Lo smartphone griffato Escobar

| Roberto, il fratello più piccolo di Pablo Escobar, ha lanciato uno smartphone con snodo centrale che secondo lui manderà a casa tutto il resto della concorrenza

+ Miei preferiti
Non è facile essere il fratello del re del narcotraffico, anche se è morto da 26 anni, ma il suo nome continua ad essere incluso fra i più ricchi e spietati criminali della storia. Dal giorno della morte del signore del cartello di Medellin, il fratello più piccolo tenta di portarsi appresso la pesantezza di un cognome sfruttandolo al meglio. Arrestato nel 1992, evaso insieme al fratellino, ricatturato l’anno successivo e rilasciato un decennio dopo, nel 2014, Roberto de Jesús Escobar Gaviria, per tutti “El Osito”, rileva la “Escobar Inc”, una società che alla metà degli anni Ottanta serviva a Pablo per spostare immensi capitali da un continente all’altro, mentre adesso ha come statuto la tutela dello sfruttamento del celeberrimo cognome.

Robertino ci prova qualche anno fa, trascinando in tribunale “Netflix” per la serie “Narcos”, quindi se la prende con Elon Musk, citando anche lui di plagio per l’idea farneticante di un pratico lanciafiamme da passeggio che il patron di “Tesla” gli avrebbe rubato.

Ora, dopo qualche anno di relativo silenzio, El Osito si dichiara l’orgoglioso creatore dello smartphone più rivoluzionario ed economico che ci sia. Si chiama “Fold 1”, è stato progettato negli Stati Uniti e prodotto a Hong Kong e arriva sul mercato in due versioni, da 128 e 512 Gb. Costa 320 euro all’incirca nella versione più economica, si basa sul sistema operativo Android 9 con chip Qualcomm Snapdragon 8 Series e vanta due fotocamere, da 16 e 20 megapixel. Ma la vera chicca è il doppio schermo da 7,8 pollici tipo amoled, con un rivoluzionario snodo centrale, secondo Robertino il migliore al mondo.

Impensabile, per uno che di cognome fa Escobar, non pensare alla sicurezza: Fold 1 racchiude un sensore biometrico per lo sblocco tramite impronte digitali, e un sistema di protezione massima del Blutooth, per evitare di essere intercettati da quelle fastidiose agenzie governative che tanti grattacapi hanno dato alla sua famigliola perbene.

Galleria fotografica
Lo smartphone griffato Escobar - immagine 1
Lo smartphone griffato Escobar - immagine 2
Lo smartphone griffato Escobar - immagine 3
Lo smartphone griffato Escobar - immagine 4
Lo smartphone griffato Escobar - immagine 5
Gadget
Il gilet fitness da finti kamikaze
Il gilet fitness da finti kamikaze
In vendita presso i supermercati “Aldi”, è dotato di tasche da riempire con la sabbia per renderlo più pesante, ma l’effetto ottico è quello di un giubbotto esplosivo…
Volkspods, il Maggiolino si fa scooter
Volkspods, il Maggiolino si fa scooter
Per adesso sono un esperimento di design nato nel garage di un designer tedesco, ma con un po’ di fortuna a breve potremmo vederli in giro per le città
L’aeroplanino di carta hi-tech
L’aeroplanino di carta hi-tech
Ci lavora da otto anni un giovane israeliano, che nella versione più recente ha aggiunto luci, carrello e pilota automatico
The Medici Game, il gioco degli Uffizi
The Medici Game, il gioco degli Uffizi
Una detective story dalle tinte esoteriche ambientata tra i capolavori della residenza medicea, per cellulari e tablet
Un giardino nella lampada
Un giardino nella lampada
Una tecnologia che simula la luce del sole ha permesso la creazione di lampade che racchiudono giardini in miniatura
Sonny, il bidet da viaggio
Sonny, il bidet da viaggio
Pratico, sottile, perfino elegante: un giovane americano si è messo in testa di aiutare i propri connazionali a consumare meno carta igienica
La sciarpa che si riscalda
La sciarpa che si riscalda
Dotata di sensori e fasce elastiche, sarà in grado di stringersi automaticamente e di scaldarsi in base alla temperatura esterna e quella corporea
Le nuove Barbie “Inspiring Women”
Le nuove Barbie “Inspiring Women”
Sono dedicate alla coraggiosa attivista per i diritti civili Rosa Parks e all’astronauta della Nasa Sally Ride. Si uniscono ad una collezione che celebra alcune donne dal coraggio e il talento eccezionale
La lampada di Zuckerberg
La lampada di Zuckerberg
Per dare una mano alla mogliettina, il fondatore di Facebook ha ideato una lampada intelligente che sta per essere messa in commercio
Il Rolex di Bond, James Bond
Il Rolex di Bond, James Bond
Una vera rarità sta per andare all’asta: il cronografo indossato da Sean Connery nel primissimo film della saga di 007