Un giardino nella lampada

| Una tecnologia che simula la luce del sole ha permesso la creazione di lampade che racchiudono giardini in miniatura

+ Miei preferiti
Secondo il parere degli esperti, le piante da appartamento hanno un effetto rilassante su chi ci vive, ma non sempre il tempo e lo spazio permettono di dedicarsi all’arte della botanica. Proprio per ovviare a questi inconvenienti, la scienza e la ricerca hanno creato dei sistemi di vegetazione da appartamento in grado di badare a sé stessi, ma senza dimenticare di diventare anche un motivo di arredo.

L’ultima in ordine di tempo, e anche una delle più singolari, è l’idea della tedesca “Nui Studio”, che sfruttando una tecnologia della “SmartGrow”, ha appena presentato le “Mygdal Plantlight”, eleganti lampade di design che al loro interno contengono una pianta in grado si sopravvivere proprio grazie alla luce, calibrata sullo spettro di quella solare. Il resto - temperatura, colore, intensità e durata dell’illuminazione – si possono regolare attraverso un’app.

Le Mygdal Plantlight sono disponibili in tre modelli e hanno un solo difetto: il prezzo. Si va da 2.950 ai 4.500 euro.

Galleria fotografica
Un giardino nella lampada - immagine 1
Un giardino nella lampada - immagine 2
Un giardino nella lampada - immagine 3
Un giardino nella lampada - immagine 4
Un giardino nella lampada - immagine 5
Un giardino nella lampada - immagine 6
Gadget
Il gilet fitness da finti kamikaze
Il gilet fitness da finti kamikaze
In vendita presso i supermercati “Aldi”, è dotato di tasche da riempire con la sabbia per renderlo più pesante, ma l’effetto ottico è quello di un giubbotto esplosivo…
Lo smartphone griffato Escobar
Lo smartphone griffato Escobar
Roberto, il fratello più piccolo di Pablo Escobar, ha lanciato uno smartphone con snodo centrale che secondo lui manderà a casa tutto il resto della concorrenza
Volkspods, il Maggiolino si fa scooter
Volkspods, il Maggiolino si fa scooter
Per adesso sono un esperimento di design nato nel garage di un designer tedesco, ma con un po’ di fortuna a breve potremmo vederli in giro per le città
L’aeroplanino di carta hi-tech
L’aeroplanino di carta hi-tech
Ci lavora da otto anni un giovane israeliano, che nella versione più recente ha aggiunto luci, carrello e pilota automatico
The Medici Game, il gioco degli Uffizi
The Medici Game, il gioco degli Uffizi
Una detective story dalle tinte esoteriche ambientata tra i capolavori della residenza medicea, per cellulari e tablet
Sonny, il bidet da viaggio
Sonny, il bidet da viaggio
Pratico, sottile, perfino elegante: un giovane americano si è messo in testa di aiutare i propri connazionali a consumare meno carta igienica
La sciarpa che si riscalda
La sciarpa che si riscalda
Dotata di sensori e fasce elastiche, sarà in grado di stringersi automaticamente e di scaldarsi in base alla temperatura esterna e quella corporea
Le nuove Barbie “Inspiring Women”
Le nuove Barbie “Inspiring Women”
Sono dedicate alla coraggiosa attivista per i diritti civili Rosa Parks e all’astronauta della Nasa Sally Ride. Si uniscono ad una collezione che celebra alcune donne dal coraggio e il talento eccezionale
La lampada di Zuckerberg
La lampada di Zuckerberg
Per dare una mano alla mogliettina, il fondatore di Facebook ha ideato una lampada intelligente che sta per essere messa in commercio
Il Rolex di Bond, James Bond
Il Rolex di Bond, James Bond
Una vera rarità sta per andare all’asta: il cronografo indossato da Sean Connery nel primissimo film della saga di 007