Salvatevi dal soldato Juliet

| Orin Juliet, 24 anni, sergente dell’esercito israeliano, è una grande appassionata di armi, ma le piace anche farsi fotografare in pose sexy

+ Miei preferiti
Vietato farsi ingannare dalle apparenze: Orin Juliet è una bella figliola di 24 anni che ama parecchio farsi fotografare in abbigliamento succinto assai, ma con lei è vivamente sconsigliato superare la soglia minima di convivialità, perché è un ex militare dell’esercito israeliano. Da quell’esperienza, che le ha sicuramente cambiato la vita, Orin si è tenuta stretta una passione smodata per le armi.

Questo non le ha impedito di accumulare quasi 600mila followers su Instagram che non si perdono la prova di un nuovo mitragliatore come i nuovi short minimal. Di recente, Orin ha avuto qualche problema con la legge elvetica: in vacanza in Svizzera, si è fatta ritrarre mentre impugnava armi da guerra sullo sfondo di montagne e mucche, ma le immagini non sono sfuggite alle autorità che con rammarico ha ammesso di non essersi accorta della bravata in tempo, che all’ex soldatessa sexy avrebbe procurato diversi grattacapi. Troppo tardi: Orin Juliet era già tornata a casa, che in realtà divide fra Ramat Gan, in Israele, dove vive la sua famiglia, e gli Stati Uniti, che non a caso considera “Il paese con le miglior leggi del mondo sulle armi” e dove ha creato la “Alpha Gun Angels”, un’associazione che appoggia la potente lobby americana delle armi. Nel corso di una recente intervista, Orin si è sbilanciata assai con una sorta di endorsement trumpiano: “L’America deve capire che è necessaria la sorveglianza armata nelle scuole: dobbiamo imparare a difenderci”. 

Entrata a 18 anni nelle file dell’IDF (Israel Defense Forces), le forze armate israeliane che attualmente contano 176mila unità attive e 445mila riservisti, Orin è stata addestrata fin dal primo giorno all’uso delle armi: “Dal primo colpo sparato ho capito che questo era l’amore della mia vita”. Purtroppo, l’esercito la assegna a compiti d’ufficio che non le vanno giù: “Ho fatto di tutto per passare a ruoli operativi, e ci sono riuscita un anno dopo, quando sono stata assegnata all’unità di ricerca e soccorso. Sono diventata la prima donna sergente al comando della squadra di testa del comandante di battaglione”. Dopo tre anni e due mesi di servizio, Orin ha un ruolo come riservista del battaglione “Sword”. Dalle sue armi non si separa quasi mai: fra le preferite una pistola Canik TP9, mentre nella lista dei sogni, ben diversa da quelle delle ragazze della sua età, c’è il Kriss 9mm, M60, X95, MZ-47 e la Magnum 475.

Galleria fotografica
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 1
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 2
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 3
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 4
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 5
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 6
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 7
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 8
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 9
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 10
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 11
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 12
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 13
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 14
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 15
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 16
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 17
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 18
Salvatevi dal soldato Juliet - immagine 19
Glamour
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
La celebre top model israeliana è finita ancora una volta nei guai con il fisco: insieme ai genitori è accusata di evasione, riciclaggio e dichiarazioni false
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
La grande stella del cinema e della musica si confessa, raccontando un desiderio sempre più pressante di normalità. Il sogno di lasciate l’America per vivere a Bali o in un piccolo centro della provincia italiana
La guerra di Veronica
La guerra di Veronica
Per soli quattro giorni è stata Miss Ucraina, con il diritto di accedere alle fasi finali di Miss Mondo, poi Veronica Didusenko si è vista revocare il titolo perché divorziata e mamma di un bimbo. Ma lei promette battaglie legali
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Lo storico marchio di alta gioielleria americano ha raggiunto un accordo con il colosso francese del lusso LVMH: un’operazione da 16,2 miliardi di ollari, subito premiata dalle borse
Addio a Marlboro Man
Addio a Marlboro Man
Uno dei volti più celebri di una storica campagna pubblicitaria era un vero cowboy che è morto qualche giorno fa nel suo ranch. In vita sua non ha mai fumato una sigaretta
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Sulla sua taglia 46, Victoria’s Secret ha costruito un trabocchetto per risolvere le accuse di scarsa inclusività delle proprie modelle. E la polemica infuria
35 capelli di Marilyn
35 capelli di Marilyn
Sono quelli contenuti in un astuccio in carta conservato gelosamente da Mr. Kenneth, il suo parrucchiere di fiducia. Sono in vendita su un sito di aste online
Belen preoccupata. Come mai?
Belen preoccupata. Come mai?
Kim: "Fatta di ecstasy"
Kim: "Fatta di ecstasy"
Megan strega le Reunion
Megan strega le Reunion