Addie Andrews, dai mormoni al porno

| Dai 17 ai 26 anni si è attenuta alle ferree regole di castità della religione della sua famiglia. Poi ha deciso di cambiare, entrando dritta e filata nel mondo dell’hard, dove sta facendo strada

+ Miei preferiti
Secondo le ultime statistiche, negli Stati Uniti vivono circa 8 milioni di Mormoni, nome comune con cui sono conosciuti gli adepti della “Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni”, fondata da Joseph Smith intorno al 1820.

I giovani mormoni sono chiamati a non avere atteggiamenti sconvenienti e alla castità: il sesso prematrimoniale non è ammesso, e peggio ancora l’abbigliamento provocante e la pornografia.

Così ha vissuto per lungo tempo Addie Andrews, una trentenne bionda dal fisico prorompente la cui vicenda sta facendo scandalo nell’America puritana. Perché Addie, 70mila follower su Instagram, lasciati i panni di missionario mormone ha scelto la carriera di pornostar. Il motivo, aver vissuto per troppo tempo “sessualmente repressa” fino quasi a perdere la propria identità. Eppure, malgrado la rinuncia ai dogmi della religione a cui ancora appartiene tutta la sua famiglia, è convinta che il mondo del porno abbia molto in comune con le dottrine con cui è cresciuta.

La molla è scattata qualche anno fa, quando non le è stato concesso di fare la damigella d’onore al matrimonio di sua sorella perché l’abito che aveva scelto era considerato “immorale” per gli standard mormoni. Da lì l’idea di dire basta e andare a vedere di persona come funziona il resto del mondo.

“La chiesa mi ha accolto quando avevo 17 anni, e mi ha sempre trasmesso del bene. Ma essenzialmente mi ha trasformata in una suora, devota in tutto e per tutto alla religione”. Negli anni ha fatto sesso solo una volta prima di accettare le regole contro i rapporti prematrimoniali: ma a 26 anni ha deciso di dire basta, finendo in un letto.

Dopo aver lasciato la chiesa nel 2017, si è trasferita in California per diventare attrice, ma ha faticato a trovare lavoro nonostante la laurea alla “Brigham Young University”. Non fa fatica, al contrario, a trovare un’occupazione come ballerina in uno strip-club, dove un sacco di agenti del cinema porno la notano e le propongono di fare il grande salto verso il porno.

“Sapevo che la mia famiglia sarebbe stata scioccata, quando ho raccontato loro del mio lavoro. Mio fratello mi ha detto “Non guarderò mai in vita mia un film porno, ma tu sembri più felice che mai, quindi sostengo in pieno la tua scelta”.

Galleria fotografica
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 1
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 2
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 3
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 4
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 5
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 6
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 7
Addie Andrews, dai mormoni al porno - immagine 8
Glamour
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
La celebre top model israeliana è finita ancora una volta nei guai con il fisco: insieme ai genitori è accusata di evasione, riciclaggio e dichiarazioni false
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
La grande stella del cinema e della musica si confessa, raccontando un desiderio sempre più pressante di normalità. Il sogno di lasciate l’America per vivere a Bali o in un piccolo centro della provincia italiana
La guerra di Veronica
La guerra di Veronica
Per soli quattro giorni è stata Miss Ucraina, con il diritto di accedere alle fasi finali di Miss Mondo, poi Veronica Didusenko si è vista revocare il titolo perché divorziata e mamma di un bimbo. Ma lei promette battaglie legali
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Lo storico marchio di alta gioielleria americano ha raggiunto un accordo con il colosso francese del lusso LVMH: un’operazione da 16,2 miliardi di ollari, subito premiata dalle borse
Addio a Marlboro Man
Addio a Marlboro Man
Uno dei volti più celebri di una storica campagna pubblicitaria era un vero cowboy che è morto qualche giorno fa nel suo ranch. In vita sua non ha mai fumato una sigaretta
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Sulla sua taglia 46, Victoria’s Secret ha costruito un trabocchetto per risolvere le accuse di scarsa inclusività delle proprie modelle. E la polemica infuria
35 capelli di Marilyn
35 capelli di Marilyn
Sono quelli contenuti in un astuccio in carta conservato gelosamente da Mr. Kenneth, il suo parrucchiere di fiducia. Sono in vendita su un sito di aste online
Belen preoccupata. Come mai?
Belen preoccupata. Come mai?
Kim: "Fatta di ecstasy"
Kim: "Fatta di ecstasy"
Megan strega le Reunion
Megan strega le Reunion