Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona

| Il più celebre profumo della storia, consacrazione del talento infinito di “Mademoiselle” Coco, arriva al traguardo del secolo di vita. La giornalista Chiara Pasqualetti Johnson ne ripercorre la storia con aneddoti e curiosità

+ Miei preferiti
“Chanel N° 5” compie 100 anni. 
La storia del profumo più famoso del mondo rivive in un nuovo volume illustrato, in libreria dal 5 maggio 2021 firmato da Chiara Pasqualetti Johnson.

Il libro esce in contemporanea in tutto il mondo, in 4 edizioni internazionali (italiano, inglese, francese e tedesco). Illustrato da foto d’epoca attinte dagli archivi storici, dagli scatti immortali con Marilyn Monroe, dalle serigrafie di Andy Warhol e dalle più celebri campagne pubblicitarie, il testo ripercorre le tappe di una storia piena di colpi di scena, così avvincente da assomigliare a una favola moderna.

“Decennio dopo decennio, la leggenda che lo avvolge ha fatto di Chanel N° 5 qualcosa che va ben oltre un semplice profumo, trasformandolo in un emblema culturale e sociale, capace di ispirare artisti, fotografi, registi - racconta l’autrice -buona parte del suo successo si deve proprio alle infinite interpretazioni che sono state date a quel flacone trasparente con le due C intrecciate sulla base del tappo. Un oggetto così riconoscibile da trasformarsi in merce di scambio durante la guerra o in un’icona pop nelle serigrafie di Andy Warhol. Fino a diventare quello che è oggi. Un’ossessione olfattiva globale, il voluttuoso sussurro che segnala la presenza di qualcosa di ricco e sensuale. L’indulgenza verso il piacere, la fragranza di un sogno”.

Il racconto è scandito in 5 capitoli. Il primo è dedicato alla vita di Coco Chanel. Perché, se ogni leggenda ha un inizio, quella di Chanel N° 5 non poteva che cominciare con la storia della sua creatrice, una donna dalla personalità travolgente, con una vita da romanzo. Il secondo ripercorre le tappe della creazione del N° 5, “un profumo da donna, che sa di donna”. Dietro la nascita di una fragranza così seducente non poteva che esserci una storia d’amore: quella tra Coco Chanel e il granduca Dimitri Pavlovic, della dinastia dei Romanov. Durante la loro prima vacanza insieme, tra i campi di fiori della Provenza, nasce l’idea di produrre un profumo per la maison Chanel. È il 1921 e il mondo non sarà più lo stesso. Il profumiere Ernest Beaux mette a punto per Chanel una serie di campioni, tra i quali lei potrà scegliere quello che preferisce. Sprigionano sfumature diverse in una sinfonia odorosa di variazioni sul tema dal fantastico potenziale. Coco non ha dubbi e punta tutto sul numero 5.

Quel bouquet audace e rivoluzionario viene racchiuso in un flacone trasparente, essenziale come un’opera d’arte astratta, che contribuirà al favoloso destino del N° 5, il tema del terzo capitolo. Saranno Andy Warhol e Marilyn Monroe a trasformare un clamoroso successo commerciale in un emblema culturale e sociale. Il quarto capitolo ripercorre mezzo secolo di pubblicità, attraverso i volti delle donne bellissime e dalla personalità dirompente che hanno interpretato lo spirito del profumo. Da Catherine Deneuve a Brad Pitt, il primo uomo testimonial della fragranza femminile per eccellenza. Sospesa tra leggenda e verità, la storia si conclude con un capitolo sulle storie segrete che nel tempo hanno aggiunto un tocco di mistero a Chanel N° 5. 

Il libro di Chiara Pasqualetti Johnson è anche una riflessione sui grandi cambiamenti sociali e culturali rappresentati dal profumo. Perché il successo sensazionale di Chanel N° 5 sarà qualcosa di così rivoluzionario da far dimenticare tutto quello che era successo prima. “Chanel N° 5 incarna lo spirito rivoluzionario di Mademoiselle, ma anche l’atmosfera degli anni Venti, un’epoca che vide imporsi una nuova generazione di donne. Più libere, sicure, moderne. Finalmente padrone del loro destino, erano pronte a ribellarsi a una vita di costrizioni, rappresentate simbolicamente da quegli scomodi bustini che Chanel abolì fin dalle sue prime collezioni, lanciando un look confortevole e chic che divenne l’emblema del suo stile. Eppure, più della moda, è stato quel profumo irresistibile a trasformare in un mito il nome Chanel. Tanto che, nel tempo, Chanel N° 5 ha finito per diventare una creatura autonoma, costruendosi la propria identità e una storia indipendente. Con il suo bouquet allo stesso tempo pulito e voluttuoso, ha segnato una svolta epocale nel mondo della profumeria e ancora oggi resta una delle fragranze più desiderate al mondo”.

“Chanel N° 5. Il profumo del secolo” esce sull’onda del successo del precedente volume di Chiara Pasqualetti Johnson, la biografia illustrata “Coco Chanel. La rivoluzione dello stile”. In libreria da dicembre 2020, riunisce 150 splendide immagini scattate da grandi maestri come Man Ray, Cecil Beaton, Henri Cartier-Bresson e Robert Doisneau che la mette in posa riflessa all’infinito negli specchi della leggendaria scala di rue Cambon. I loro iconici ritratti vengono riproposti nel libro insieme a rare istantanee che raccontano Chanel nella sua quotidianità, recuperate con un’accurata ricerca da archivi storici e collezioni private. Accanto alle immagini, l’autrice ripercorre la vita di Coco Chanel con un testo scorrevole e ricco di aneddoti che mette in evidenza il rivoluzionario anticonformismo di una donna che ha segnato un’epoca. Andato sold-out in poche settimane, il libro è già alla seconda ristampa ed è stato pubblicato in due edizioni internazionali, in tedesco e in inglese. L’autrice sta proseguendo anche in questi mesi una serie di conferenze e presentazioni online, su richiesta di librerie e associazioni, tra cui il Rotary Club. Il libro è anche protagonista di conferenze/lezioni tenute dall’autrice agli studenti del Master internazionale in Fashion, Experience & Design Management dell’Università Bocconi di Milano e del Master in Management del Made in Italy dell’Università IULM. 

Chiara Pasqualetti Johnson è una giornalista milanese, laureata in storia dell’arte: scrive di viaggi, arte e lifestyle per le riviste “Dove” e “Bell’Italia” e per alcune pubblicazioni di settore. Per “Electa” e “Rizzoli” ha curato libri e collane di storia dell’arte moderna e contemporanea. Con l’editrice “White Star” ha pubblicato nel 2018 “Ritratti di grandi donne del nostro tempo”, un volume illustrato dedicato alle figure femminili più influenti del Novecento, tradotto in dodici lingue. 

Galleria fotografica
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 1
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 2
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 3
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 4
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 5
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 6
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 7
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 8
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 9
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 10
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 11
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 12
Chanel N° 5, il fascino senza tempo di un’icona - immagine 13
Glamour
Ancora una volta il Coachella si arrende
Ancora una volta il Coachella si arrende
Dopo il rinvio dell’edizione 2020, le autorità e gli organizzatori hanno preferito annullare in via definitiva l’attesissimo festival che attira gente da tutto il mondo
Gli universitari di Cambridge, nudi per beneficenza
Gli universitari di Cambridge, nudi per beneficenza
Come ogni anno, esce l’attesissimo “Cambridge University Blues Naked Calendar”: 12 mesi di atleti di varie discipline sportive come mamma li ha fatti. Il ricavato, interamente devoluto a “Medici senza Frontiere”
Una notte con Marilyn
Una notte con Marilyn
Il celebre “Beverly Hills Hotel” ha ideato un pacchetto ispirato alla bionda più celebre della storia: si dorme nel suo Bungalow preferito e si cena al suo tavolo. A tutto il resto bisogna pensarci di persona
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
La celebre top model israeliana è finita ancora una volta nei guai con il fisco: insieme ai genitori è accusata di evasione, riciclaggio e dichiarazioni false
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
La grande stella del cinema e della musica si confessa, raccontando un desiderio sempre più pressante di normalità. Il sogno di lasciate l’America per vivere a Bali o in un piccolo centro della provincia italiana
La guerra di Veronica
La guerra di Veronica
Per soli quattro giorni è stata Miss Ucraina, con il diritto di accedere alle fasi finali di Miss Mondo, poi Veronica Didusenko si è vista revocare il titolo perché divorziata e mamma di un bimbo. Ma lei promette battaglie legali
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Lo storico marchio di alta gioielleria americano ha raggiunto un accordo con il colosso francese del lusso LVMH: un’operazione da 16,2 miliardi di ollari, subito premiata dalle borse
Addio a Marlboro Man
Addio a Marlboro Man
Uno dei volti più celebri di una storica campagna pubblicitaria era un vero cowboy che è morto qualche giorno fa nel suo ranch. In vita sua non ha mai fumato una sigaretta
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Sulla sua taglia 46, Victoria’s Secret ha costruito un trabocchetto per risolvere le accuse di scarsa inclusività delle proprie modelle. E la polemica infuria
35 capelli di Marilyn
35 capelli di Marilyn
Sono quelli contenuti in un astuccio in carta conservato gelosamente da Mr. Kenneth, il suo parrucchiere di fiducia. Sono in vendita su un sito di aste online