StixFresh, l’adesivo che salva la frutta

| Due americani ed un malese hanno ideato un piccolo adesivo che va piazzato sulla frutta: grazie alla cera e componenti vegetali, aumenta la vita dei frutti di due settimane. E ne migliora anche il sapore

+ Miei preferiti
Cresciuto in una comunità rurale a un’ora di macchina da Kuala Lumpur, in Malesia, Zhafri Zainudin aveva fra gli amici più cari un coetaneo che lavorava in un banco di frutta esotica. Il problema più grosso, gli confida in giorno l’amico, è che la frutta deperisce in fretta: se non vendi tutto nel giro di poche ore sei costretto a veder marcire i soldi che hai speso. Appassionato di chimica e attento anche ai problemi ambientali di un pianeta che chiede pietà, professa il riciclo e urla contro il cibo sprecato, Zhafri si mette in testa un’idea meravigliosa: se fermare i processi imposti dalla natura è impossibile, forse può esistere una strada per rallentarli. Dopo molte ricerche e sperimentazioni, trova una soluzione: applicare una sostanza naturale su un semplice adesivo che prolunghi la vita dei frutti fino a due settimane.

Nel frattempo, dall’altra parte del pianeta, Moody Soliman e Steve Hulteng, due ricercatori americani, erano alla ricerca di qualcosa a cui applicare l’esperienza maturata nello sviluppo dei prodotti e la capacità di commercializzare tecnologie dirompenti. Nessuno dei tre avrebbe saputo dell’esistenza dell’altro se non ci fosse stata una conferenza a Dubai: si conoscono, iniziano a raccontarsi i progetti a cui lavorano e decidono di unirsi intorno all’idea di Zhafri, che ha tutte le potenzialità per stravolgere le abitudini del mondo intero.

È il punto di partenza di “StixFresh”, una start-up che si concentra su un bollino adesivo da attaccare sulla frutta – in particolare mele, pere, avocado, kiwi, arance e mango - in grado di conservarne la freschezza fino a 14 giorni. Tutto avviene attraverso un percorso naturale, senza diavolerie da laboratorio transgenico: StixFresh è realizzato in cera naturale e ingredienti vegetali in grado di creare uno strato protettivo sui frutti, rallentandone il processo di deperibilità della maturazione.

Arrivarci è costato tre anni di intenso lavoro finanziati attraverso una campagna crowdfunding che ha raccolto 18mila euro, ma oltre ad alzare la soglia di durata della frutta, l’adesivo dei miracoli aumenta la dolcezza e riduce drasticamente le eventuali malattie dei frutti.

L’obiettivo a cui lavorano senza sosta Zhafri, Moody e Steve è ridurre quanto più possibile i rifiuti e il cibo fresco che ogni giorno va sprecato. Da poco, la StixFresh ha avviato le prime spedizioni: un set da 25 adesivi costa 14 euro.

Galleria fotografica
StixFresh, l’adesivo che salva la frutta - immagine 1
StixFresh, l’adesivo che salva la frutta - immagine 2
Food&Wine
La beffa degli “all you can eat”
La beffa degli “all you can eat”
Controlli a tappeto su tutto il territorio nazionale dei carabinieri del Nas, che hanno messo i sigilli su oltre 200 ristoranti, magazzini e depositi di cibo etnico
Rosso fragola
Rosso fragola
Il calo delle vendite ha messo in allarme il settore: sotto accusa processi di lavorazione che privilegiano la lunga conservazione al sapore. Per rimediare sono allo studio nuove varietà, più gustose
Quando ti viene voglia di bacon
Quando ti viene voglia di bacon
Lunghe file all’università dello Ohio per la “bacon machine”, un distributore automatico di strisce di pancetta
Il chewing gum con sapore infinito
Il chewing gum con sapore infinito
Un team di ricercatori giapponesi ha messo a punto un progetto che grazie a piccole scosse elettriche prolungherebbe il sapore all’infinito
Ecco le Carbonara Fries
Ecco le Carbonara Fries
La divisione giapponese di McDonald’s ha appena lanciato le patatine alla carbonara, che arrivano a poca distanza da quelle al ragù. La buona notizia è che se le mangiano solo loro
Gli Evangelisti della Pasta
Gli Evangelisti della Pasta
Guidati da un italiano che vive a Londra, si sono messi in testa di evangelizzare gli inglesi recitando a casa porzioni di autentica pasta italiana, con condimenti originali e ricercati. Un successo clamoroso
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Il Tacro, un po’ croissant un po’ tacos
Sulle strade di San Francisco è lo street food del momento: l’ha ideato una coppia di panificatori e pasticceri di origine belga
Il cono per le patatine fatto di patate
Il cono per le patatine fatto di patate
È un’idea di tre designer italiani, che hanno pensato come utilizzare proprio lo scarto delle patate per creare un contenitore ecologico
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Ristoranti, ecco i magnifici sette
Premiati dalla guida de L'Espresso. La novità dell'inserto dedicato ai vini. Chi ha avuto il "Cappello d'Oro". Quattro Cappelli per altri 23 locali
Caccia alla focaccia
Caccia alla focaccia
È in fase di partenza il Focaccia Advisor, portale che vuol essere una guida ai locali dove si serve la vera specialità ligure, in Italia come all’estero