simulano la carne, ormai sempre più diffusi e parecchio graditi anche negli Stati Uniti, patria di hamburger e hot-dog, ha convinto un colosso della ristorazione fast-food a prendere delle contromisure. “Arby’s”, la più grande e diffusa catena di locali di tutta l’America, con 3.300 ristoranti e fatturati record, sta per lanciare sui propri menù un piatto che rappresenta un’ironica provocazione. L’hanno chiamato “Marrot”, incontro lessicale fra “meat” (carne) e “carrot”, la carota. La forma è quella di una carota arancione, ma di vegno non ha nulla: è fatta di carne di tacchino tritata, condita e arrotolata fino a dargli la forma voluta. Viene cotto sotto vuoto, ricoperto di polvere di carota per regalargli il tipico colore arancione e guarnito con un coreografico ciuffo di prezzemolo. Secondo Arby’s, si tratta del primo esempio di “megetables”, piatti che riproducono forme vegetali ma che in realtà esaltano la carne a cui il colosso del fast-food sta lavorando. Nelle specifiche di Marrot anche il contenuto proteico, che garantirebbe il 70% dell’apporto giornaliero di vitamina A. 

Galleria fotografica
Marrot, la carota alla carne - immagine 1
Marrot, la carota alla carne - immagine 2
Marrot, la carota alla carne - immagine 3
Food&Wine
Pizza Hut sull’orlo del fallimento
Pizza Hut sull’orlo del fallimento
La catena fast-food americana, diffusa in tutto il mondo, travolta dai debiti, sta per finire in amministrazione controllata. Le perdite durante la pandemia hanno assestato il colpo di grazia
La beffa degli “all you can eat”
La beffa degli “all you can eat”
Controlli a tappeto su tutto il territorio nazionale dei carabinieri del Nas, che hanno messo i sigilli su oltre 200 ristoranti, magazzini e depositi di cibo etnico
Rosso fragola
Rosso fragola
Il calo delle vendite ha messo in allarme il settore: sotto accusa processi di lavorazione che privilegiano la lunga conservazione al sapore. Per rimediare sono allo studio nuove varietà, più gustose
Quando ti viene voglia di bacon
Quando ti viene voglia di bacon
Lunghe file all’università dello Ohio per la “bacon machine”, un distributore automatico di strisce di pancetta
Il chewing gum con sapore infinito
Il chewing gum con sapore infinito
Un team di ricercatori giapponesi ha messo a punto un progetto che grazie a piccole scosse elettriche prolungherebbe il sapore all’infinito
Ecco le Carbonara Fries
Ecco le Carbonara Fries
La divisione giapponese di McDonald’s ha appena lanciato le patatine alla carbonara, che arrivano a poca distanza da quelle al ragù. La buona notizia è che se le mangiano solo loro
Gli Evangelisti della Pasta
Gli Evangelisti della Pasta
Guidati da un italiano che vive a Londra, si sono messi in testa di evangelizzare gli inglesi recitando a casa porzioni di autentica pasta italiana, con condimenti originali e ricercati. Un successo clamoroso
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Sulle strade di San Francisco è lo street food del momento: l’ha ideato una coppia di panificatori e pasticceri di origine belga
Il cono per le patatine fatto di patate
Il cono per le patatine fatto di patate
È un’idea di tre designer italiani, che hanno pensato come utilizzare proprio lo scarto delle patate per creare un contenitore ecologico
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Premiati dalla guida de L'Espresso. La novità dell'inserto dedicato ai vini. Chi ha avuto il "Cappello d'Oro". Quattro Cappelli per altri 23 locali